Discussione:
Base per banco da cucina? (marmo-metallo)
(troppo vecchio per rispondere)
rogermorse
2017-06-17 10:25:39 UTC
Permalink
Raw Message
Diversi anni fa usavo una di quelle 'basi' di legno angolate (ad L,
funzionava da fermo) sul pianale della cucina. Col tempo si e' imbarcato
ma colpa mia che non l'avevo evidentemente trattato con olii etc etc.

Vorrei una cosa simile per fare gli impasti e preferirei acciaio inox o
marmo. Purtroppo al fai da te non ho trovato nessuna delle due, qualcuno
per caso e' stato mai interessato a procurarsi una cosa del genere? Per
dire una lastra di acciaio inox anche solo spessa 2 mm sarebbe gia'
l'ideale (basta fermarla con della gomma sotto o simile) da porre sul
pianale (che ahime' da me e' di quel finto legno, ovvero plastica). Vedo
che ci sono anche dello stesso tipo di marmo

http://tinyurl.com/y8jco2ty

o di acciaio

http://tinyurl.com/yddu5ulf

certo 50x50 a 40 euro mi sembra un ottimo prezzo (anche se fosse un
foglio sfuso trovato al brico) ma magari avevate idee alternative (poi
non sto in Italia e Amazon quando spedisce, se spedisce, costa un botto
di soldi specialmente se non e' amazon a spedire ma il venditore).

Per tagliare ovviamente continuerei ad usare il mio tagliere di legno ma
la base mi interessava per impastare....facile da pulire / raschiare.
Herik
2017-06-17 22:12:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by rogermorse
Vorrei una cosa simile per fare gli impasti e preferirei acciaio inox o
acciaio inox, la fai tagliare da un lattoniere della misura che
preferisci, è il massimo per pirlare un impasto e si pulisce in un
attimo.
--
E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Erano cinque: mi toccai le palle. [Paolo Pellegrino]
Slayer99
2017-06-19 08:27:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Herik
acciaio inox, la fai tagliare da un lattoniere della misura che
preferisci, è il massimo per pirlare un impasto e si pulisce in un
attimo.
Interessante, come mai ritieni che l'inox vada bene per la pirlatura,
sia insomma superiore al granito (che ho io, non so davvero se ci sia
differenza con il marmo per quanto riguarda gli impasti)
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Herik
2017-06-20 06:20:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Interessante, come mai ritieni che l'inox vada bene per la pirlatura,
sia insomma superiore al granito (che ho io, non so davvero se ci sia
differenza con il marmo per quanto riguarda gli impasti)
che io sappia marmo e simili sono il massimo per la tempra del
cioccolato, comunque il peso e il costo rispetto alle prestazioni,
nonché l'igenicità direi che sono parecchio superiori nell'acciaio inox
:)
--
E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Erano cinque: mi toccai le palle. [Paolo Pellegrino]
PMF
2017-06-20 06:45:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Herik
Post by Slayer99
Interessante, come mai ritieni che l'inox vada bene per la pirlatura,
sia insomma superiore al granito (che ho io, non so davvero se ci sia
differenza con il marmo per quanto riguarda gli impasti)
che io sappia marmo e simili sono il massimo per la tempra del
cioccolato, comunque il peso e il costo rispetto alle prestazioni,
nonché l'igenicità direi che sono parecchio superiori nell'acciaio inox
:)
Io, più che il marmo, andrei sul granito.
temo che come piano di lavoro il marmo sia troppo delicato; non di
consistenza, ma per l'assorbimento e il macchiamento senza ritorno.

Paolo
Herik
2017-06-20 20:41:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
o, più che il marmo, andrei sul granito.
temo che come piano di lavoro il marmo sia troppo delicato; non di
consistenza, ma per l'assorbimento e il macchiamento senza ritorno.
beh certo, un limone ed è andato.
--
E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Erano cinque: mi toccai le palle. [Paolo Pellegrino]
Slayer99
2017-06-21 03:12:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Herik
che io sappia marmo e simili sono il massimo per la tempra del
cioccolato, comunque il peso e il costo rispetto alle prestazioni,
La tempra del cioccolato la faccio con la sous-vid in un sacchetto
sottovuoto, molto piu' facile e ripetibile. Dopo aver azzeccato il
procedimento giusto viene fuori un cioccolato temprato benissimo
Post by Herik
nonché l'igenicità direi che sono parecchio superiori nell'acciaio inox
OK ma io chiedevo specificamente la pirlatura degli impasti, non ricordo
di aver mai impastato su inox, sono curioso di capire come mai e' meglio
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Paolo
2017-06-20 04:26:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by rogermorse
Diversi anni fa usavo una di quelle 'basi' di legno angolate (ad L,
funzionava da fermo) sul pianale della cucina. Col tempo si e' imbarcato ma
colpa mia che non l'avevo evidentemente trattato con olii etc etc.
cut
Anni fa mia avevamo la stessa esigenza in casa e, se non avessimo
trovato casualmente un ripiano in legno 50x70, eravamo decisi a far
tagliare dal marmista un ripiano in agglomerato di quarzo (nomi
commerciali diffusi sono Okite, Silestone, Stone Italiana, Santa
Margherita) che aveva il grosso vantaggio di essere robusto anche su
spessori minimi, dell'ordine di 1 cm/ 1,5 cm e con peso limitato per
riporlo quando non necessario.

A memoria pero' ricordo che dipende anche dal tipo di impasto che vuoi
ottenere, che puo' risultare più o meno diverso in base alla superficie
sul quale viene lavorato...ma esula dalle mie conoscenze e dai miei
ricordi.
Slayer99
2017-06-21 03:14:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paolo
A memoria pero' ricordo che dipende anche dal tipo di impasto che vuoi
ottenere, che puo' risultare più o meno diverso in base alla superficie
sul quale viene lavorato...ma esula dalle mie conoscenze e dai miei
ricordi.
Oh dai questa mi pare un pochino esagerata... ovvio che se ti metti ad
impastare sulla ghiaia il risultato finale sara' pessimo, ma che si
possa distinguere un impasto fatto su inox, marmo o granito mi sembra
eccessivo...
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Loading...