Discussione:
pulled turkey
(troppo vecchio per rispondere)
e7o7@^.^
2018-06-27 09:06:41 UTC
Permalink
Raw Message
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.

Ma, mi si chiede di fare il tacchino.

Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.

grazie
e7
fil rouge
2018-06-27 09:57:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Se cerchi un po' più indietro (inizio giugno) trovi il report di un mio
esperimento con un'anatra (circa 2 kg), fatta arrosto al BBQ

Alla fine del report mi ripromettevo di replicare l'esperienza con un
oca di 3 o 4 kg ma ancora non ho provato.

Credo che anche un tacchino, più o meno, vada sui 3 o 4 kg.

Forse ci trovi qualche spunto interessante.
Ghost Dog
2018-06-27 10:07:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Se vuoi basarti sul procedimento per BBQ guarda qui:
http://forum.bbq4all.it/topic/pulled-turkey/
GD
Elwood
2018-06-27 11:15:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
SIcuramente i consigli sull'anatra sono buoni, ma occhio che fra anatra e tacchino ci passa un sacco.. Io sinceramente farei il pulled chicken, cosa che faccio di quando in quando. Praticamente usando solo sovracosce disossate.
--
Elwood (Peter S.)
e7o7@^.^
2018-06-27 13:34:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
SIcuramente i consigli sull'anatra sono buoni, ma occhio che fra anatra e tacchino ci passa un sacco.. Io sinceramente farei il pulled chicken, cosa che faccio di quando in quando. Praticamente usando solo sovracosce disossate.
cioè prepari tante coscette di pollo e quanto le cucini? BBQ o forno?
e7
e7o7@^.^
2018-06-27 13:35:53 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 27 Jun 2018 11:06:41 +0200, e7o7@^.^ wrote:

grazie a tutti dei suggerimenti
e7
Er Capoccetta
2018-06-27 14:00:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
bene, a qualcosa serve ancora il gruppo!
Post by e7o7@^.^
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
mai provato, credo che le parti molto magre siano a rischio essiccazione eccessiva...forse come ti dicevano puoi puntare sulla sovracoscia...
Ghost Dog
2018-06-27 14:06:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Er Capoccetta
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
bene, a qualcosa serve ancora il gruppo!
Post by e7o7@^.^
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
mai provato, credo che le parti molto magre siano a rischio essiccazione eccessiva...forse come ti dicevano puoi puntare sulla sovracoscia...
o fare le iniezioni come suggerito nella ricetta nel link che ho
postato. le iniezioni, peraltro, sono una tecnica classica del BBQ per
ovviare proprio a questo problema.
GD
e7o7@^.^
2018-06-27 17:19:54 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 27 Jun 2018 16:06:44 +0200, Ghost Dog
Post by Ghost Dog
o fare le iniezioni come suggerito nella ricetta nel link che ho
postato. le iniezioni, peraltro, sono una tecnica classica del BBQ per
ovviare proprio a questo problema.
pensavo in alternativa a fare parte della cottura avvolgendolo
nell'alluminio.
Temperatura sui 160 e portato il centro a 90 può bastare?

Siringato con della tequila o della birra potrebbe
dargli un sapore interessante
e7
Ghost Dog
2018-06-28 06:37:46 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
On Wed, 27 Jun 2018 16:06:44 +0200, Ghost Dog
Post by Ghost Dog
o fare le iniezioni come suggerito nella ricetta nel link che ho
postato. le iniezioni, peraltro, sono una tecnica classica del BBQ per
ovviare proprio a questo problema.
pensavo in alternativa a fare parte della cottura avvolgendolo
nell'alluminio.
Temperatura sui 160 e portato il centro a 90 può bastare?
E' il foil. Serve per far rapprendere la crosta. Di solito si fa
Post by e7o7@^.^
Siringato con della tequila o della birra potrebbe
dargli un sapore interessante
Le iniezioni seguono regole ben precise, dai un'occhaita qua:
http://thebarktenders.com/mondo-injection/
può aiutarti a crearti la ricetta giusta (IMHO la tequila non ha il
sapore giusto, ma sono gusti personali)
GD
Lazarus
2018-06-27 15:01:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Secondo me e' erore, non si presta ad essere preparato cosi.

L.
Ghost Dog
2018-06-27 15:28:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Lazarus
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Secondo me e' erore, non si presta ad essere preparato cosi.
L.
Considerando che è una delle preparazioni al BBQ più classiche...
Lazarus
2018-06-28 10:36:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
L.> >
Considerando che è una delle preparazioni al BBQ più classiche...
Bisogna vedere da dove deriva questa tradizione. E' tradizionale anche il pulled pork, e le due carni sono molto diverse, no?

