Discussione:
impastatrice da cucina
Aggiungi Risposta
Remigio
2017-11-23 12:44:45 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Buongiorno a tutti voi,
per Natale desidero farmi un regalo e vorrei acquistare una impastatrice planetaria.
Ne ho trovati due di modelli che mi piacerebbero, uno della Kenwood con ciotola di 4,3 litri e 900W di potenza, l'altro Girmi con ciotola da 6 litri e 1200 watt di potenza.
Qualcuno di voi ha uno di questi apparecchi e può dirmi come vanno?
O avete altri modelli da consigliarmi?
In casa mi diverto a fare la pizza, il pane, la pasta, i dolci ecc, diciamo che ogni volta impasto al massimo un paio di chili di pasta.
Grazie e buon lavoro a tutti!

Remigio
Jamie
2017-11-23 12:51:30 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Buongiorno a tutti voi,
per Natale desidero farmi un regalo e vorrei acquistare una impastatrice planetaria.
Ne ho trovati due di modelli che mi piacerebbero, uno della Kenwood con ciotola di 4,3 litri e 900W di potenza, l'altro Girmi con ciotola da 6 litri e 1200 watt di potenza.
Qualcuno di voi ha uno di questi apparecchi e può dirmi come vanno?
Se il Kenwood è il Prospero io te lo sconsiglio. E' poco più di un
giocattolo. Il Girmi non lo conosco ma a pelle non mi ispira fiducia.
Che budget hai?
Renato_VBI
2017-11-23 12:55:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Buongiorno a tutti voi,
per Natale desidero farmi un regalo e vorrei acquistare una impastatrice planetaria.
Ne ho trovati due di modelli che mi piacerebbero, uno della Kenwood con ciotola di 4,3 litri e 900W di potenza, l'altro Girmi con ciotola da 6 litri e 1200 watt di potenza.
Qualcuno di voi ha uno di questi apparecchi e può dirmi come vanno?
O avete altri modelli da consigliarmi?
In casa mi diverto a fare la pizza, il pane, la pasta, i dolci ecc, diciamo che ogni volta impasto al massimo un paio di chili di pasta.
Grazie e buon lavoro a tutti!
Remigio
Io possiedo, da alcuni anni, una KMM075 della Kenwood (consigliatami da
persona del gruppo che non scrive piu') e devo dire che e' il miglior
acquisto mai fatto....

Il timer incorporato mi e' risultato comodissimo per tutte quelle
preparazioni ripetitive che richiedono diverse velocita' di esecuzione.

Comodo anche il fatto che la "ciotola" in inox vuota pesa esattamente un
chilo....
:-)

Negli anni l'ho corredata di tutta una serie di accessori (frullatore -
gratuggia - tritacarne) che utilizzo volentieri anche se l'uso
principale e' sempre lo stesso, creme, lievitati ed impasti.
--
Ciao, Renato
Remigio
2017-11-23 14:05:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.

Remigio
Renato_VBI
2017-11-23 14:23:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
Io ti ho portato la mia esperienza in merito.
Considera che, a differenza di altri macchinari, la planetaria deve
essere robusta ma semplice da usare, facile da pulire e da manutenzionare.

Visto il tuo budged (decisamente basso direi, ma io non faccio testo...)
potresti andare su qualche altra marca tipo questa
Post by Remigio
https://www.amazon.it/Kitchenaid-5K45SSEWH-Robot-Multifunzioni-colore/dp/B0000C2K2H/ref=sr_1_1?s=kitchen&ie=UTF8&qid=1511446975&sr=1-1<
Ho un paio di amiche che ce l'hanno e, con i dovuti limiti, la usano con
soddisfazione.

Comunque consiglierei di attendere altri pareri sicuramente piu' utili
per te..... Tanto hai ancora tempo....
:-)
--
Ciao, Renato
Ludwig
2017-11-23 14:52:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Renato_VBI
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di
spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non
lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi
orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una
pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
Io ti ho portato la mia esperienza in merito.
Considera che, a differenza di altri macchinari, la planetaria deve
essere robusta ma semplice da usare, facile da pulire e da manutenzionare.
Visto il tuo budged (decisamente basso direi, ma io non faccio testo...)
potresti andare su qualche altra marca tipo questa
Post by Remigio
https://www.amazon.it/Kitchenaid-5K45SSEWH-Robot-Multifunzioni-colore/dp/B0000C2K2H/ref=sr_1_1?s=kitchen&ie=UTF8&qid=1511446975&sr=1-1<
Ho un paio di amiche che ce l'hanno e, con i dovuti limiti, la usano con
soddisfazione.
Dovuti limiti??

KA è una delle migliori marche sul mercato.
Ce l'ho uguale e sforno settimanalmente pane e focacce salate con pasta
madre.

L'unico "problema" di questa macchina è che non puoi (ma e per tutte
vista la capacità della ciotola quasi standard a 5kg) impastare più di 1
kg di farina al colpo 8anche meno per impasti duri.

Quindi se devi fare impasti di 2kg di farina devi fare almeno 2 lavorazioni.

Ma lo stesso problema lo avresti con Kenwood o altro con quella misura
di ciotola.

Bye, Ludwig.
Renato_VBI
2017-11-23 18:26:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by Renato_VBI
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di
spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non
lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi
orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una
pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
Io ti ho portato la mia esperienza in merito.
Considera che, a differenza di altri macchinari, la planetaria deve
essere robusta ma semplice da usare, facile da pulire e da
manutenzionare.
Visto il tuo budged (decisamente basso direi, ma io non faccio
testo...) potresti andare su qualche altra marca tipo questa
 >https://www.amazon.it/Kitchenaid-5K45SSEWH-Robot-Multifunzioni-colore/dp/B0000C2K2H/ref=sr_1_1?s=kitchen&ie=UTF8&qid=1511446975&sr=1-1<
Ho un paio di amiche che ce l'hanno e, con i dovuti limiti, la usano
con soddisfazione.
Dovuti limiti??
KA è una delle migliori marche sul mercato.
Ce l'ho uguale e sforno settimanalmente pane e focacce salate con pasta
madre.
L'unico "problema" di questa macchina è che non puoi (ma e per tutte
vista la capacità della ciotola quasi standard a 5kg) impastare più di 1
kg di farina al colpo 8anche meno per impasti duri.
Quindi se devi fare impasti di 2kg di farina devi fare almeno 2 lavorazioni.
Ma lo stesso problema lo avresti con Kenwood o altro con quella misura
di ciotola.
Difatti.... Per "dovuti limiti" intendevo proprio la quantita'
dell'impasto decisamente da anoressici....
Io per un kg impasto a mano.... e non sporco nulla (o quasi).
:-)
Per la qualita' quoto: Kenwood e Kitchenaid le considero, a parita' di
prezzo, sullo stesso livello....
--
Ciao, Renato
Remigio
2017-11-23 15:50:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
...
Post by Renato_VBI
Ciao, Renato
Vero!
Grazie ancora
:-)
Jamie
2017-11-23 14:40:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
Prendi questo allora:
http://www.bosch-home.com/it/elenco-prodotti/macchine-da-cucina/macchine-da-cucina-mum/macchine-da-cucina-mum-5/MUM58720#/Tabs=section-technicalspecs/Togglebox=1949293427/

Esselunga ce l'ha in promo per il Black Friday a 199 (ma cmq su web si
trova intorno a quella cifra da vari siti).

Io ho un Bosch della serie professionale, il MUM8400. L'ho comprato
usato e l'ho pagato relativamente poco, e non tornerei indietro, anche
se qualche appunto potrei farglielo. Prima di questo avevo un Kenwood
KMix e prima ancora il Prospero.
Questo che ti ho linkato è una via di mezzo tra il bosch professionale e
quelli più economici.
La domanda che devi farti è: quanto lo userò? Se la risposta è TANTO
allora vale la pena andare su una macchina seria. Valuta l'usato, se hai
pazienza, c'è tanta gente che compra questa roba e poi si accorge che
non ha tempo/voglia di usarla e decide di venderla.
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
Slayer99
2017-11-23 16:45:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
Ciao, mi daresti un link ad una sdi queste Kitchen Aid "Heavy Duty"? Non
riesco mai a trovare le cose relative al mercato italiano
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Jamie
2017-11-23 16:50:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Jamie
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
Ciao, mi daresti un link ad una sdi queste Kitchen Aid "Heavy Duty"? Non
riesco mai a trovare le cose relative al mercato italiano
https://www.kitchenaid.it/p/piccoli-elettrodomestici/robot-da-cucina/robot-da-cucina-kitchenaid-heavy-duty-da-4-8-l-5kpm5/859700201030
Slayer99
2017-11-23 17:15:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Jamie
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
https://www.kitchenaid.it/p/piccoli-elettrodomestici/robot-da-cucina/robot-da-cucina-kitchenaid-heavy-duty-da-4-8-l-5kpm5/859700201030
Ciao, allora ne ho una molto simile da 5.6l (6US qt) - vabbe' i cestelli
si possono acquistare anche a parte nella dimensione preferita.
A parte che in Europa vi prendono per i fondelli perche' costa troppo.

La uso molto ma solo per torte, creme, pan di spagna, semifreddi, panna
montata, e con l'attacco per la pasta fatta in casa. E' ottima per
questi usi, funziona veramente bene.

Per impasti del pane, magari con un uso saltuario, ma altrimenti io ne
ho gia' distrutta una. A parte che la quantita' che riesce a gestire non
e' elevata ed a quel punto si fa quasi prima a mano.
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Jamie
2017-11-23 17:35:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Jamie
Post by Jamie
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
https://www.kitchenaid.it/p/piccoli-elettrodomestici/robot-da-cucina/robot-da-cucina-kitchenaid-heavy-duty-da-4-8-l-5kpm5/859700201030
Ciao, allora ne ho una molto simile da 5.6l (6US qt) - vabbe' i cestelli
si possono acquistare anche a parte nella dimensione preferita.
A parte che in Europa vi prendono per i fondelli perche' costa troppo.
Sì sì questo lo so infatti non la comprerei mai.
In USA penso costino la metà, e questa differenza di prezzo me la devono
proprio spiegare.
Post by Slayer99
La uso molto ma solo per torte, creme, pan di spagna, semifreddi, panna
montata, e con l'attacco per la pasta fatta in casa. E' ottima per
questi usi, funziona veramente bene.
Per impasti del pane, magari con un uso saltuario, ma altrimenti io ne
ho gia' distrutta una. A parte che la quantita' che riesce a gestire non
e' elevata ed a quel punto si fa quasi prima a mano.
Beh io non l'ho mai usata però in ogni review che abbia mai letto ne è
uscita quasi sempre vincitrice, mi pare strano, chi ce l'ha ne dice
meraviglie, e son tutti panificatori/pizzaioli.
Invece i modelli inferiori credo siano veramente sopravvalutati.
Slayer99
2017-11-23 21:29:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Slayer99
A parte che in Europa vi prendono per i fondelli perche' costa troppo.
Sì sì questo lo so infatti non la comprerei mai.
In USA penso costino la metà, e questa differenza di prezzo me la devono
proprio spiegare.
Io l'ho acquistata per meno della meta' di quello che ho visto al tuo
link, con garanzia a vita nel senso che quando ho rotto la prima l'ho
portata indietro e me ne hanno data una nuova.
Post by Jamie
Beh io non l'ho mai usata però in ogni review che abbia mai letto ne è
uscita quasi sempre vincitrice, mi pare strano, chi ce l'ha ne dice
meraviglie, e son tutti panificatori/pizzaioli.
Mah guarda, se proprio vogliamo fare le pulci una planetaria con il
gancio non sara' mai una impastatrice ideale; io ho importato una Miss
Baker Pro della Bernardi di Cuneo a bracci tuffanti con ciotola da 10l e
non c'e' paragone assolutamente con una kitchen aid per fare impasti di
pane e pizza, pero' la KA eccelle nel momento in cui si deve usare la
foglia, o quando si deve montare un litro di panna o fare una pan di
spagna anche per 50 o 100 persone (ho fatto la torta di matrimonio per
un amico e mi ero procurato due macchine per montare il pan di spagna,
ma alla fine ne ho usata solo una perche' era ampiamente sufficiente)

