Discussione:
la vera dieta mediterranea
(troppo vecchio per rispondere)
Jinx
2017-09-24 11:21:39 UTC
Permalink
Raw Message
che cosa mangiavano veramente gli antichi popoli che abitavano le sponde
del meditteraneo? Sicuramente non il pesce, a parte nei villaggi di
pescatori proprio sul mare. Sicuramente non l'olio di oliva che veniva
usato per le lampade ad olio. Sicuranente non la pasta che fu una
invenzione medievale ed era fatta solo nelle festività. Il pane poi era
consumato solo da lavoratori come cibo portabile, ed era composto
prevalentemente di crusca. Quello che mangiavano quotidianamente il
popolo era un minestrone denso di legumi erbe selvatiche e cereali
poveri, cotti nelle acque luride dei fiumi, insieme agli scarti di
maiali ingrassati con rifiuti e liquami : da questo antico pastone, il
puls degli antichi romani, derivano il porridge scozzese e la polenta.
Non si capisce dunque chi si è inventato la 'dieta mediterranea' e da
dove escono fuori le infinite ricette a base di pizza e pasta che
impazzano sul web.
la mente elastica ®©
2017-09-24 11:44:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jinx
Non si capisce dunque chi si è inventato la 'dieta mediterranea' e da
dove escono fuori le infinite ricette a base di pizza e pasta che
impazzano sul web.
Minkia! te ne sei accorto anche tu? Con la pizza hanno sbancato il
botteghino... cazzate a volonta': farine... lieviti in tutte le salse...
forni di tutte le forme... ah... i disciplinari... che se non segui il
disciplinare non fai la vera pizza napoletana o la romana o la focaccia di
ggenova... eh,gia'... duecento anni fa (anno piu' anno meno) il pizzarolo
napoletano c'aveva il disciplinare ROTFL... che minkia di farina c'era
indicata nel disciplinare ottocentesco?
ROTFL
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it http://www.superzeta.it
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Slayer99
2017-09-24 19:09:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
disciplinare non fai la vera pizza napoletana o la romana o la focaccia di
ggenova... eh,gia'... duecento anni fa (anno piu' anno meno) il pizzarolo
napoletano c'aveva il disciplinare ROTFL... che minkia di farina c'era
indicata nel disciplinare ottocentesco?
Quindi perche' due secoli fa non avevano ancora inventato le analisi
reologiche delle farine, e' vietato ai giorni nostri mettere un po' di
ordine, trascrivere una ricetta ragionata di un prodotto?

Non ti viene il dubbio che non sia il disciplinare che crea il prodotto,
ma che il prodotto figlio della tradizione sia analizzato per creare un
disciplinare?
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
la mente elastica ®©
2017-09-24 19:37:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by la mente elastica ®©
disciplinare non fai la vera pizza napoletana o la romana o la focaccia di
ggenova... eh,gia'... duecento anni fa (anno piu' anno meno) il pizzarolo
napoletano c'aveva il disciplinare ROTFL... che minkia di farina c'era
indicata nel disciplinare ottocentesco?
Ordine de che? Sei mai stato su un forum per pizzaroli? Nel 2017 sono li a
chiedere quanta acqua ci va nell'impasto :-) Il piu' evoluto si compra il
forno rotante per rivenderlo dopo quattro mesi :-)
Post by Slayer99
Quindi perche' due secoli fa non avevano ancora inventato le analisi
reologiche delle farine, e' vietato ai giorni nostri mettere un po' di
ordine, trascrivere una ricetta ragionata di un prodotto?
Non ti viene il dubbio che non sia il disciplinare che crea il prodotto,
ma che il prodotto figlio della tradizione sia analizzato per creare un
disciplinare?
Ripeto: che minkia di farina c'era nell'ottocento? Quella con aggiunta di
glutine? Oppure usavano quello che trovavano? Cioe'... cosa trovavano?
La pizza di tradizione... da che data la facciamo partire? Dal 1700? dal
1800? Da dopo la guerra? Da poco prima? Da poco dopo?