L.
Giovanni Polito
2018-06-27 18:16:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI" di pollo, porco, tacchino, ecc.
Forse cambia il gusto o è solo un tributo all'esterofilia spicciola?
Salutoni.
Giovanni Polito

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Ghost Dog
2018-06-28 06:38:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giovanni Polito
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI" di pollo, porco, tacchino, ecc.
Forse cambia il gusto o è solo un tributo all'esterofilia spicciola?
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
GD
Er Capoccetta
2018-06-28 07:08:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Post by Giovanni Polito
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI" di pollo, porco, tacchino, ecc.
Forse cambia il gusto o è solo un tributo all'esterofilia spicciola?
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
GD
quoto, è come se da qualche parte del mondo cercassero di tradurre "lasagne" o "parmigiana"
ad ogni modo in italiano la parola "sfilacci" indica una preparazione a base di cavallo che è abbastanza differente dal "pulled qualcosa"
Ghost Dog
2018-06-28 07:39:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Er Capoccetta
Post by Ghost Dog
Post by Giovanni Polito
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI" di pollo, porco, tacchino, ecc.
Forse cambia il gusto o è solo un tributo all'esterofilia spicciola?
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
GD
quoto, è come se da qualche parte del mondo cercassero di tradurre "lasagne" o "parmigiana"
ad ogni modo in italiano la parola "sfilacci" indica una preparazione a base di cavallo che è abbastanza differente dal "pulled qualcosa"
Eh, ma da qualche settimana a questa parte son diventati tutti alfieri
dell'italianità...
capsy
2018-06-28 08:01:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Eh, ma da qualche settimana a questa parte son diventati tutti alfieri
dell'italianità...
quando ho pubblicato il "mio" pulled turkey mi hanno contestato che
turkey vuol dire anche turchia e che quindi avevo sfilacciato la turchia!!!
--
le mie ricette:
www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
Elwood
2018-06-28 08:14:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by capsy
quando ho pubblicato il "mio" pulled turkey mi hanno contestato che
turkey vuol dire anche turchia e che quindi avevo sfilacciato la turchia!!!
Ah ah, questo è oggettivamente divertente.
--
Elwood (Peter S.)
Ghost Dog
2018-06-28 08:28:44 UTC
Permalink
Raw Message
Post by capsy
Post by Ghost Dog
Eh, ma da qualche settimana a questa parte son diventati tutti alfieri
dell'italianità...
quando ho pubblicato il "mio" pulled turkey mi hanno contestato che
turkey vuol dire anche turchia e che quindi avevo sfilacciato la turchia!!!
ma ROTFL
Mardot
2018-06-28 08:27:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Er Capoccetta
Post by Ghost Dog
Post by Giovanni Polito
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI"
Diciamo che per "sfilacci" in italia si intende un'altra cosa.
Post by Er Capoccetta
Post by Ghost Dog
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
Questo non mi pare un buon motivo per usare un termine straniero.
O meglio, ha senso usare il termine inglese perche' fa capire a tutti e
immediatamente di che cosa si tratti, ma non sarebbe sbagliato (anzi)
usare il relativo termine italico, se corretto.
Post by Er Capoccetta
quoto, è come se da qualche parte del mondo cercassero di tradurre "lasagne" o "parmigiana"
In Italia molti, e sono davvero molti, lo chiamano MAIALE SFILACCIATO

Ritengo sia corretto.

La banale ricerca su Google conforta questo sentimento.
Post by Er Capoccetta
ad ogni modo in italiano la parola "sfilacci" indica una preparazione a base di cavallo che è abbastanza differente dal "pulled qualcosa"
Giusto, perche' in cucina il sostantivo sfilacci (troncando il "di che
cosa") viene usato per il cavallo.