La Kitchen Aid 6qt riesce a gestire direi circa un kg di farina prima di
diventare sovraccarica, e per quelle quantita' direi che si fa quasi
prima a mano, e te lo dico da persona a cui piace usare gli strumenti etc
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Jamie
2017-11-23 17:38:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
Post by Jamie
Post by Jamie
Dei KitchenAid comprerei solo la serie Heavy Duty, che è veramente da
urlo, ma il prezzo lo è altrettanto (siamo sui 7-800 € in Italia).
https://www.kitchenaid.it/p/piccoli-elettrodomestici/robot-da-cucina/robot-da-cucina-kitchenaid-heavy-duty-da-4-8-l-5kpm5/859700201030
Ciao, allora ne ho una molto simile da 5.6l (6US qt) - vabbe' i cestelli
si possono acquistare anche a parte nella dimensione preferita.
A parte che in Europa vi prendono per i fondelli perche' costa troppo.
La uso molto ma solo per torte, creme, pan di spagna, semifreddi, panna
montata, e con l'attacco per la pasta fatta in casa. E' ottima per
questi usi, funziona veramente bene.
Per impasti del pane, magari con un uso saltuario, ma altrimenti io ne
ho gia' distrutta una. A parte che la quantita' che riesce a gestire non
e' elevata ed a quel punto si fa quasi prima a mano.
comunque ti ho messo il primo link che ho trovato della serie heavy
duty, in realtà c'è pure questa
https://www.kitchenaid.it/p/piccoli-elettrodomestici/robot-da-cucina/robot-da-cucina-kitchenaid-professional-da-6-9-l-5ksm7990x/859701101010

con la ciotola da 6.9 l penso proprio che ci fai tutto quel che ti pare
la mente elastica ®©
2017-11-23 18:45:11 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Slayer99
La uso molto ma solo per torte, creme, pan di spagna, semifreddi, panna
montata, e con l'attacco per la pasta fatta in casa. E' ottima per
questi usi, funziona veramente bene.
Ma infatti... a quello servono...
Post by Slayer99
Per impasti del pane, magari con un uso saltuario, ma altrimenti io ne
ho gia' distrutta una. A parte che la quantita' che riesce a gestire non
e' elevata ed a quel punto si fa quasi prima a mano.
Ma infatti... a meno che non si vada su planetarie professionali...
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it
http://www.superzeta.it https://zerowastehome.com/
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Fatina_degli_Elfi
2017-11-23 22:05:39 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
Ma infatti... a meno che non si vada su planetarie professionali...
Ci sono anche impastatrici professionali da pasticceria, quelle da
banco. Le ho viste nei laboratori di pasticceria, googlando se ne
trovano, costano quanto il k.aid o poco più, alcune aziende le vendono
usate revisionate. Sembrano buoni investimenti dalla descrizione, le ho
viste lavorare e sono muletti. Mai utilizzate però e mai avute tra le
mani, se dovessi puntare su una planetaria come si deve forse opeterei
per quelle, in molti casi hanno marche italiane che forniscono
macchinari ai pasticceri e a fornai. Ovviamente si parte da un minimo di
6/7 kg di impasto fino a oltre 10 kg e passa...

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
la mente elastica ®©
2017-11-25 10:37:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by la mente elastica ®©
Ma infatti... a meno che non si vada su planetarie professionali...
Ci sono anche impastatrici professionali da pasticceria, quelle da
banco. Le ho viste nei laboratori di pasticceria, googlando se ne
trovano, costano quanto il k.aid o poco più, alcune aziende le vendono
usate revisionate. Sembrano buoni investimenti dalla descrizione, le ho
viste lavorare e sono muletti. Mai utilizzate però e mai avute tra le
mani, se dovessi puntare su una planetaria come si deve forse opeterei
per quelle, in molti casi hanno marche italiane che forniscono
macchinari ai pasticceri e a fornai. Ovviamente si parte da un minimo di
6/7 kg di impasto fino a oltre 10 kg e passa...
Devi orientarti su quelle con vasca da almeno 15 litri. Quelle piccole da 6/8
litri sono assimilabili a k.aid, nel senso che vanno bene per la pasticceria, ma
non per pane o pizza.
L'ultima planetaria 15 litri che ho preso (nel secondamano, per provarla)
impasta pane o pizza a partire da 2,5 kg. Di meno non ce la fa.
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it
http://www.superzeta.it https://zerowastehome.com/
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Fatina_degli_Elfi
2017-11-25 13:17:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
Devi orientarti su quelle con vasca da almeno 15 litri. Quelle piccole da 6/8
litri sono assimilabili a k.aid, nel senso che vanno bene per la pasticceria, ma
non per pane o pizza.
L'ultima planetaria 15 litri che ho preso (nel secondamano, per provarla)
impasta pane o pizza a partire da 2,5 kg. Di meno non ce la fa.
Infatti, come immaginavo. Se non sono indiscreta posso chiederti cosa
hai preso esattamente e se puoi darmi maggiori info a riguardo?...
Sto valutando la possibilità, con molta calma direi. Più che altro ho il
sogno di realizzare grandi lievitati in casa, panettone, pandoro etc..
nonché pizza a gogo e pane di vario tipo.
Ringrazio in anticipo, buona giornata a tutti (malgrado il tempo).



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
sepp
2017-11-26 07:08:40 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
+1
Alla fine sono macchinette. Meglio cercare altrove (impastatrici/planetarie professionali, nuove o usate). In un lab di pasticceria che ho frequentato per un po' abbiamo utilizzato la heavy duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba (e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Jamie
2017-11-26 11:32:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
+1
Alla fine sono macchinette. Meglio cercare altrove (impastatrici/planetarie professionali, nuove o usate). In un lab di pasticceria che ho frequentato per un po' abbiamo utilizzato la heavy duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba (e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Scusate eh ma che impasti fate? Al 30% di idratazione? Perché una
planetaria discreta superato il 55-60 li gestisce benissimo.
sepp
2017-11-27 06:14:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
PMF
2017-11-27 09:08:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
mmmhhh... a dire la verità ci riesco benissimo. Bisogna appunto usarle per
come sono progettate, carichi massimi inclusi, ma una buona incordatura non
è al di fuori della possibilità di una planetaria

Paolo
Jamie
2017-11-28 19:30:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
mmmhhh... a dire la verità ci riesco benissimo. Bisogna appunto usarle
per come sono progettate, carichi massimi inclusi, ma una buona
incordatura non è al di fuori della possibilità di una planetaria
Paolo
quotone
Ludwig
2017-11-27 09:59:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Non è vero.
Se usi correttamente gli ingredienti e le quantità incordi che è un piacere.

Io quando impasto il pane mi trovo con la ciotola perfettamente pulita e
l'impasto bello morbido e perfettamente incordato.

POi è ovvio che se le stracarichi non ti producono quello che ti
aspetti, ma è normale.

Bye, Ludwig.
sepp
2017-11-27 11:58:53 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette, e manco tutte ce la fanno. Non insisto oltre, come detto non mi interessa. Google e' vostro amico. Se voi siete convinti del contrario, pace.
PMF
2017-11-27 15:40:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette, e manco tutte ce la fanno. Non insisto oltre, come detto non mi interessa. Google e' vostro amico. Se voi siete convinti del contrario, pace.
Nessuno sta fcendo polemica, a quanto leggo.
MA tra quello che richiami come VUA (Verità Universale ASSOLUTA = Google)
e l'esperienza quotidiana di chi la usa a casa sua, non credi vi sia qualche
ettaro di differenza?
Cheffaccio, quando incordo il mio panbrioche o la mia ciabatta? Gli dico
che Google non lo prevede e che quindi ha da sgonfiarsi immantinente, e di
non osare ad essere così arrogante?

Paolo
sepp
2017-11-27 15:57:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette, e manco tutte ce la fanno. Non insisto oltre, come detto non mi interessa. Google e' vostro amico. Se voi siete convinti del contrario, pace.
Nessuno sta fcendo polemica, a quanto leggo.
MA tra quello che richiami come VUA (Verità Universale ASSOLUTA = Google)
e l'esperienza quotidiana di chi la usa a casa sua, non credi vi sia qualche
ettaro di differenza?
Cheffaccio, quando incordo il mio panbrioche o la mia ciabatta? Gli dico
che Google non lo prevede e che quindi ha da sgonfiarsi immantinente, e di
non osare ad essere così arrogante?
Ma no, non era per la polemica, e' che qua poi i discorsi si avvitano e ne nasce fuori un casino. E' che incordare e' una cosa specifica che non so se sia nota ai piu'. Il pane viene anche senza incordare, non e' mica obbligatorio. La mia KA artisan ad esempio va in crisi, scalda e non e' adatta. Magari le altre sono migliori, non so. Mi sono fatto l'opinione che in realta' serva un altro genere di macchine, di un altro livello.
Deh!
2017-11-28 09:30:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette, e manco tutte ce la fanno. Non insisto oltre, come detto non mi interessa. Google e' vostro amico. Se voi siete convinti del contrario, pace.
snip
Post by sepp
Ma no, non era per la polemica, e' che qua poi i discorsi si avvitano e ne nasce fuori un casino. E' che incordare e' una cosa specifica che non so se sia nota ai piu'. Il pane viene anche senza incordare, non e' mica obbligatorio. La mia KA artisan ad esempio va in crisi, scalda e non e' adatta. Magari le altre sono migliori, non so. Mi sono fatto l'opinione che in realta' serva un altro genere di macchine, di un altro livello.
Ho piu' volte magnificato la Clatronic e non mi sentivo di farlo di
nuovo, pero', visto l'andare delle cose, forse ne vale la pena.
Preciso subito che e' dal 2006 che la uso, a livello casalingo, ma
abbastanza intensamente (n.b. Se mi porto sfiga e domani si rompe...
beh, il suo lo ha dato!).
La potenza e' di 1100 W (o 1500, non ne sono sicuro).
Non si ferma nemmeno a impastare il marmo ed una volta, forse con un
impasto "un po' troppo duro", ha strappato i punti di saldatura fra base
e ciotola ed ho dovuto risaldarla (a stagno).
Impasto molto spesso 1 Kg. di 0 + 100 g. di semola rimacinata + tutti i
vari accessori, con idratazioni dal 50 al 70% e/o 350 g di semola
rimacinata, due uova intere e 50 g. di acqua (un pizzico di sale e di olio).
Naturalmente non sono in grado di sapere quali modifiche siano state
fatte in questi oltre dieci anni e quindi se sia ancora una macchina
valida, ma anche per il prezzo veramente abbordabile, se qualcuno deve
comprare una impastatrice planetaria per casa, un'occhiata ce la darei.
Angelo

