Discussione:
App per lista spesa condivisa
(troppo vecchio per rispondere)
Prometeo
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
moglie senza doverla inviare, installiamo la stessa app e
condividiamo la stessa lista, chi aggiunge o elimina lo fa per
tutti, comodo poter dettare invece che scrivere, altro
(precisare). A voi.
--
Please consider the environment before printing this post.
Questo post usa i cuchis.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Indec
2018-04-17 07:19:05 UTC
Permalink
Raw Message
Qual č la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
moglie senza doverla inviare, installiamo la stessa app e
condividiamo la stessa lista, chi aggiunge o elimina lo fa per
tutti, comodo poter dettare invece che scrivere, altro
(precisare). A voi.
Bring.
Slayer99
2018-04-18 06:36:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Prometeo
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
moglie senza doverla inviare, installiamo la stessa app e
condividiamo la stessa lista, chi aggiunge o elimina lo fa per
tutti, comodo poter dettare invece che scrivere, altro
(precisare). A voi.
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
template apposito. Tuttavia con l'avvento degli smartphone e' semplice
usare il Google Doc con la lista della spesa e si puo' anche editare in
contemporanea
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Elwood
2018-04-18 06:53:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
--
Elwood (Peter S.)
Er Capoccetta
2018-04-18 07:31:01 UTC
Permalink
Raw Message
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D

Lol usato per la tesi nel '95
Mardot
2018-04-18 07:48:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
Lol usato per la tesi nel '95
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere la
tesi (nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0
benche' fosse gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a quei
tempi, le installazioni a dischetti erano roba da girone dantesco...)
PMF
2018-04-18 08:49:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
Lol usato per la tesi nel '95
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere la tesi
(nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0 benche' fosse
gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a quei tempi, le
installazioni a dischetti erano roba da girone dantesco...)
sei gGiòfane
quando scrissi la tesi Microsoft manco esisteva. e si favoleggiava di
composizione testi WYSIWYG.
Ci si arrangiava con Wordstar, e pedalare

Paolo
Gi
2018-04-18 08:55:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
sei gGiòfane
quando scrissi la tesi Microsoft manco esisteva. e si favoleggiava di
composizione testi WYSIWYG.
Ci si arrangiava con Wordstar, e pedalare
Non c'è nessuno che conosceva/usava Symphony?

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
PMF
2018-04-18 09:50:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Gi
Post by PMF
sei gGiòfane
  quando scrissi la tesi Microsoft manco esisteva.  e si favoleggiava di
composizione testi WYSIWYG.
Ci si arrangiava con Wordstar, e pedalare
Non c'è nessuno che conosceva/usava Symphony?
6 floppy sei per simphony!


Paolo
Gi
2018-04-18 11:52:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
6 floppy sei per simphony!
All'epoca un grande software, forse l'unico con un sistema di
autoapprendimento sia per i testi ma soprattutto per i fogli di calcolo,
base per tutte le sue evoluzioni.

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Mardot
2018-04-18 09:22:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Mardot
Post by Elwood
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
Lol usato per la tesi nel '95
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere
la tesi (nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0
benche' fosse gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a
quei tempi, le installazioni a dischetti erano roba da girone
dantesco...)
sei gGiòfane
eh magari, mica tantissimo
Post by PMF
  quando scrissi la tesi Microsoft manco esisteva.  e si favoleggiava
di composizione testi WYSIWYG.
Ci si arrangiava con Wordstar, e pedalare
si Wordstar era ben noto, ma fino a quando navigavamo sui sistemi Unix
in ambiente accademico si usava LaTex, altro che WYSIWYG....

tieni pero' conto che avendo fatto perito commerciale programmatore, ho
iniziato a scrivere software nel 1983 (prima superiore) su IBM S/36 con
RPG (all'inizio) e subito dopo il mitico Cobol, Basic (per i bambni) e
Fortran

ricordo ancora il Crivello di Eratostene implementato in Cobol (lol) che
mi fece vincere il viaggi a Ibiza, ci avevano assegnato il compito di
trovare tutti i numeri primi da 1 a N dato N in input. Tutti a fare
cicli goto come se piovesse, io e il mio amichetto su imbeccata del prof
di Mate ci documentammo sull'oggetto e tirammo fuori una procedura che
implementava il crivello senza goto, grande, una settimana a Ibizia con
gli studenti di altri istituti, mentre i nostri compagni marcivano a lezione
Giampaolo Natali
2018-04-18 13:32:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Elwood
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
Lol usato per la tesi nel '95
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere la tesi
(nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0 benche' fosse
gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a quei tempi, le
installazioni a dischetti erano roba da girone dantesco...)
sei gGiòfane
quando scrissi la tesi Microsoft manco esisteva. e si favoleggiava di
composizione testi WYSIWYG.
Ci si arrangiava con Wordstar, e pedalare
Paolo
Vero, ma Wordstar lo imparai, pure molto bene, in una mattinata a casa.
Per Word mi è servito molto più tempo :-( :-(.
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Massy
2018-04-18 14:55:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giampaolo Natali
Vero, ma Wordstar lo imparai, pure molto bene, in una mattinata a casa.
Per Word mi è servito molto più tempo :-( :-(.
Mannaggia a voi m'avete fatto veni 'na nostalgia co sto post... :')