L'aggettivo "sfilacciato" abbinato al sostantivo "maiale, tacchino,
bambino, ecc...." trasforma invece nella forma corretta la descrizione
della preparazione.
Ghost Dog
2018-06-28 08:32:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
Post by Ghost Dog
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
Questo non mi pare un buon motivo per usare un termine straniero.
O meglio, ha senso usare il termine inglese perche' fa capire a tutti e
immediatamente di che cosa si tratti, ma non sarebbe sbagliato (anzi)
usare il relativo termine italico, se corretto.
A me invece si.
Ho la tendenza a chiamare le cose con il loro nome, se uso la ricetta
americana del pulled turkey lo chiamo pulled turkey, se uso quella
italiana lo chiamo tacchino sfilacciato.
E poi com'è che ormai nessuno si lamenta che si deve fare la "svizzera"
invece degli hamburgher?
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
quoto, è come se da qualche parte del mondo cercassero di tradurre
"lasagne" o "parmigiana"
In Italia molti, e sono davvero molti, lo chiamano MAIALE SFILACCIATO
Ritengo sia corretto.
Se usi la ricetta italiana, che non prevede iniezioni etc,.
Post by Mardot
La banale ricerca su Google conforta questo sentimento.
Google è come il TAR: se cerchi abbastanza ti conforta su quel che vuoi
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
ad ogni modo in italiano la parola "sfilacci" indica una preparazione
a base di cavallo che è abbastanza differente dal "pulled qualcosa"
Giusto, perche' in cucina il sostantivo sfilacci (troncando il "di che
cosa") viene usato per il cavallo.
L'aggettivo "sfilacciato" abbinato al sostantivo "maiale, tacchino,
bambino, ecc...." trasforma invece nella forma corretta la descrizione
della preparazione.
All'italiana.
Mardot
2018-06-28 08:54:36 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
Post by Ghost Dog
E' una ricetta tipica della cucina americana, se la fai secondo le loro
indicazioni trovo sia giusto chiamarla con il loro nome.
Questo non mi pare un buon motivo per usare un termine straniero.
O meglio, ha senso usare il termine inglese perche' fa capire a tutti
e immediatamente di che cosa si tratti, ma non sarebbe sbagliato
(anzi) usare il relativo termine italico, se corretto.
A me invece si.
Ho la tendenza a chiamare le cose con il loro nome, se uso la ricetta
americana del pulled turkey lo chiamo pulled turkey, se uso quella
italiana lo chiamo tacchino sfilacciato.
Esiste una ricetta italiana per il maiale sfilacciato?
Post by Ghost Dog
E poi com'è che ormai nessuno si lamenta che si deve fare la "svizzera"
invece degli hamburgher?
Boh, e' probabile che il termine "svizzera", di cui ignoro l'origine,
sia nella testa degli italiani da piu' tempo.

Io ad esempio la chiamo svizzera, ma in maniera naturale, non per
questioni religiose.
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
quoto, è come se da qualche parte del mondo cercassero di tradurre
"lasagne" o "parmigiana"
In Italia molti, e sono davvero molti, lo chiamano MAIALE SFILACCIATO
Ritengo sia corretto.
Se usi la ricetta italiana, che non prevede iniezioni etc,.
Questa cosa della ricetta italiana e americana mi pare un pochino tirata
per i capelli. Non e' che la "ricetta italiana" non e' altro che una
ricetta americana modificata ad uso e consumo?
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
La banale ricerca su Google conforta questo sentimento.
Google è come il TAR: se cerchi abbastanza ti conforta su quel che vuoi
Diciamo che come tutte le sorgetti web occorre saperle interpretare, ad
esempio se guardi il numero di risultati, invece dell'unico risultato
che ti interessa per confutare la tesi dell'avversario, magari capisci
quallo che volevo dire.