P.S. Dopo aver premesso che non ne sono venditore, rappresentante...
insomma, non ci guadagno niente, prometto che non parlero' piu' della
Klatronic!
Jamie
2017-11-28 19:31:11 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by PMF
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette, e manco tutte ce la fanno. Non insisto oltre, come detto non mi interessa. Google e' vostro amico. Se voi siete convinti del contrario, pace.
Nessuno sta fcendo polemica, a quanto leggo.
MA tra quello che richiami come VUA (Verità Universale ASSOLUTA = Google)
e l'esperienza quotidiana di chi la usa a casa sua, non credi vi sia qualche
ettaro di differenza?
Cheffaccio, quando incordo il mio panbrioche o la mia ciabatta? Gli dico
che Google non lo prevede e che quindi ha da sgonfiarsi immantinente, e di
non osare ad essere così arrogante?
Ma no, non era per la polemica, e' che qua poi i discorsi si avvitano e ne nasce fuori un casino. E' che incordare e' una cosa specifica che non so se sia nota ai piu'. Il pane viene anche senza incordare, non e' mica obbligatorio. La mia KA artisan ad esempio va in crisi, scalda e non e' adatta. Magari le altre sono migliori, non so. Mi sono fatto l'opinione che in realta' serva un altro genere di macchine, di un altro livello.
definisci "incordatura"
Ludwig
2017-11-28 10:43:45 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette
Incordare significa:
allora diciamo cosi:
Per incordatura si intende la creazione della maglia glutinica che
consente all'impasto di trattenere al suo interno i liquidi;
L'incordatura è quel momento in cui, mentre impasti, l'impasto si stacca
dalle pareti della vasca dellimpastatrcie e diventa una massa compatta.

Quando raggiungi quel punto, devi smettere di impastare, perché
ulteriore energia meccanica rischia di ottenere l'effetto opposto, ossia
di rompere il glutine già formato.

E se usi la quantità di farina corretta impasti tranquillamente.

Te lo dico da utilizzatore e impastatore "abbastanza" esperto.

Bye, Ludwig.
sepp
2017-11-28 10:48:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette
Per incordatura si intende la creazione della maglia glutinica che
consente all'impasto di trattenere al suo interno i liquidi;
L'incordatura è quel momento in cui, mentre impasti, l'impasto si stacca
dalle pareti della vasca dellimpastatrcie e diventa una massa compatta.
Nooooneeeeee
Post by Ludwig
Quando raggiungi quel punto, devi smettere di impastare, perché
ulteriore energia meccanica rischia di ottenere l'effetto opposto, ossia
di rompere il glutine già formato.
noneeeeeeee
Post by Ludwig
E se usi la quantità di farina corretta impasti tranquillamente.
Te lo dico da utilizzatore e impastatore "abbastanza" esperto.
vabbe'. Chiudo con tristezza. Gugle ce l'hai, lo conosci, usalo. Non ho voglia di impelagarmi in discussioni infinite. Scusa eh.
Ludwig
2017-11-28 11:07:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by Ludwig
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette
Per incordatura si intende la creazione della maglia glutinica che
consente all'impasto di trattenere al suo interno i liquidi;
L'incordatura è quel momento in cui, mentre impasti, l'impasto si stacca
dalle pareti della vasca dellimpastatrcie e diventa una massa compatta.
Nooooneeeeee
None cosa??

Che non è così?
E allora non sai fare il pane.

Quindi come dici tu, di cosa stiamo a discutere?

E mi fermo qui.

Bye, Ludwig.
sepp
2017-11-28 11:14:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by sepp
Post by Ludwig
Post by sepp
Post by sepp
Se vuoi incordare un impasto, ste macchinette non sono adatte.
Rispondo qui a quanti sostengono diversamente: non insisto, ciascuno ha le proprie idee. Incordare significa portare al limite ste macchinette
Per incordatura si intende la creazione della maglia glutinica che
consente all'impasto di trattenere al suo interno i liquidi;
L'incordatura è quel momento in cui, mentre impasti, l'impasto si stacca
dalle pareti della vasca dellimpastatrcie e diventa una massa compatta.
Nooooneeeeee
None cosa??
Che non è così?
E allora non sai fare il pane.
Quindi come dici tu, di cosa stiamo a discutere?
E mi fermo qui.
Bye, Ludwig.
Staisereno, detto da te non mi offendo.
Ludwig
2017-11-28 13:32:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Staisereno, detto da te non mi offendo.
E invece dovresti, ma non ti sto a spiegare il perchè...

Bye, Ludwig.
sepp
2017-11-28 14:01:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by sepp
Staisereno, detto da te non mi offendo.
E invece dovresti, ma non ti sto a spiegare il perchè...
Non ne hai motivo, la ragione e' questa.
Il guaio tuo e di altri qui non e' l'ignoranza in se', ma la supponenza.
Il che, oggi come oggi, con la disponibilita' quasi infinita di risorse culturali sul web, e' grave.

Basta cercare, non e' difficile.
Ludwig
2017-11-28 14:30:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by Ludwig
Post by sepp
Staisereno, detto da te non mi offendo.
E invece dovresti, ma non ti sto a spiegare il perchè...
Non ne hai motivo, la ragione e' questa.
Il guaio tuo e di altri qui non e' l'ignoranza in se', ma la supponenza.
Il che, oggi come oggi, con la disponibilita' quasi infinita di risorse culturali sul web, e' grave.
Quindi uno che fa il pane sul web ne sa di più di uno (uno a caso,
proprio io...) che ha fatto 2 corsi (uno con un mastro panificatore e
uno con esperti SlowFood) di panificazione direttamente sul campo.

Bene, continua così....

La prossima volta che magari ti dovrai operare prova a cercare in google
e prova ad aprirti da solo, vedrai che benefici....

Ora davvero passo e chiudo.

Bye, Ludwig.
sepp
2017-11-28 15:12:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by sepp
Post by Ludwig
Post by sepp
Staisereno, detto da te non mi offendo.
E invece dovresti, ma non ti sto a spiegare il perchè...
Non ne hai motivo, la ragione e' questa.
Il guaio tuo e di altri qui non e' l'ignoranza in se', ma la supponenza.
Il che, oggi come oggi, con la disponibilita' quasi infinita di risorse culturali sul web, e' grave.
Quindi uno che fa il pane sul web ne sa di più di uno (uno a caso,
proprio io...) che ha fatto 2 corsi (uno con un mastro panificatore e
uno con esperti SlowFood) di panificazione direttamente sul campo.
Bene, continua così....
La prossima volta che magari ti dovrai operare prova a cercare in google
e prova ad aprirti da solo, vedrai che benefici....
Ora davvero passo e chiudo.
Bye, Ludwig.
Io di corsi ne ho fatti piu' di te e non mi sono permesso di usare questi toni. Se vuoi ti presento il sig. Rachello, titolare dell'omonimo molino, o il presidente dei panificatori della provincia di Treviso. Quando vuoi. Anche solo per farci una chiacchierata. Ripeto: non sai cosa significhi incordare, hai buttato i tuoi soldi.

Ripeto anche quello che ho gia' detto: il pane lo fai benissimo senza incordare, come lo dimostrano le migliaia di macchinette vendute, che non incordano per niente, nonche' la storia della panificazione stessa. L'incordatura e' una manovra che richiede decisamente molto sforzo. L'incordatura tuttavia garantisce il massimo del risultato, in termini di impasto. Non si finisce mai di imparare, ti farebbe bene ricordarlo, caro il mio supponente.
Ludwig
2017-11-28 15:32:54 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Io di corsi ne ho fatti piu' di te e non mi sono permesso di usare questi toni.
Magari rileggiti prima, poi ne riparliamo.

<Se vuoi ti presento il sig. Rachello, titolare dell'omonimo molino, o
il presidente dei panificatori della provincia di Treviso. Quando vuoi.
Anche solo per farci una chiacchierata. Ripeto: non sai cosa significhi
incordare, hai <buttato i tuoi soldi.

Appunto, continua a rileggerti....

Prima mi dici di informarmi su internet, poi visto che ho partecipato a
dei corsi allora tiri fuori i tuoi diplomi.

Ma perchè non mi spieghi in parole semplici (sai non ne capisco e ho
buttato i miei soldi, a proposito di supponenza... sic....) cosa intendi
tu per incordare perchè veramente non ci siamo
Post by sepp
Ripeto anche quello che ho gia' detto: il pane lo fai benissimo senza incordare,
Infatti.
L'incordatura è necessaria soprattutto per impasti molto idratati ed il
"pane comune" è al max al 60/62%
Post by sepp
come lo dimostrano le migliaia di macchinette vendute, che non incordano per niente,
Come fai a dirlo, le hai provate tutte?
Post by sepp
nonche' la storia della panificazione stessa.
Bah... cosa vuol dire lo sai solo tu, e nemmeno lo voglio sapere.
Post by sepp
Non si finisce mai di imparare, ti farebbe bene ricordarlo, caro il mio supponente.
Farebbe molto bene anche a te.

Bye, Ludwig.

Ok, ora gioro che chiudo, qualsiasi cosa succeda.
sepp
2017-11-28 16:36:36 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Scusa se te lo dico, non sai cosa significhi incordare e vabbe', ma non hai neanche mai usato una macchinetta. Cosa ti spinga a parlare di cose che non conosci per pura vis polemica, io non me lo spiego. Supponenza, forse la spiegazione sta qui. Fa nulla.
Ludwig
2017-11-28 16:53:28 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Scusa se te lo dico, non sai cosa significhi incordare e vabbe', ma non hai neanche mai usato una macchinetta. Cosa ti spinga a parlare di cose che non conosci per pura vis polemica, io non me lo spiego. Supponenza, forse la spiegazione sta qui. Fa nulla.
Si.
Hai ragionissima.