Video cado':


@spetta... guarda qua:
http://luigisavino.blogspot.it/2012/08/la-storia-della-pizza.html ... prima
che uscisse il disciplinare :-)
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it http://www.superzeta.it
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Slayer99
2017-09-24 20:46:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
Post by la mente elastica ®©
napoletano c'aveva il disciplinare ROTFL... che minkia di farina c'era
indicata nel disciplinare ottocentesco?
Ordine de che? Sei mai stato su un forum per pizzaroli? Nel 2017 sono li a
chiedere quanta acqua ci va nell'impasto :-) Il piu' evoluto si compra il
forno rotante per rivenderlo dopo quattro mesi :-)
No, non sono mai stato su forum per pizzaioli. Ho lavorato in pizzeria,
ho letto libri ed ho discusso con pizzaioli "famosi", ho qualche amico
che fa il tecnico delle farine o che costruisce forni. Si ho anche un
amico chef a cui piace molto il forno rotante, per ottimizzare il suo
carico di lavoro. Io preferisco il tradizionale da 120cm. Non capisco
dove stia andando la discussione e perche' questo sia rilevante :)
Post by la mente elastica ®©
Ripeto: che minkia di farina c'era nell'ottocento? Quella con aggiunta di
glutine? Oppure usavano quello che trovavano? Cioe'... cosa trovavano?
La pizza di tradizione... da che data la facciamo partire? Dal 1700? dal
1800? Da dopo la guerra? Da poco prima? Da poco dopo?
Domande molto tecniche che solo uno storico specializzato puo' tentare
una risposta. Tuttavia in un certo momento storico, e poi ogni tanto con
delle rivisitazioni, trovo ragionevole raccogliere le opinioni di una
serie di esperti (ovvero persone che fino a quel momento, hanno lavorato
con la forza dell'esperienza raccolta in decine di anni di lavoro) e,
con l'ausilio di tecnici, mettere nero su bianco delle direttive.
Post by la mente elastica ®©
http://luigisavino.blogspot.it/2012/08/la-storia-della-pizza.html ... prima
che uscisse il disciplinare :-)
Alcune foto sono prima, altre sono dopo. Non c'e' la storica pizzeria
dove ho lavorato io :( Comunque grazie per il link, lo passero' a chi di
dovere, molto inteerssante.

Tuttavia non solo il passato e' importante, ma anche il futuro. Al pizza
expo di Las Vegas per esempio c'e' una grande varieta'. Diciamo che la
gran maggioranza dei prodotti sono deprecabili, ma ce ne sono alcuni, ed
ogni anno occupano una parte sempre maggiore, che e' di altissima
qualita'. Ho notato che spesso appartengono a categorie che hanno una
tradizione importante, codificata. Ho visto pizzaioli, anche
giovanissimi, con tecnica eccellente, che lavorando all'interno dei
parametri della tradizione se ne escono con idee geniali. Fantastico.

Cosa poi c'entri tutto questo con la dieta mediterranea (che nella
maggior parte del mondo comunque non ha un nesso diretto con pizza e
pasta) non lo so proprio.
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
sepp
2017-09-25 04:52:40 UTC
Permalink
Raw Message
Wikipedia: la dieta mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari diffusi in alcuni paesi del bacino mediterraneo (come l'Italia, la Spagna, la Grecia e il Marocco) negli anni cinquanta del XX secolo, riconosciuta dall'UNESCO bene protetto nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell'umanità nel 2010.

Non essendo un marchio registrato, ognuno utilizza questi termini a modo suo.
Greg
2017-10-03 06:30:01 UTC
Permalink
Raw Message
Non si capisce dunque chi si è inventato la 'dieta mediterranea' e da dove escono fuori le infinite ricette a base
di pizza e pasta che impazzano sul web.
Pare sia dovuto ad un giovane medico usa al seguito dei militari dopo lo sbarco in Sicilia, ma forse è una leggenda
--
Greg
Loading...