Btw ho provato a usare WS 4.0 su DOSBox (ho fatto una cartella dove ho
ficcato tutto l'hd dell'8088) ma non riesco più a trovare il modo per
aprire un documento in una directory diversa da quella di installazione
(praticamente riesco ad aprire soltanto i documenti presenti nella dir
dove sta ws.exe)
Premo D per aprire il documento, se inserisco il percorso completo del
file nella forma "C:\PACKET\WS4\NOME_SOTTODIRECTORY\nomefile mi dice che
il file non esiste e se ne voglio creare uno nuovo. Se invece faccio ^X
per entrare nell'indice dei file e mi posiziono sulla sottocartella
desiderata e premo invio mi dice "Il nome del file contiene caratteri
non corretti" (con quel bel rosso lampeggiante su evidenziato che fa
tanto gw-basic :D)

Possibile non mi ricordi come si facesse a cambiare cartella su WS4 :@ :?
Massy
2018-04-18 14:57:52 UTC
Permalink
Raw Message
Mentre scrivevo il post ho provato e trovato la soluzione (anche se un
po' farraginosa): R esecuzione comando DOS e poi "CD nomesottodir"
Mardot
2018-04-18 15:09:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Massy
Mentre scrivevo il post ho provato e trovato la soluzione (anche se un
po' farraginosa): R esecuzione comando DOS e poi "CD nomesottodir"
Potrebbe funzionare, per rendere permanente la soluzione, mettere il
percorso dei documenti nell'autoexec.bat inserendolo nella variabile
PATH. Da provare, riavviando prima tutto.
Massy
2018-04-18 16:45:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Massy
Mentre scrivevo il post ho provato e trovato la soluzione (anche se un
po' farraginosa): R esecuzione comando DOS e poi "CD nomesottodir"
Potrebbe funzionare, per rendere permanente la soluzione, mettere il
percorso dei documenti nell'autoexec.bat inserendolo nella variabile
PATH. Da provare, riavviando prima tutto.
No, no. Quello che tu dici vale per gli eseguibili. Io devo aprire il
file da dentro WS4 che non va a leggere lì...
Mardot
2018-04-19 07:16:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Massy
Post by Mardot
Post by Massy
Mentre scrivevo il post ho provato e trovato la soluzione (anche se
un po' farraginosa): R esecuzione comando DOS e poi "CD nomesottodir"
Potrebbe funzionare, per rendere permanente la soluzione, mettere il
percorso dei documenti nell'autoexec.bat inserendolo nella variabile
PATH. Da provare, riavviando prima tutto.
No, no. Quello che tu dici vale per gli eseguibili. Io devo aprire il
file da dentro WS4 che non va a leggere lì...
Non solo, vale anche per tutti i programmi dos che chiedono il nome file
in una riga di comando. Quelli che aprono il dialog box no, perche' e'
lo stesso dialog che vuole il path, ma quelli che chiedono solo il nome
del file su command prompt, se nel path di sistema c'è la directory,
vedono i file di quella directory senza necessita' di specificare il
percorso.
Massy
2018-04-19 11:39:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Massy
No, no. Quello che tu dici vale per gli eseguibili. Io devo aprire il
file da dentro WS4 che non va a leggere lì...
Non solo, vale anche per tutti i programmi dos che chiedono il nome file
in una riga di comando. Quelli che aprono il dialog box no, perche' e'
lo stesso dialog che vuole il path, ma quelli che chiedono solo il nome
del file su command prompt, se nel path di sistema c'è la directory,
vedono i file di quella directory senza necessita' di specificare il
percorso.
Sì è vero. Ma vale solo quando lanci i file da riga di comando: es.
GWBASIC pippo fa partire nell'interprete gwbasic il programma pippo.bas
se in path hai indicato la dir dove si trova il file eseguibile
gwbasic.exe e la dir dove si trova pippo.bas (o ovviamente se ti trovi
in quella dir).

In questo caso il file lo apri dal dentro wordstar e non c'è verso che
vada a leggere nel file autoexec.bat!