Bye, Ludwig
sepp
2017-11-28 19:16:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
", ora gioro che chiudo, qualsiasi cosa succeda. "

Scritto tu eh. No, e' per dire la coerenza.
Jamie
2017-11-28 19:34:45 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On 28/11/2017 16:12, sepp wrote:


ecco cosa ho capito io dell'incordatura: se l'impasto si stacca dalle
pareti laterali della ciotola, si presenta liscio, lucido, elastico ma
che offre comunque una certa resistenza (troppo elastico non va bene in
ogni caso) e si "arrotola" verso l'alto sul gancio, allora è incordato.
No?
sepp
2017-11-28 22:23:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message

Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
Jamie
2017-11-29 09:00:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
http://youtu.be/3nP8M_mSR7Q
Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
questo video però ti contraddice...se si guarda la macchina con cui è
stato realizzato :P
sepp
2017-11-29 09:07:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by sepp
http://youtu.be/3nP8M_mSR7Q
Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
questo video però ti contraddice...se si guarda la macchina con cui è
stato realizzato :P
Non la conosco. Che macchina e'?
sepp
2017-11-29 09:26:34 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by Jamie
Post by sepp
http://youtu.be/3nP8M_mSR7Q
Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
questo video però ti contraddice...se si guarda la macchina con cui è
stato realizzato :P
Non la conosco. Che macchina e'?
Non e' che lo conosco tutte. Ad esempio leggevo non so dove che la Clatronic (che e' una delle planetarie low cost) ha ben 1200 watt, contro i miseri 350 watt della mia KA. Ora, anche ammettendo drastici rendimenti dei vari motoriduttori che trasferiscono il moto alla frusta/gancio, e' pur sempre una bella differenza. Quindi non ho una risposta universale. Uno si compra una Mercedes sperando di aver preso una buona macchina, ma non e' detto che chi si compra la Tipo faccia un cattivo affare.

Comunque, ti diro' che per impastare, bisognerebbe prendere una impastatrice. La planetaria e' un po' una macchina universale, fa bene qualcosa, meno bene qualcos'altro. Impastare impasti di una certa consistenza la mette in crisi, nel senso che anche indipendentemente dalla potenza, non li fa bene. In genere le macchine che si vedono sono o quelle a spirale (per usi casalinghi: Famag grilletta), oppure quelle a braccia tuffanti (miss baker della Bernardi oppure lady baker della Eliani). Sempre per stare sul casalingo. Queste ultime sarebbero un po' l'ideale, nel senso che ossigenano l'impasto e non lo scaldano (in realta': lo scaldano poco) e sviluppano al meglio il glutine e la maglia glutinica. Sono molto lente, pero' (quelle a spirale sono + veloci).
Bye
Jamie
2017-11-29 11:15:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by sepp
Post by Jamie
Post by sepp
http://youtu.be/3nP8M_mSR7Q
Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
questo video però ti contraddice...se si guarda la macchina con cui è
stato realizzato :P
Non la conosco. Che macchina e'?
Non e' che lo conosco tutte. Ad esempio leggevo non so dove che la Clatronic (che e' una delle planetarie low cost) ha ben 1200 watt, contro i miseri 350 watt della mia KA. Ora, anche ammettendo drastici rendimenti dei vari motoriduttori che trasferiscono il moto alla frusta/gancio, e' pur sempre una bella differenza. Quindi non ho una risposta universale. Uno si compra una Mercedes sperando di aver preso una buona macchina, ma non e' detto che chi si compra la Tipo faccia un cattivo affare.
Comunque, ti diro' che per impastare, bisognerebbe prendere una impastatrice. La planetaria e' un po' una macchina universale, fa bene qualcosa, meno bene qualcos'altro. Impastare impasti di una certa consistenza la mette in crisi, nel senso che anche indipendentemente dalla potenza, non li fa bene. In genere le macchine che si vedono sono o quelle a spirale (per usi casalinghi: Famag grilletta), oppure quelle a braccia tuffanti (miss baker della Bernardi oppure lady baker della Eliani). Sempre per stare sul casalingo. Queste ultime sarebbero un po' l'ideale, nel senso che ossigenano l'impasto e non lo scaldano (in realta': lo scaldano poco) e sviluppano al meglio il glutine e la maglia glutinica. Sono molto lente, pero' (quelle a spirale sono + veloci).
Bye
Credo che la macchina del video sia una Kenwood della serie Chef Major
Titanium, sono macchine abbastanza valide e robuste.
Io personalmente ho questa:
https://www.amazon.it/Bosch-MUM8400-Multifunzione-Importo-Germania/dp/B000XDT000
Non è più in produzione ma è stata sostituita dal modello XL10T. Stiamo
parlando comunque di macchine intorno ai 4-600 euro.
Ha 1400W ed è solida come una roccia. Posso farla lavorare anche un'ora
di seguito senza problemi (e quando ho provato a fare il panettone, mi
ci sono avvicinata ad un'ora).
Ha un movimento planetario diverso da quello delle KA e delle Kenwood.
Loro lo chiamano "3D". Non ho ancora capito se è migliore o peggiore.
Una cosa strana è che mi se mbra che tende a rendermi gli impasti
estremamente elastici, così tanto che sembrano "perdere nervo", non so
se mi capisci. Qualche giorno fa ho fatto un impasto brioche e non so se
ho sbagliato qualcosa o le farine erano troppo deboli o esagerato con il
tempo di impasto, sta di fatto che era diventato una specie di "crema":
faceva sì il velo ma potevo stenderlo quasi all'inverosimile senza che
si strappasse...ma aveva perso tutto il "nervo". Infatti le brioches
sono venute una schifezza cioè si sono spiattellate tutte.
PMF
2017-11-29 11:20:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
faceva sì
il velo ma potevo stenderlo quasi all'inverosimile senza che si
strappasse...ma aveva perso tutto il "nervo". Infatti le brioches sono
venute una schifezza cioè si sono spiattellate tutte.
Curiosità: in un caso come questo non riesci a recuperare con le pieghe?

Paolo
Jamie
2017-11-29 16:14:52 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Jamie
faceva sì il velo ma potevo stenderlo quasi all'inverosimile senza che
si strappasse...ma aveva perso tutto il "nervo". Infatti le brioches
sono venute una schifezza cioè si sono spiattellate tutte.
Curiosità: in un caso come questo non riesci a recuperare con le pieghe?
Paolo
ho fatto un paio di passaggi in frigo e non è servito (molto), le pieghe
in ciotola e niente...forse dovevo aspettare di più ma alla fine mi ero
rotta le balls
sepp
2017-11-29 11:24:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by sepp
Post by sepp
Post by Jamie
Post by sepp
http://youtu.be/3nP8M_mSR7Q
Questo è un impasto incordato. Lo tiri, non si straccia ma diventa una carta velina trasparente.
Questo in particolare è un impasto che contiene burro (è l'impasto di un panettone), ma l'incordatura, burro o non burro, la vedi così. La maglia glutinica è praticamente un tessuto elastico, fatto di tanti fili.
questo video però ti contraddice...se si guarda la macchina con cui è
stato realizzato :P
Non la conosco. Che macchina e'?
Non e' che lo conosco tutte. Ad esempio leggevo non so dove che la Clatronic (che e' una delle planetarie low cost) ha ben 1200 watt, contro i miseri 350 watt della mia KA. Ora, anche ammettendo drastici rendimenti dei vari motoriduttori che trasferiscono il moto alla frusta/gancio, e' pur sempre una bella differenza. Quindi non ho una risposta universale. Uno si compra una Mercedes sperando di aver preso una buona macchina, ma non e' detto che chi si compra la Tipo faccia un cattivo affare.
Comunque, ti diro' che per impastare, bisognerebbe prendere una impastatrice. La planetaria e' un po' una macchina universale, fa bene qualcosa, meno bene qualcos'altro. Impastare impasti di una certa consistenza la mette in crisi, nel senso che anche indipendentemente dalla potenza, non li fa bene. In genere le macchine che si vedono sono o quelle a spirale (per usi casalinghi: Famag grilletta), oppure quelle a braccia tuffanti (miss baker della Bernardi oppure lady baker della Eliani). Sempre per stare sul casalingo. Queste ultime sarebbero un po' l'ideale, nel senso che ossigenano l'impasto e non lo scaldano (in realta': lo scaldano poco) e sviluppano al meglio il glutine e la maglia glutinica. Sono molto lente, pero' (quelle a spirale sono + veloci).
Bye
Credo che la macchina del video sia una Kenwood della serie Chef Major
Titanium, sono macchine abbastanza valide e robuste.
https://www.amazon.it/Bosch-MUM8400-Multifunzione-Importo-Germania/dp/B000XDT000
Non è più in produzione ma è stata sostituita dal modello XL10T. Stiamo
parlando comunque di macchine intorno ai 4-600 euro.
Ha 1400W ed è solida come una roccia. Posso farla lavorare anche un'ora
di seguito senza problemi (e quando ho provato a fare il panettone, mi
ci sono avvicinata ad un'ora).
Ha un movimento planetario diverso da quello delle KA e delle Kenwood.
Loro lo chiamano "3D". Non ho ancora capito se è migliore o peggiore.
Una cosa strana è che mi se mbra che tende a rendermi gli impasti
estremamente elastici, così tanto che sembrano "perdere nervo", non so
se mi capisci. Qualche giorno fa ho fatto un impasto brioche e non so se
ho sbagliato qualcosa o le farine erano troppo deboli o esagerato con il
faceva sì il velo ma potevo stenderlo quasi all'inverosimile senza che
si strappasse...ma aveva perso tutto il "nervo". Infatti le brioches
sono venute una schifezza cioè si sono spiattellate tutte.
Probabile che la farina non fosse adatta. Ci vuole glutine, quindi proteine, quindi un W alto, ossia una farina di forza.
Sembra che la tua macchina sia adatta ad incordare, a differenza della mia.
Non ti resta che riprovare con una farina giusta :)
Dalle esperienze, belle o meno, si impara :)
Jamie
2017-11-29 17:32:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Probabile che la farina non fosse adatta. Ci vuole glutine, quindi proteine, quindi un W alto, ossia una farina di forza.
Sembra che la tua macchina sia adatta ad incordare, a differenza della mia.
Non ti resta che riprovare con una farina giusta :)
Dalle esperienze, belle o meno, si impara :)
Ah io di disastri ne ho fatti eh. Ciò non mi esime dal farli ancora di
tanto in tanto...principalmente perché cambio spesso farine.
Cmq quando ho provato a fare il panettone mi è successa più o meno la
stessa cosa solo che lì avevo la miglior farina panettone che si possa
immaginare.
Slayer99
2017-11-26 17:21:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba
(e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Buono il sable' bretone!
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Fatina_degli_Elfi
2017-11-29 12:15:01 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
+1
Alla fine sono macchinette. Meglio cercare altrove (impastatrici/planetarie professionali, nuove o usate). In un lab di pasticceria che ho frequentato per un po' abbiamo utilizzato la heavy duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba (e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)

Buona giornata a tutti!