Se vado in rete e trovo mille mila sorgenti che parlano di maiale
sfilacciato, e' abbastanza plausibile che sia "normale" chiamarlo cosi'.
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Post by Er Capoccetta
ad ogni modo in italiano la parola "sfilacci" indica una preparazione
a base di cavallo che è abbastanza differente dal "pulled qualcosa"
Giusto, perche' in cucina il sostantivo sfilacci (troncando il "di che
cosa") viene usato per il cavallo.
L'aggettivo "sfilacciato" abbinato al sostantivo "maiale, tacchino,
bambino, ecc...." trasforma invece nella forma corretta la descrizione
della preparazione.
All'italiana.
Bene, arrivati al dunque, descrivi brevemente i due procedimenti,
italico e anglofono, evidenziando le differenze. Ad esempio le iniezioni
non mi pare siano obbligatorie nel procedimento anglofono, quindi ti
prego di non fare il furbo nel farmele passare come una differenza.
capsy
2018-06-28 09:39:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Bene, arrivati al dunque, descrivi brevemente i due procedimenti,
italico e anglofono, evidenziando le differenze. Ad esempio le iniezioni
non mi pare siano obbligatorie nel procedimento anglofono
E SOPRATTUTTO IN CASO DI GRAVE INFEZIONE!
--
le mie ricette:
www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
Ghost Dog
2018-06-28 10:12:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
A me invece si.
Ho la tendenza a chiamare le cose con il loro nome, se uso la ricetta
americana del pulled turkey lo chiamo pulled turkey, se uso quella
italiana lo chiamo tacchino sfilacciato.
Esiste una ricetta italiana per il maiale sfilacciato?
Boh? non mi interessa, io ho imparato a farlo leggendo ricette che si
rifanno alla tecnica USA del BBQ, quindi quella faccio e come loro la
chiamo.
Se a qualcuno da fastidio è un problema suo, non mio, al limite non lo
invito a pranzo
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
E poi com'è che ormai nessuno si lamenta che si deve fare la
"svizzera" invece degli hamburgher?
Boh, e' probabile che il termine "svizzera", di cui ignoro l'origine,
sia nella testa degli italiani da piu' tempo.
Io ad esempio la chiamo svizzera, ma in maniera naturale, non per
questioni religiose.
A me sembra che la guerra di religione la stia facendo chi vuole a tutti
i costi italianizzare il nome di una ricetta non italiana
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Se usi la ricetta italiana, che non prevede iniezioni etc,.
Questa cosa della ricetta italiana e americana mi pare un pochino tirata
per i capelli. Non e' che la "ricetta italiana" non e' altro che una
ricetta americana modificata ad uso e consumo?
Appunto. quindi io che sono filologico la chiamo con il nome americano,
e sono nel giusto come chi la chiama maiale sfilaciato
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
La banale ricerca su Google conforta questo sentimento.
Google è come il TAR: se cerchi abbastanza ti conforta su quel che vuoi
Diciamo che come tutte le sorgetti web occorre saperle interpretare, ad
esempio se guardi il numero di risultati, invece dell'unico risultato
che ti interessa per confutare la tesi dell'avversario, magari capisci
quallo che volevo dire.
Diciamo che ti stavo prendendo per i fondelli!
Post by Mardot
Se vado in rete e trovo mille mila sorgenti che parlano di maiale
sfilacciato, e' abbastanza plausibile che sia "normale" chiamarlo cosi'.
Io ho googlato "maiale sfilacciato" e praticamente in ogni risultato c'è
"pulled pork"
Post by Mardot
Bene, arrivati al dunque, descrivi brevemente i due procedimenti,
italico e anglofono, evidenziando le differenze. Ad esempio le iniezioni
non mi pare siano obbligatorie nel procedimento anglofono, quindi ti
prego di non fare il furbo nel farmele passare come una differenza.
Io conosco quella all'americana e quella ho imparato a fare e di quella
parlavo con l'OP, non so nemmeno se ce ne è una nativa italiana, se c'è
e la cucino la chiamerò "maiale sfilacciato", ma fino ad allora per me
pulled porck/turkey/beef per me rimane.Quindi, come ho già scritto, la
chiamo con il nome originale, e no sto a farmi tante seghe mentali, la
bagna cauda la chiamo con il suo nome piemontese, così come il caciucco
e via di questo passo.
Mardot
2018-06-28 10:34:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
A me invece si.
Ho la tendenza a chiamare le cose con il loro nome, se uso la ricetta
americana del pulled turkey lo chiamo pulled turkey, se uso quella
italiana lo chiamo tacchino sfilacciato.
Esiste una ricetta italiana per il maiale sfilacciato?
Boh? non mi interessa, io ho imparato a farlo leggendo ricette che si
rifanno alla tecnica USA del BBQ, quindi quella faccio e come loro la
chiamo.
Se a qualcuno da fastidio è un problema suo, non mio, al limite non lo
invito a pranzo
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
E poi com'è che ormai nessuno si lamenta che si deve fare la
"svizzera" invece degli hamburgher?
Boh, e' probabile che il termine "svizzera", di cui ignoro l'origine,
sia nella testa degli italiani da piu' tempo.
Io ad esempio la chiamo svizzera, ma in maniera naturale, non per
questioni religiose.
A me sembra che la guerra di religione la stia facendo chi vuole a tutti
i costi italianizzare il nome di una ricetta non italiana
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Se usi la ricetta italiana, che non prevede iniezioni etc,.
Questa cosa della ricetta italiana e americana mi pare un pochino
tirata per i capelli. Non e' che la "ricetta italiana" non e' altro
che una ricetta americana modificata ad uso e consumo?
Appunto. quindi io che sono filologico la chiamo con il nome americano,
e sono nel giusto come chi la chiama maiale sfilaciato
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
La banale ricerca su Google conforta questo sentimento.
Google è come il TAR: se cerchi abbastanza ti conforta su quel che vuoi
Diciamo che come tutte le sorgetti web occorre saperle interpretare,
ad esempio se guardi il numero di risultati, invece dell'unico
risultato che ti interessa per confutare la tesi dell'avversario,
magari capisci quallo che volevo dire.
Diciamo che ti stavo prendendo per i fondelli!
Post by Mardot
Se vado in rete e trovo mille mila sorgenti che parlano di maiale
sfilacciato, e' abbastanza plausibile che sia "normale" chiamarlo cosi'.
Io ho googlato "maiale sfilacciato" e praticamente in ogni risultato c'è
"pulled pork"
Questo significa che l'algoritmo di Google funziona da dio.
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Bene, arrivati al dunque, descrivi brevemente i due procedimenti,
italico e anglofono, evidenziando le differenze. Ad esempio le
iniezioni non mi pare siano obbligatorie nel procedimento anglofono,
quindi ti prego di non fare il furbo nel farmele passare come una
differenza.
Io conosco quella all'americana e quella ho imparato a fare e di quella
parlavo con l'OP, non so nemmeno se ce ne è una nativa italiana, se c'è
e la cucino la chiamerò "maiale sfilacciato", ma fino ad allora per me
pulled porck/turkey/beef per me rimane.Quindi, come ho già scritto, la
chiamo con il nome originale, e no sto a farmi tante seghe mentali, la
bagna cauda la chiamo con il suo nome piemontese, così come il caciucco
e via di questo passo.
Mi hai convinto, di che non lo so, ma mi hai convinto :-P
Elwood
2018-06-28 08:13:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giovanni Polito
Ma è molto difficile usare la nostra bella lingua italiana e chiamarli
"SFILACCI" di pollo, porco, tacchino, ecc.
Forse cambia il gusto o è solo un tributo all'esterofilia spicciola?
Salutoni.
Penso sia anche sbagliato chiamarli sfilacci. Io se penso agli sfilacci mi vengono in mente gli sfilacci di cavallo penso a carne secca tagliata sottilissima.