Deh!
2018-04-18 15:41:18 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Massy
Mentre scrivevo il post ho provato e trovato la soluzione (anche se un
po' farraginosa): R esecuzione comando DOS e poi "CD nomesottodir"
Ricordati che il dos aveva nomi di file di 8 lettere + 3 di ext. al massimo.
Porta il file in una cartella con nome adeguato e dovrebbe vederlo!
Il comando era, mi sembra: :-)
cd nomecartella\nomefile.ext
Angelo
Massy
2018-04-18 16:46:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Deh!
Ricordati che il dos aveva nomi di file di 8 lettere + 3 di ext. al massimo.
Porta il file in una cartella con nome adeguato e dovrebbe vederlo!
Il comando era, mi sembra: :-)
cd nomecartella\nomefile.ext
Angelo
Sì sì i file sono tutti in "formato standard dos" :) perché è la copia
pari pari dell'hd dell'8088 :)
Elwood
2018-04-18 21:03:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere la
tesi (nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0
benche' fosse gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a quei
tempi, le installazioni a dischetti erano roba da girone dantesco...)
Io penso di averlo usato SOLO per la tesi. E mi ha reso la vita molto semplice per quell'impiego.
--
Elwood (Peter S.)
Mardot
2018-04-19 07:01:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
Post by Mardot
Io l'ho usato per quasi tutti gli esami, poi quando ebbi da scrivere la
tesi (nel '93) lo mandai a fare in culo e usai Word per Windows 2.0
benche' fosse gia' in commercio il 6.0 (ma sul pc avevo quello e, a quei
tempi, le installazioni a dischetti erano roba da girone dantesco...)
Io penso di averlo usato SOLO per la tesi. E mi ha reso la vita molto semplice per quell'impiego.
Forse dipende dai contenuti grafici della tesi.

Nella mia tesi avevo una corposa parte grafica, che dovevo estrarre da
Excel (dove archiviavo i risultati degli esperimenti), e poi dovevo
tabellare a torta o a istogrammi nel documento.

L'uso di Word e della possibilita di "embedding" degli oggetti di Excel
mi ha risparmiato settimane/uomo di lavoro.

Per non parlare della velocita' con cui riuscivo a contornare le
immagini con la parte testuale, senza sbattermi con i marcatori.
f***@yahoo.it
2018-04-18 07:54:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
E con questo ho capito il tuo background, dalle elementari al corrente impiego :D
Lol usato per la tesi nel '95
melero dimenticato :(


felicepago

gopher
.
Prometeo
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Prometeo
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
moglie senza doverla inviare, installiamo la stessa app e
condividiamo la stessa lista, chi aggiunge o elimina lo fa per
tutti, comodo poter dettare invece che scrivere, altro
(precisare). A voi.
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
template apposito. Tuttavia con l'avvento degli smartphone e' semplice
usare il Google Doc con la lista della spesa e si puo' anche editare in
contemporanea
sei un nerd?
--
Please consider the environment before printing this post.
Questo post usa i cuchis.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
dacav
2018-04-18 07:42:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Prometeo
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
template apposito.
Ellamaddonna, quando si parla di overkill :P
Slayer99
2018-04-18 15:22:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by dacav
Post by Slayer99
Post by Prometeo
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
template apposito.
Ellamaddonna, quando si parla di overkill :P
Non sono d'accordo. Con una sistema tipo LaTeX ci si avvicina ad una
composizione semantica del documento (in realta' non e' vero, ma fino a
non molto tempo fa non c'erano molte alternative). Ovvero, dato un
tmplate costruito a proposito, e' possibile fare la liasta della spesa
in modo estremamente semplice metre si produce un risultato
tipograficamente eccellente. Inoltre le distribuzioni LaTeX moderne tipo
latexpdf sono ben piu' user-friendly di quelle ricordate piu' sopra.


Sta di fatto che la cosa che voleva essere comunicata nel post era l'uso
di Google Docs, che produce un output che fa cagare ma ha altre
velleita', ovvero la sincronizzazione in tempo reale fra piu' utenti.
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
RedWiz
2018-04-18 09:35:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Prometeo
Qual è la migliore? Voglio poter condividere la lista con mia
moglie senza doverla inviare, installiamo la stessa app e condividiamo
la stessa lista, chi aggiunge o elimina lo fa per tutti, comodo poter
dettare invece che scrivere, altro (precisare). A voi.
Io tipicamente usavo LaTeX per scrivere la lista della spesa, avevo un
template apposito.
Lamer
Prometeo
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Prometeo
Qual è la migliore?
Grazie a tutti per i preziosi interventi. Di app per la spesa so
'na sega esattamente come prima, però ora ne so a pacchi di word
processor.
Comunque la tesi l'ho scritta in LaTex pure io.
--
Please consider the environment before printing this post.
Questo post usa i cuchis.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Indec
2018-04-19 06:36:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Prometeo
Post by Prometeo
Qual è la migliore?
Grazie a tutti per i preziosi interventi. Di app per la spesa so
'na sega esattamente come prima, però ora ne so a pacchi di word
processor.
Comunque la tesi l'ho scritta in LaTex pure io.
Bring fa tutto quello che chiedi.
Loading...