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
sepp
2017-11-29 14:41:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by sepp
+1
Alla fine sono macchinette. Meglio cercare altrove (impastatrici/planetarie professionali, nuove o usate). In un lab di pasticceria che ho frequentato per un po' abbiamo utilizzato la heavy duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba (e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)
Buona giornata a tutti!
Finalmente una risposta normale.

Ma quanto mi da' fastidio sta supponenza del menga con la quale mi scontro spesso e volentieri.
Uno fa due corsi e si sente il mago degli impasti. Ma e' possibile?
Ma diavolo, ormai il web e' pieno di risorse. Una volta non c'era niente, ma se adesso cerchi trovi tanta di quella roba che i dubbi te li togli in un attimo. Scusa, ho divagato.

Ma nemmeno io sono un pasticcere. Un pasticcione. Io porto qui la mia esperienza, poi ci sta che altri abbiano un'esperienza diversa. Ma ci vogliamo confrontare normalmente o dobbiamo per forza prenderci per i fondelli? Riscusa lo sfogo.

Comunque, la mia KA artisan sara' anche bella, fara' la sua figura, sara' alla moda, che ne so, ma con gli impasti soffre. Gli ho dato una gran scaldata da farla puzzare di bruciato. E chi se lo aspettava. Mica stavo facendo chissa' che roba. Appurato questo, mi sto guardando intorno, prima o poi mi piacerebbe prendere una macchinetta per impasti seri.

Tornando al fatto di come si incorda, bisogna sbatacchiare l'impasto senza remora. C'e' chi mette al massimo la clatronic e la tiene ferma con le mani, per far prendere nervo all'impasto. Ma anche questa tecnica non sarebbe corretta, perche' se lo sbatacchi con forza lo scaldi, e questo non va bene (La temperatura ottimale dell’impasto in lavorazione varia tra i 23 e i 25 °C; non di più altrimenti l’impasto inizia a lievitare. - vedi http://online.scuola.zanichelli.it/enogastronomiacucina/wp-content/uploads/Aspetti%20tecnologici%20di%20panetteria%20e%20pasticceria.pdf).
La scelta migliore sarebbe quella a braccia tuffanti, solo che e' lenta. Mah, vedremo.
Ludwig
2017-11-29 15:33:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by sepp
+1
Alla fine sono macchinette. Meglio cercare altrove (impastatrici/planetarie professionali, nuove o usate). In un lab di pasticceria che ho frequentato per un po' abbiamo utilizzato la heavy duty di K.aid, ma lì era la macchina piccola, per veramente poca roba (e al massimo frolla e sable' bretone, come consistenze).
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)
Buona giornata a tutti!
Finalmente una risposta normale.
Ma quanto mi da' fastidio sta supponenza del menga con la quale mi scontro spesso e volentieri.
Uno fa due corsi e si sente il mago degli impasti. Ma e' possibile?
Ma diavolo, ormai il web e' pieno di risorse. Una volta non c'era niente, ma se adesso cerchi trovi tanta di quella roba che i dubbi te li togli in un attimo. Scusa, ho divagato.
Dove l'hai letto, e perchè ti sei sentito attaccato da me quando anche
altri (con i miei stessi modi, non cafoni come i tuoi tra l'altro) hannp
detto che queste diavolerie di macchinette da cucina se usate con i
dovuti modi, tempi e quantità possono portare ad un buon prodotto casalingo?

Perchè di questo si stà parlando non di professionismo (come vuoi tu) ma
di prodotti casalinghi accessibili a tutti.

Chi si compera una impastatrice da 10/15 kg per casa?

E quindi si fa di necessità virtù, e si usano le impastatrici di casa
che (secondo me) il loro dovere lo fanno.

Ti dico che ho fatto (e continuo a fare) pane e lievitati senza problemi
con la mia piccola KA che non si riscalda e che faccio andare parecchio.

A te da fastidio che io riesco ad avere prodotti discreti con la mia
macchinetta?

Perchè di altro non ho parlato e non ti ho mai attaccato se non per
"difendermi" da tuoi attacchi senza alcun senso.

Ti sto sulle balle, ok, nessun problema, ma non chiamarmi più in causa
se non direttamente.

Bye, Ludwig.

PS: POi continui a portare come esempi cose fatte da altri sempre con
quelle macchinette, quindi nemmeno tu sei proprio tanto coerente (tra
l'altro io ieri avevo "giorato"...)
Slayer99
2017-11-29 17:21:35 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
La scelta migliore sarebbe quella a braccia tuffanti, solo che e' lenta. Mah, vedremo.
Infatti, dato che io posso paragonare fianco a fianco la kitchen aid
"pro" e la bracci tuffanti, e dopo aver gia' rovinato una Kitchen Aid
tanto che non funzionava piu', non posso che essere 100% d'accordo con
te in questo specifico contesto, non solo, quando vedo una planetaria
con il gancio che impasta un po' di farina mi chiedo, ma non sarebbe
tanto meglio farlo a mano?
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Jamie
2017-11-29 17:32:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Post by sepp
La scelta migliore sarebbe quella a braccia tuffanti, solo che e' lenta.
Mah, vedremo.
Infatti, dato che io posso paragonare fianco a fianco la kitchen aid
"pro" e la bracci tuffanti, e dopo aver gia' rovinato una Kitchen Aid
tanto che non funzionava piu', non posso che essere 100% d'accordo con
te in questo specifico contesto, non solo, quando vedo una planetaria
con il gancio che impasta un po' di farina mi chiedo, ma non sarebbe
tanto meglio farlo a mano?
Provaci te ad impastare a mano un impasto brioche molto idratato. Non
dico che non si possa fare, ma servono tempo manualità ed esperienza.
Slayer99
2017-11-29 19:38:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Provaci te ad impastare a mano un impasto brioche molto idratato. Non
dico che non si possa fare, ma servono tempo manualità ed esperienza.
OK hai ragione. In ogni caso il bracci tuffanti eccelle in quella
situazione; ed in effetti una KA in quel caso e' sufficiente, malgrado
il meccanismo a spirale.

Pero' per impasti "normali" al 55-60% la KA ripeto, e' veramente tirata.
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Renato_VBI
2017-11-29 18:40:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Il 29/11/2017 15:41, sepp ha scritto:


[C U T]
Post by sepp
Tornando al fatto di come si incorda, bisogna sbatacchiare l'impasto senza remora. C'e' chi mette al massimo la clatronic e la tiene ferma con le mani, per far prendere nervo all'impasto. Ma anche questa tecnica non sarebbe corretta, perche' se lo sbatacchi con forza lo scaldi, e questo non va bene (La temperatura ottimale dell’impasto in lavorazione varia tra i 23 e i 25 °C; non di più altrimenti l’impasto inizia a lievitare. - vedi http://online.scuola.zanichelli.it/enogastronomiacucina/wp-content/uploads/Aspetti%20tecnologici%20di%20panetteria%20e%20pasticceria.pdf).
La scelta migliore sarebbe quella a braccia tuffanti, solo che e' lenta. Mah, vedremo.
Mah....
Io, con la planetaria della Kenwood non mi sono mai fatto problemi - in
caso di emergenza - a mettere *tutto* il comesichiama (ciotola forse) a
bagno in acqua e ghiaccio per fare in modo che l'inpasto si mantenga
relativamente freddo....

Quando preparo, ad esempio, la frolla per i biscotti al coltello, oltre
a mettere preventivamente la farina di riso e quella di frumento in
frigorifero, ci metto anche il contenitore stesso......

Semplici espedienti che ti permettono di fare lavori eccellenti con
quello che hai sottomano....
--
Ciao, Renato
Fatina_degli_Elfi
2017-11-29 21:17:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Ma nemmeno io sono un pasticcere. Un pasticcione. Io porto qui la mia esperienza, poi ci sta che altri abbiano un'esperienza diversa. Ma ci vogliamo confrontare normalmente o dobbiamo per forza prenderci per i fondelli? Riscusa lo sfogo.
Ma ci mancherebbe. Io sono totalmente ignorante in materia, ma dalla mia
poco esperienza e con una scrausa Bomann ho notato che poco davvero
riesco a fare. Certo per il costo che ha... come si suole dire 'grasso
che cola'. Finché mi cimento in impasti piccoli e idratati (anche molto
idratati) vedi pesche brioches del Sacchetti o babà va tutto bene, ma
quando insisto su impasti a bassa idratazione che necessitano di
lavorazione lunga, e non parlo solo dei grandi lievitati, è un casino.
La pizza si fa, ma quella la si fa anche a mano, non è problema, anzi in
planetaria mai fatta.
Post by sepp
Comunque, la mia KA artisan sara' anche bella, fara' la sua figura, sara' alla moda, che ne so, ma con gli impasti soffre. Gli ho dato una gran scaldata da farla puzzare di bruciato. E chi se lo aspettava. Mica stavo facendo chissa' che roba. Appurato questo, mi sto guardando intorno, prima o poi mi piacerebbe prendere una macchinetta per impasti seri.
Infatti, come mi avessi letto nel pensiero. Sto aspettando qualche
offerta a costo umano di revisionate dismesse dai pasticceri, ma come tu
mi hai confermanto le planetarie da tavolo non vanno bene, difatti in
pasticceria le usano per impasti basici e in particolare creme, montate
di panna etc... insomma roba che si fa con un modesto frullatore.
Post by sepp
Tornando al fatto di come si incorda, bisogna sbatacchiare l'impasto senza remora. C'e' chi mette al massimo la clatronic e la tiene ferma con le mani, per far prendere nervo all'impasto.
No, questo personalmente lo sconsiglio. Mi sembra una procedura
scorretta e pure in pasticceria lo sconsigliano.
Non quoto il resto ma vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda.
Forse siamo imbranati noi, non so, ma io con una planetaria ad uso
domestico grandi cose non riesco a farle. E' pur vero che la mia è
scrausa, poco più di un frullatore, non una cosa seria.
Va bene per tortine da colazione e piccoli lieviti, ma quando si ha in
mente panettone e similari no, bisogna puntare più in alto.
Non dico non si ottenga qualcosa di buono, ma con una texture molto
diversa da quella che mi aspetterei da un lievato del genere,
alveolatura regolare, non troppo fitta, assenza di crateri per uso e
gestione di un buon lievito madre adeguatamente rinfrescato, aroma del
burro fresco e non 'pastorizzato' con note acide.
Insomma un mondo altro, le piccole magagne sono dovute proprio allo
scaldare l'impasto oltre un certo limite ed una incordatura non corretta.
Post by sepp
La scelta migliore sarebbe quella a braccia tuffanti, solo che e' lenta. Mah, vedremo.
Io mi sto guardando intorno, se trovi qualche offerta fai un fischio ;-)



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Ludwig
2017-11-30 08:41:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Forse siamo imbranati noi, non so, ma io con una planetaria ad uso
domestico grandi cose non riesco a farle. E' pur vero che la mia è
scrausa, poco più di un frullatore, non una cosa seria.
Non è questione di imbranati.
E' come la si adopera e soprtattutto che uso e che risultato vuoi.

