Discussione:
condire prima o dopo cucinare?
(troppo vecchio per rispondere)
Roberto Bianchi
2017-09-27 18:49:34 UTC
Permalink
Raw Message
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
Slayer99
2017-09-28 06:22:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Bianchi
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
Sfondi una porta aperta. In genere un buon olio di oliva (se intendi
questo come condimento), ma anche altri, e' effettivamente piu' buono da
crudo. Tuttavia funzione del grasso sarebbe anche di "proteggere" i cibi
durante la cottura, fornendo un modo per condurre il calore piu'
omogeneamente ed addirittura in certe preparazioni limitare il contatto
con l'aria e la formazione di reazioni non volute.

Quindi nei fatti la cosa migliore sarebbe di usare olio sia prima che
dopo la cottura, per prendere il meglio di entrambi i fronti. Stando
attenti alle quantita' la cosa e' fattibile. Sarebbe poi ideale riuscire
a trovare uno "spruzzino" che funzioni bene con l'olio per ricoprire il
prodotto in modo omogeneo e con poco spreco, ma finora non ne ho trovato
uno che va bene
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Roberto Bianchi
2017-09-28 18:37:39 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 27 Sep 2017 23:22:23 -0700 in article <oqi4f0$174p$1
@gioia.aioe.org> Slayer99 <***@domain.invalid> says...
Post by Slayer99
Sfondi una porta aperta. In genere un buon olio di oliva (se intendi
questo come condimento), ma anche altri, e' effettivamente piu' buono da
crudo. Tuttavia funzione del grasso sarebbe anche di "proteggere" i cibi
durante la cottura, fornendo un modo per condurre il calore piu'
omogeneamente ed addirittura in certe preparazioni limitare il contatto
con l'aria e la formazione di reazioni non volute.
Quindi nei fatti la cosa migliore sarebbe di usare olio sia prima che
dopo la cottura, per prendere il meglio di entrambi i fronti. Stando
attenti alle quantita' la cosa e' fattibile. Sarebbe poi ideale riuscire
a trovare uno "spruzzino" che funzioni bene con l'olio per ricoprire il
prodotto in modo omogeneo e con poco spreco, ma finora non ne ho trovato
uno che va bene
ottima idea: sia prima che dopo.
lo spruzzino l'ho visto in un supermercato non ricordo quale però, anche
se era attaccato alla bottiglietta d'olio in vendita.
grazie per il parere
Slayer99
2017-09-28 22:25:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Bianchi
ottima idea: sia prima che dopo.
lo spruzzino l'ho visto in un supermercato non ricordo quale però, anche
se era attaccato alla bottiglietta d'olio in vendita.
Si, esistono, ma quelli che ho provato erano delle ciofeche, ma l'idea
e' buona.
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
PMF
2017-09-28 06:27:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Bianchi
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
condire COSA
CHE PIATTO
CHE PREPARAZIONE?

la domanda, onestamente, risulta fumosa come le emissioni del camino della
pizzeria di fronte

Paolo
Er Capoccetta
2017-09-28 06:41:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Roberto Bianchi
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
condire COSA
CHE PIATTO
CHE PREPARAZIONE?
la domanda, onestamente, risulta fumosa come le emissioni del camino della
pizzeria di fronte
allora non ero solo io a considerarla una domanda senza senso, meno male!
Mardot
2017-09-28 08:09:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Er Capoccetta
Post by PMF
Post by Roberto Bianchi
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
condire COSA
CHE PIATTO
CHE PREPARAZIONE?
la domanda, onestamente, risulta fumosa come le emissioni del camino della
pizzeria di fronte
allora non ero solo io a considerarla una domanda senza senso, meno male!
totalmente senza senso
Roberto Bianchi
2017-09-28 18:39:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
condire COSA
CHE PIATTO
CHE PREPARAZIONE?
qualsiasi cosa, parlavo in generale.
se poi ci sono dei distinguo li puoi fare tu, io li ignoro, tant'è vero
che ho aperto la discussione
Post by PMF
la domanda, onestamente, risulta fumosa come le emissioni del camino della
pizzeria di fronte
addirittura? :-D
salonicco
2017-09-28 09:50:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Bianchi
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
dipende se cucini prima o dopo aver condito...
Shan
2017-09-28 14:49:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Bianchi
ciao a tutti i cuochi e le cuoche!
io in genere preferisco condire dopo, visto che per esempio mi piace il
sapore dell'olio crudo e non di quello cotto.
però condire prima vuole anche dire spandere gli aromi del condimento
meglio.
voi che ne dite?
Letto tutto, ottima analisi.
--
Shan
----------------------
Sic Parvis Magna
----------------------

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Loading...