Imho nessuno avrebbe capito di cosa si stava parlando.
--
Elwood (Peter S.)
capsy
2018-06-28 05:58:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
seguendo alcuni consigli letti qui, mi sono
cimentato nel pulled pork, mi sono ispirato
a Er_capocetta (grazie) con la slow cooker,
ed è piaciuto.... prossimamente passo
alla cottura al BBQ.
Ma, mi si chiede di fare il tacchino.
Ho guuglato qua e là, qualcosa ho capito,
e se qualcuno ha mai provato a farlo
in un adattamento italiano
e volesse darmi qualche suggerimento,
mi farebbe piacere.
grazie
e7
sul mio sito trovi come lo faccio io:
http://www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/slow_cooker_2.htm
--
le mie ricette:
www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
e7o7@^.^
2018-07-01 13:10:07 UTC
Permalink
Raw Message
On Wed, 27 Jun 2018 11:06:41 +0200, e7o7@^.^ wrote:

Ringraziando tutti per i consigli, ho
provato ieri a farlo, liberamente ispirato
alla tecnica di Er Cappoccetta, con i coppapasta
nella pentola.

Partendo da una sovracoscia di circa1.3 kg,
mi è rimasta circa la metà di carne cotta e sfilacciata.

Marinato nella birra e spezie varie, scelte dalla
signora, senza iniezioni di liquido, cucinato per 4 ore
e poi sfilacciato senza altri trattamenti intermedi.

Risultata, la carne, morbidissima, sfilacciabile
più del maiale, per nulla secca o grassa,
ma per i miei gusti il sapore era completamente
sbagliato (volevo farcirci delle tortillas)
stava tra la carne lessa e il pollo arrosto.

Comunque, è piaciuto e si sono mangiati tutto.

Loading Image...
e7
capsy
2018-07-01 16:55:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by e7o7@^.^
Ringraziando tutti per i consigli, ho
provato ieri a farlo, liberamente ispirato
alla tecnica di Er Cappoccetta, con i coppapasta
nella pentola.
Partendo da una sovracoscia di circa1.3 kg,
mi è rimasta circa la metà di carne cotta e sfilacciata.
Marinato nella birra e spezie varie, scelte dalla
signora, senza iniezioni di liquido, cucinato per 4 ore
e poi sfilacciato senza altri trattamenti intermedi.
Risultata, la carne, morbidissima, sfilacciabile
più del maiale, per nulla secca o grassa,
ma per i miei gusti il sapore era completamente
sbagliato (volevo farcirci delle tortillas)
stava tra la carne lessa e il pollo arrosto.
Comunque, è piaciuto e si sono mangiati tutto.
http://i.prntscr.com/ri1IBZ7PTZ_1HhqCbzCeXA.png
e7
è un buon inizio, migliorerai
--
le mie ricette:
www.peperoncinosanremorivieradeifiori.it/ricette.php
Loading...