Torno a ripetere, per utilizzo di casa va benissimo una impastatrice
qualsiasi.

Se poi vuoi impastare 10 panettoni o una infornata di 20 pagnotte allora
non ci siamo.

Stessa cosa vale per il risultato. Per esempio il pane non sarà mai
uguale a quello del panificio sotto casa (per fortuna aggiungo, nel mio
caso il panificio è industriale e per superarlo in qu<lità nemmeno mi
impegno) per tantissimo motivi, ma non per il raggiungimento o meno di
una perfetta incordatura dell'impasto dato da minor potenze delle
impastatrici domestiche e da accorgimenti più o meno validi per il
controllo delle temperature.

Bye, Ludwig.
Jamie
2017-11-29 21:23:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by sepp
Tornando al fatto di come si incorda, bisogna sbatacchiare l'impasto senza remora. C'e' chi mette al massimo la clatronic e la tiene ferma con le mani, per far prendere nervo all'impasto. Ma anche questa tecnica non sarebbe corretta, perche' se lo sbatacchi con forza lo scaldi, e questo non va bene (La temperatura ottimale dell’impasto in lavorazione varia tra i 23 e i 25 °C; non di più altrimenti l’impasto inizia a lievitare. - vedi http://online.scuola.zanichelli.it/enogastronomiacucina/wp-content/uploads/Aspetti%20tecnologici%20di%20panetteria%20e%20pasticceria.pdf).
che io sappia il problema di quando l'impasto si scalda troppo non è che
inizia a lievitare ma che si rompe la maglia glutinica.
ho sempre sentito dire così, anche se ne ignoro la ragione.
sepp
2017-11-30 12:01:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by sepp
Tornando al fatto di come si incorda, bisogna sbatacchiare l'impasto senza remora. C'e' chi mette al massimo la clatronic e la tiene ferma con le mani, per far prendere nervo all'impasto. Ma anche questa tecnica non sarebbe corretta, perche' se lo sbatacchi con forza lo scaldi, e questo non va bene (La temperatura ottimale dell’impasto in lavorazione varia tra i 23 e i 25 °C; non di più altrimenti l’impasto inizia a lievitare. - vedi http://online.scuola.zanichelli.it/enogastronomiacucina/wp-content/uploads/Aspetti%20tecnologici%20di%20panetteria%20e%20pasticceria.pdf).
che io sappia il problema di quando l'impasto si scalda troppo non è che
inizia a lievitare ma che si rompe la maglia glutinica.
ho sempre sentito dire così, anche se ne ignoro la ragione.
Anche per me, e sono nella tua stessa situazione di perplessita'.

Presumo che quella riportata nel pdf sia la causa, e l'altra (la rottura della maglia glutinica) l'effetto.
mr
2017-11-29 16:06:19 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati.
Io i miei primi (e unici, ho cominciato lo scorso Natale) esperimenti di pasticceria, panettoni e colombe, li ho fatti con questa, e soprattutto l'ultima colomba è venuta molto bene); oltretutto la uso regolarmente per la pizza:

https://www.amazon.it/dp/B017H4ZFOC/ref=pe_386201_51767741_TE_dp_1

m.
Jamie
2017-11-29 16:56:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by mr
Post by Fatina_degli_Elfi
Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati.
https://www.amazon.it/dp/B017H4ZFOC/ref=pe_386201_51767741_TE_dp_1
m.
mi interessa per la mamma. Potresti darmi un feedback? Ho letto alcune
cose che non mi sono piaciute molto tipo che non lavora per più di 5
minuti consecutivi poi si ferma automaticamente, ma questo stop quanto
dura? Lo troverei abbastanza snervante onestamente, anche perché un
impasto brioche può richiedere fino a 40 minuti di lavoro per venire bene.
PMF
2017-11-30 09:29:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by mr
Io i miei primi (e unici, ho cominciato lo scorso Natale) esperimenti di
pasticceria, panettoni e colombe, li ho fatti con questa, e soprattutto
l'ultima colomba è venuta molto bene); oltretutto la uso regolarmente per
https://www.amazon.it/dp/B017H4ZFOC/ref=pe_386201_51767741_TE_dp_1
m.
mi interessa per la mamma. Potresti darmi un feedback? Ho letto alcune cose
che non mi sono piaciute molto tipo che non lavora per più di 5 minuti
consecutivi poi si ferma automaticamente, ma questo stop quanto dura? Lo
Se ci ha fatto le colombe direi che non può essersi fermata dopo cinque
minuti, non credi?

Paolo
Jamie
2017-11-29 16:54:27 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)
Buona giornata a tutti!
Scusate eh ma ci sono tipo ennemila gruppi facebook e blog che vi
smentiscono, gente che sforna delle meraviglie di pandori e panettoni ed
in molti casi lavorano con macchinette da 100 euro, uno a caso è quello
della pasta madre.
Ludwig
2017-11-29 16:58:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Fatina_degli_Elfi
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)
Buona giornata a tutti!
Scusate eh ma ci sono tipo ennemila gruppi facebook e blog che vi
smentiscono, gente che sforna delle meraviglie di pandori e panettoni ed
in molti casi lavorano con macchinette da 100 euro, uno a caso è quello
della pasta madre.
Io ci faccio le tradizionali focacce venete e vengono benissimo (solo a
Pasqua e dintorni).

Che qualcuno ci creda o no.

Poi come sempre bisogna distinguere il prodotto casalingo dal
professionale che non sarà mai lo stesso per svariati motivi (forno,
impastatrici, materie prime, maestria del professionista ecc...)

Ma con le macchinette infernali si riesce ad avere ottimi prodotti
casalinghi.
I miei lievitati salati per esempio sono sempre molto apprezzati.

Bye, Ludwig
Huyg
2017-11-29 17:02:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Fatina_degli_Elfi
Infatti è quello che mi dicono e confermano molti pasticceri e come ho
visto nei laboratori. Poi le non professionali da casa fanno quello che
possono, ma non sono adatte a risultati da pasticceria, specie per i
grandi lievitati. Concordo con quanto hai scritto sepp, mi pare di
essere l'unica qui ;-) Ma non entro nella polemica, anzi ne esco subito
non avendo le competenze adatte (non sono una pasticcera :-)
Buona giornata a tutti!
Scusate eh ma ci sono tipo ennemila gruppi facebook e blog che vi
smentiscono, gente che sforna delle meraviglie di pandori e panettoni ed in
molti casi lavorano con macchinette da 100 euro, uno a caso è quello della
pasta madre.
La mia esperienza è l'opposto: ho un Kenwood cazzutissimo, ma quando ho
provato a fare il pandoro è venuto una schifezza!
Un modo per dire che credo che il macchinario aiuti molto, ma la
potenza è nulla senza controllo: sono una clamorosa pippa in
pasticceria, e lo sono rimasto anche con la super impastatrice!
Jamie
2017-11-29 17:24:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Huyg
La mia esperienza è l'opposto: ho un Kenwood cazzutissimo, ma quando ho
provato a fare il pandoro è venuto una schifezza!
Un modo per dire che credo che il macchinario aiuti molto, ma la potenza
è nulla senza controllo: sono una clamorosa pippa in pasticceria, e lo
sono rimasto anche con la super impastatrice!
Beh ovviamente anche con i migliori macchinari del mondo si può non
riuscire, perché la buona riuscita di certe ricette non dipende mica
solo da come si impasta.
in particolare panetton e pandoro sono molto complicati e sbagliare
qualcosa è un attimo. Conta persino l'ordine di inserimento degli
ingredienti, per dire.
Huyg
2017-11-29 17:31:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Huyg
La mia esperienza è l'opposto: ho un Kenwood cazzutissimo, ma quando ho
provato a fare il pandoro è venuto una schifezza!
Un modo per dire che credo che il macchinario aiuti molto, ma la potenza
è nulla senza controllo: sono una clamorosa pippa in pasticceria, e lo
sono rimasto anche con la super impastatrice!
Beh ovviamente anche con i migliori macchinari del mondo si può non
riuscire, perché la buona riuscita di certe ricette non dipende mica solo da
come si impasta.
in particolare panetton e pandoro sono molto complicati e sbagliare qualcosa
è un attimo. Conta persino l'ordine di inserimento degli ingredienti, per
dire.
Guarda, avevo seguito pedissequamente due ricette - tra l'altro
consigliate qui come le migliori. In entrambi i casi era venuto un
dolce dal sapore eccellente (e indiscutibilmente "pandoroso") ma non
c'era stata la "salita", era rimasto alto una decina di centimetri e di
conseguenza aveva una consistenza molto più da ciambellone - però di
una pesantezza inenarrabile.
Ogni volta avevo perso dei giorni, tra le lievitazioni ecc., e quindi
mi son detto che il gioco non valeva la candela e sono andato a
comprare il pandoro Bauli.
Jamie
2017-11-29 17:45:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Huyg
Guarda, avevo seguito pedissequamente due ricette - tra l'altro
consigliate qui come le migliori. In entrambi i casi era venuto un dolce
dal sapore eccellente (e indiscutibilmente "pandoroso") ma non c'era
stata la "salita", era rimasto alto una decina di centimetri e di
conseguenza aveva una consistenza molto più da ciambellone - però di una
pesantezza inenarrabile.
Ogni volta avevo perso dei giorni, tra le lievitazioni ecc., e quindi mi
son detto che il gioco non valeva la candela e sono andato a comprare il
pandoro Bauli.
I primi panettoni che provai a fare mi collassarono in forno, cioè la
cupola si accartocciò su se stessa verso il basso, però erano panettoni
al cacao e non avevo usato una farina specifica per panettone, inoltre
probabilmente l'ijmpasto non era riuscito al 100%. E' successo un 2-3
anni fa non ricordo bene.
La seconda volta ho avuto il problema "crema" ed onestamente sto facendo
fatica pure a ricordare che fine abbia fatto poi quell'impasto...perché
non ricordo di aver sfornato un panettone!! Però ricordo bene che quella
volta sbagliai ad inserire lo zucchero, cioè lo misi nel momento sbagliato.
Ludwig
2017-11-23 16:51:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di
spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non
lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi
orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una
pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
http://www.bosch-home.com/it/elenco-prodotti/macchine-da-cucina/macchine-da-cucina-mum/macchine-da-cucina-mum-5/MUM58720#/Tabs=section-technicalspecs/Togglebox=1949293427/
Mi ppiacerebbe che mi spiegassero come una impastatrice con una ciotola
da nemmeno 4kg può impastare 1.9 kg di impasto da lievitare (pane o
pizze) e addirittura 2.7 kg per torte....

A meno che non sia fornito dalla nota ditta "Acazzari" (sempre fonte 610)
:-)

Bye, Ludwig.
Jamie
2017-11-23 16:57:55 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by Jamie
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
grazie per le vostre gentili e rapide risposte.
In effetti il Kenwood è un Prospero e come budget "pensavo" di
spendere sui 150 / 200 euro, ma già vedendo che il KMM060 (il 075 non
lo trovo) costa più di 400 euro allora mi rendo conto di essermi
orientato su una fascia economica e la cosa mi mette in crisi...
Datemi voi un consiglio per favore, io non ho nè un panificio nè una
pasticceria, dite che comprarne uno più economico non è comunque il caso?
Grazie ancora e saluti a tutti.
Remigio
http://www.bosch-home.com/it/elenco-prodotti/macchine-da-cucina/macchine-da-cucina-mum/macchine-da-cucina-mum-5/MUM58720#/Tabs=section-technicalspecs/Togglebox=1949293427/
Mi ppiacerebbe che mi spiegassero come una impastatrice con una ciotola
da nemmeno 4kg può impastare 1.9 kg di impasto da lievitare (pane o
pizze) e addirittura 2.7 kg per torte....
A meno che non sia fornito dalla nota ditta "Acazzari" (sempre fonte 610)
:-)
No no posso testimoniare sulla serietà di quei prodotti, se dicono così
è così. Del resto io col Prospero, che ha una ciotola da 4,3 lt e sul
cui manuale dicevano di non impastare più di 500 gr di farina, mi sono
spinta fino a 900 gr di farina. Ovvio non impasti troppo duri (aka
idratazione <55-60%
DGE
2017-11-23 17:04:47 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
il mio sogno è questa:
https://www.allforfood.com/impastatrice-planetaria-mod.-smart7-modello-da-banco-variatore-di-velocita-monofase-dimensione-vasca-lt-6-8-potenza-500w-230-v-norma-ce-p21496-l1.html

anche perchè ha fruste in acciaio che non perdono poi pezzi nella pasta
state attenti
DGE
Ludwig
2017-11-24 09:19:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Ludwig
Post by Remigio
Ciao Renato e Jamie,
Mi ppiacerebbe che mi spiegassero come una impastatrice con una ciotola
da nemmeno 4kg può impastare 1.9 kg di impasto da lievitare (pane o
pizze) e addirittura 2.7 kg per torte....
A meno che non sia fornito dalla nota ditta "Acazzari" (sempre fonte 610)
:-)
No no posso testimoniare sulla serietà di quei prodotti, se dicono così
è così. Del resto io col Prospero, che ha una ciotola da 4,3 lt e sul
cui manuale dicevano di non impastare più di 500 gr di farina, mi sono
spinta fino a 900 gr di farina. Ovvio non impasti troppo duri (aka
idratazione <55-60%
900 grammi di farina non sono 1.9kg di impasto (pane o pizza)

con 900 gr ti vengono max 1.5 kg di impasto, ma non credo proprio che
questa macchina riuscirebbe nemmeno a muoverlo.

Bye, Ludwig.
Jamie
2017-11-24 09:51:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Post by Jamie
No no posso testimoniare sulla serietà di quei prodotti, se dicono
così è così. Del resto io col Prospero, che ha una ciotola da 4,3 lt e
sul cui manuale dicevano di non impastare più di 500 gr di farina, mi
sono spinta fino a 900 gr di farina. Ovvio non impasti troppo duri
(aka idratazione <55-60%
900 grammi di farina non sono 1.9kg di impasto (pane o pizza)
con 900 gr ti vengono max 1.5 kg di impasto, ma non credo proprio che
questa macchina riuscirebbe nemmeno a muoverlo.
Bye, Ludwig.
Ti sbagli e anche tanto, con la sua sorellina minore MUM4405 che ha lo
stesso cestello ma soli 500w di potenza ci hanno fatto fino a 2,2 kg di
impasto per pizza, ovviamente un impasto molto idratato. Guarda sui
forum della confraternita della pizza per esempio e te ne farai un'idea,
ci sono centinaia di testimonianze.
Ludwig
2017-11-24 10:40:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Ludwig
Post by Jamie
No no posso testimoniare sulla serietà di quei prodotti, se dicono
così è così. Del resto io col Prospero, che ha una ciotola da 4,3 lt e
sul cui manuale dicevano di non impastare più di 500 gr di farina, mi
sono spinta fino a 900 gr di farina. Ovvio non impasti troppo duri
(aka idratazione <55-60%
900 grammi di farina non sono 1.9kg di impasto (pane o pizza)
con 900 gr ti vengono max 1.5 kg di impasto, ma non credo proprio che
questa macchina riuscirebbe nemmeno a muoverlo.
Bye, Ludwig.
Ti sbagli e anche tanto, con la sua sorellina minore MUM4405 che ha lo
stesso cestello ma soli 500w di potenza ci hanno fatto fino a 2,2 kg di
impasto per pizza, ovviamente un impasto molto idratato. Guarda sui
forum della confraternita della pizza per esempio e te ne farai un'idea,
ci sono centinaia di testimonianze.
Guarda. Faccio impasti praticamente ogni 2 giorni e non me ne frega
niente di quello che si vedono nei siti.
Parlo proprio per esperienza e anche abbastanza valida.

Quell'aggetto 1.9kg di impasto non lo muove nemmeno.

Se poi mi dici che nel 1.9kg c'è un litro di acqua allora di cosa parliamo??
Cosa impossibile, perchè al massimo si arriva all'80% ma bisogna essere
veramente bravi....

Quindi ok se produci impasti all'80% (ma che non fa praticamente nessuno
a parte Bonci che non usa però il prospero), ma se fai il pane non giri
nemmeno 1.5kg di impasto.

Bye, Ludwig.
Jamie
2017-11-24 10:59:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Guarda. Faccio impasti praticamente ogni 2 giorni e non me ne frega
niente di quello che si vedono nei siti.
Parlo proprio per esperienza e anche abbastanza valida.
Quell'aggetto 1.9kg di impasto non lo muove nemmeno.
Se poi mi dici che nel 1.9kg c'è un litro di acqua allora di cosa parliamo??
Cosa impossibile, perchè al massimo si arriva all'80% ma bisogna essere
veramente bravi....
Quindi ok se produci impasti all'80% (ma che non fa praticamente nessuno
a parte Bonci che non usa però il prospero), ma se fai il pane non giri
nemmeno 1.5kg di impasto.
Io faccio *regolarmente* la pizza al 70% di idratazione, a volte anche
75-80 se la farina è adatta, ma siccome ultimamente uso più che altro
farine deboli non vado più oltre il 70, a volte 65.
Le specifiche delle case produttrici riguardo alle quantità impastabili
sono sempre molto *al ribasso* per mia esperienza, e di planetarie
finora ne ho avute 3 diverse e le ho stressate tutte parecchio. Credi
davvero che direbbero che possono impastare più di quello che impastano
realmente rischiando di ritrovarsi quintali di macchine che tornano in
garanzia?
Sulla mum4405 Io ti riporto l'esperienza di centinaia di utenti, saranno
tutti bugiardi?
http://laconfraternitadellapizza.forumfree.it/?t=63163511
la mente elastica ®©
2017-11-23 18:33:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Con le planetarie ci fai roba da pasticceria, dimenticati pane e pizza.
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it
http://www.superzeta.it https://zerowastehome.com/
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Jamie
2017-11-23 19:12:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
Con le planetarie ci fai roba da pasticceria, dimenticati pane e pizza.
ma non è assolutamente vero...ovvio dipende dalle quantità che vuoi
impastare...e sicuramente per uso professionale una spirale o una
grilletta sono la cosa migliore. Ma da qui a dire che pane e pizza te li
devi dimenticare, aivoglia
la mente elastica ®©
2017-11-25 10:47:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
ma non è assolutamente vero...ovvio dipende dalle quantità che vuoi
impastare...e sicuramente per uso professionale una spirale o una
grilletta sono la cosa migliore. Ma da qui a dire che pane e pizza te li
devi dimenticare, aivoglia
Per la grilletta ti do ragione, ma non ci puoi fare pasticceria.
Con le planetarie, a meno che non si vada su roba da almeno 15 litri, ti
puoi dimenticare di fare pane e pizza. Vanno bene per roba da pasticceria e
nient'altro. Meccaniche fragili e motori che non ce la fanno.
--
http://www.kiva.org http://www.wwoof.it
http://www.superzeta.it https://zerowastehome.com/
Per il ng it.hobby.hi-fi: a*fan*ulo 'sta ca**o di
hifi/hiend, tutte put*an*te.
Adotta un rottame.
C/++/#, .net, wxWidgets, GTK, CodeTyphon, Firebird, Oracle &
altro.
La troppa confidenza fa perdere la riverenza.
Peccato per le basse parecchio castrate, ma sono Monitor
[Don Fizzy]
Occhio a come rispondi, perche' sei gia' a bordo killist,
solo per la tua simpatia. [sandro]
Renato_VBI
2017-11-25 11:54:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by la mente elastica ®©
Post by Jamie
ma non è assolutamente vero...ovvio dipende dalle quantità che vuoi
impastare...e sicuramente per uso professionale una spirale o una
grilletta sono la cosa migliore. Ma da qui a dire che pane e pizza te li
devi dimenticare, aivoglia
Per la grilletta ti do ragione, ma non ci puoi fare pasticceria.
Con le planetarie, a meno che non si vada su roba da almeno 15 litri, ti
puoi dimenticare di fare pane e pizza. Vanno bene per roba da pasticceria e
nient'altro. Meccaniche fragili e motori che non ce la fanno.
Io, con la mia KMM075, impasto normalmente 1200 + 300 grammi di farina
aggiungendo anche 500 grammi di zucca e/o di patate per dei filoni
particolari.
Idem quando preparo il pane pugliese.
Ad oggi (sgrat sgrat) e sono diversi anni nessun problema....
Chissa', forse son stato fortunato.....
:-)
--
Ciao, Renato
Peppone
2017-11-23 21:03:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Buonasera a tutti.
Scusate l'intrusione, ne approfitterei perhcè ne sto valutando anche io
l'acquisto (uso casalingo, niente pro, per pane, dolci etc.).

Esselunga, oltre alla Bosch linkata prima, ha anche questa in offerta a
250 euro, come la vedete?
Intendo dire, fra la Bosch di prima, la KA già linkata e questa?

https://www.esselunga.it/cms/promozioni/black-days/impastatore-cuisinart-SM50E.html

Grazie
Jamie
2017-11-24 10:17:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Peppone
Buonasera a tutti.
Scusate l'intrusione, ne approfitterei perhcè ne sto valutando anche io
l'acquisto (uso casalingo, niente pro, per pane, dolci etc.).
Esselunga, oltre alla Bosch linkata prima, ha anche questa in offerta a
250 euro, come la vedete?
Intendo dire, fra la Bosch di prima, la KA già linkata e questa?
https://www.esselunga.it/cms/promozioni/black-days/impastatore-cuisinart-SM50E.html
Grazie
L'ho vista anche io e mi pareva interessante, di certo per il prezzo
molto scontato. Poi però ho visto dei video su youtube e non mi è
piaciuta molto, in particolare sugli impasti mi dà l'idea di essere poco
solida, puoi vedere da te:

(vai verso il minuto 9)
Non fosse per questo la comprerei, perché sembra silenziosa ed efficiente.
Peppone
2017-11-24 18:58:40 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Peppone
Intendo dire, fra la Bosch di prima, la KA già linkata e questa?
https://www.esselunga.it/cms/promozioni/black-days/impastatore-cuisinart-SM50E.html
Grazie
L'ho vista anche io e mi pareva interessante, di certo per il prezzo
molto scontato. Poi però ho visto dei video su youtube e non mi è
piaciuta molto, in particolare sugli impasti mi dà l'idea di essere poco
http://youtu.be/FElMSzjLvOI
(vai verso il minuto 9)
 Non fosse per questo la comprerei, perché sembra silenziosa ed
efficiente.
Mha.... Jamie, non ho la competenza per giudicare e me ne guardo bene. A
me pareva un buon impasto, fra l'altro avrai anche visto che poi
aggiunge un pò d'acqua perchè penso che lo ritenga anche troppo consistente!

Sai che ti dico? Che parlandone in casa è saltata fuori dalla cantina
della suocera una impastatrice Braun KM32 originale made in
Crucchilandia del 1980 o giù di lì: pare nuova, mo' la provo e vedo cosa
ne esce ! :-)
Remigio
2017-11-24 09:03:23 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Buongiorno a voi tutti,
desidero intanto ringraziarvi per la vivace discussione che si è aperta sul mio post, sinceramente non me l'aspettavo e mi fa molto piacere aver posto un argomento di interesse.
Si è parlato di usato e vorrei capire meglio anche dove acquistare eventualmente.
Come in altre occasioni, quando cioè si decide di comprare qualcosa, si parte in un modo e si finisce dalla parte opposta :-) nel senso che c'è sempre di meglio da scegliere e di più da spendere, bisogna quindi valutare la reale necessità senza doversi poi pentire di non aver speso poco di più per avere qualcosa di meglio.
Io, ripeto, in casa mi diverto a fare la pizza (diciamo 1,5 kg o anche due di farina alla volta quando ci sono gli ospiti), qualche ciambella o crostata, a volte mi diletto col pane (massimo un chilo di pasta) e la pasta all'uovo, insomma roba ad uso casalingo.
Quindi, nel mio caso cosa faccio, mi accontento di Prospero Kenwood, punto su un KA con tanti accessori o cerco una impastatrice industriale (Ahahahah) usata?
Grazie ragazzi, soprattutto per la pazienza.
Ciao

Remigio
Mardot
2017-11-24 09:16:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Buongiorno a voi tutti,
desidero intanto ringraziarvi per la vivace discussione che si è aperta sul mio post, sinceramente non me l'aspettavo e mi fa molto piacere aver posto un argomento di interesse.
Si è parlato di usato e vorrei capire meglio anche dove acquistare eventualmente.
Come in altre occasioni, quando cioè si decide di comprare qualcosa, si parte in un modo e si finisce dalla parte opposta :-) nel senso che c'è sempre di meglio da scegliere e di più da spendere, bisogna quindi valutare la reale necessità senza doversi poi pentire di non aver speso poco di più per avere qualcosa di meglio.
Io, ripeto, in casa mi diverto a fare la pizza (diciamo 1,5 kg o anche due di farina alla volta quando ci sono gli ospiti), qualche ciambella o crostata, a volte mi diletto col pane (massimo un chilo di pasta) e la pasta all'uovo, insomma roba ad uso casalingo.
Quindi, nel mio caso cosa faccio, mi accontento di Prospero Kenwood, punto su un KA con tanti accessori o cerco una impastatrice industriale (Ahahahah) usata?
Come principio generale, in base quello che hai detto, io cercherei un
prodotto che fosse il piu' possibile "solo impastatrice" e non anche
robot multimila funzioni.

Ma per decidere bene secondo me dovresti anche valutare quante
volte/mese la useresti.
PMF
2017-11-24 09:24:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Come principio generale, in base quello che hai detto, io cercherei un
prodotto che fosse il piu' possibile "solo impastatrice" e non anche robot
multimila funzioni.
Ma per decidere bene secondo me dovresti anche valutare quante volte/mese la
useresti.
No Prospero

No
Prospero

N
O

P
R
O
S
P
E
R
O

Piuttosto vai all'ipercoop di domenica, sconto 20% sui non alimentari, e ti
pigli la loro impastatrice "linea bianca". niente accessori, tre fruste, e
pedalare

Paolo
Mardot
2017-11-24 09:27:15 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Mardot
Come principio generale, in base quello che hai detto, io cercherei un
prodotto che fosse il piu' possibile "solo impastatrice" e non anche
robot multimila funzioni.
Ma per decidere bene secondo me dovresti anche valutare quante
volte/mese la useresti.
No Prospero
No
Prospero
N
O
P
R
O
S
P
E
R
O
Piuttosto vai all'ipercoop di domenica, sconto 20% sui non alimentari, e
ti pigli la loro impastatrice "linea bianca".  niente accessori, tre
fruste, e pedalare
C L A T R O N I C
Ludwig
2017-11-24 10:43:10 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by PMF
Post by Mardot
Come principio generale, in base quello che hai detto, io cercherei un
prodotto che fosse il piu' possibile "solo impastatrice" e non anche
robot multimila funzioni.
Ma per decidere bene secondo me dovresti anche valutare quante
volte/mese la useresti.
No Prospero
No
Prospero
N
O
P
R
O
S
P
E
R
O
Per fortuna....

C'è chi mi vuol far credere (ogni riferimento è puramente casuale) :-)
di aver impastato 2 kg di impasto.

Impossibile.

Bye, Ludwig.
Jamie
2017-11-24 10:54:37 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Ludwig
Per fortuna....
C'è chi mi vuol far credere (ogni riferimento è puramente casuale) :-)
di aver impastato 2 kg di impasto.
Impossibile.
Bye, Ludwig.
Non stavo parlando del prospero! Col prospero ti ho detto di aver
impastato (più volte) pizza a circa il 70% di idratazione con 900 gr di
farina.
Jamie
2017-11-26 17:33:54 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Buongiorno a voi tutti,
desidero intanto ringraziarvi per la vivace discussione che si è aperta sul mio post, sinceramente non me l'aspettavo e mi fa molto piacere aver posto un argomento di interesse.
Si è parlato di usato e vorrei capire meglio anche dove acquistare eventualmente.
Come in altre occasioni, quando cioè si decide di comprare qualcosa, si parte in un modo e si finisce dalla parte opposta :-) nel senso che c'è sempre di meglio da scegliere e di più da spendere, bisogna quindi valutare la reale necessità senza doversi poi pentire di non aver speso poco di più per avere qualcosa di meglio.
Io, ripeto, in casa mi diverto a fare la pizza (diciamo 1,5 kg o anche due di farina alla volta quando ci sono gli ospiti), qualche ciambella o crostata, a volte mi diletto col pane (massimo un chilo di pasta) e la pasta all'uovo, insomma roba ad uso casalingo.
Quindi, nel mio caso cosa faccio, mi accontento di Prospero Kenwood, punto su un KA con tanti accessori o cerco una impastatrice industriale (Ahahahah) usata?
Gli accessori del KA costano una fucilata
Remigio
2017-11-24 09:41:18 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Ahah,
ok, non prospero, messaggio ricevuto!
Cmq volevo dire che guardando la scheda tecnica dei KitchenAid, i motori non sono molto potenti, addirittura ci sono modelli da 250W, come lo sbattitore moulinex di mia madre... Ma forse è la meccanica che è diversa e sfrutta in modo migliore il motore, boh!?
Ciao
Mardot
2017-11-24 09:49:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Ahah,
ok, non prospero, messaggio ricevuto!
Cmq volevo dire che guardando la scheda tecnica dei KitchenAid, i motori non sono molto potenti, addirittura ci sono modelli da 250W, come lo sbattitore moulinex di mia madre... Ma forse è la meccanica che è diversa e sfrutta in modo migliore il motore, boh!?
Ciao
eh caro mio..... la potenza e' nulla senza controllo! e soprattutto
senza una trasduzione efficiente ;-)

non farti influenzare piu' di tanto dai W
Jamie
2017-11-24 10:18:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Remigio
Ahah,
ok, non prospero, messaggio ricevuto!
Cmq volevo dire che guardando la scheda tecnica dei KitchenAid, i
motori non sono molto potenti, addirittura ci sono modelli da 250W,
come lo sbattitore moulinex di mia madre... Ma forse è la meccanica
che è diversa e sfrutta in modo migliore il motore, boh!?
Ciao
eh caro mio..... la potenza e' nulla senza controllo! e soprattutto
senza una trasduzione efficiente ;-)
non farti influenzare piu' di tanto dai W
Questa planetaria mi ispira molto
http://youtu.be/FElMSzjLvOI

però guarda anche tu intorno al minuto 9...come traballa...
Mardot
2017-11-24 13:12:26 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Post by Mardot
Post by Remigio
Ahah,
ok, non prospero, messaggio ricevuto!
Cmq volevo dire che guardando la scheda tecnica dei KitchenAid, i
motori non sono molto potenti, addirittura ci sono modelli da 250W,
come lo sbattitore moulinex di mia madre... Ma forse è la meccanica
che è diversa e sfrutta in modo migliore il motore, boh!?
Ciao
eh caro mio..... la potenza e' nulla senza controllo! e soprattutto
senza una trasduzione efficiente ;-)
non farti influenzare piu' di tanto dai W
Questa planetaria mi ispira molto
http://youtu.be/FElMSzjLvOI
però guarda anche tu intorno al minuto 9...come traballa...
mi sembra che vada troppo veloce per il tipo di impasto che sta
mescolando, inoltre dal video il traballìo mi pare generalizzato, non
solo applicato sul contenitore, pare che traballi proprio il tavolo
PMF
2017-11-24 09:50:17 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Remigio
Ahah,
ok, non prospero, messaggio ricevuto!
Cmq volevo dire che guardando la scheda tecnica dei KitchenAid, i motori non sono molto potenti, addirittura ci sono modelli da 250W, come lo sbattitore moulinex di mia madre... Ma forse è la meccanica che è diversa e sfrutta in modo migliore il motore, boh!?
Ciao
"non conta la potenza, ma come la usi" cit. Mardot... ^_^

Paolo
Salitre Pinto
2017-11-28 20:57:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Ottenere il vostro credito in 48 ore

Hai la ricevuto rifiutare dalla banca perché la vostra creditizio non soddisfi il loro standard. Hai il sogno della vostra impresa, la vostra casa, pagare un debito spiegabile, in necessità di denaro, io sono qui a vostra disposizione. Io sono un tipo molto donna. Offro 5.000€ a 10 milioni, un tasso di interesse del 3% all'anno. Quindi, se siete interessati, si prega di contattare me, seguito da l'importo e la durata.
E-mail: ***@gmail.com
Loading...