Discussione:
consiglio pentola a pressione
Aggiungi Risposta
p***@gmail.com
2018-07-03 07:17:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
fil rouge
2018-07-03 07:45:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
la penso come te.
l'unico ragione dell'antiaderente potrebbe essere se vuoi dare una
rosolata allo spezzatino, o roba del genere, prima di chiudere.
PMF
2018-07-03 08:23:23 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
osservazione corretta. PaP "antiaderente" è spesa inutile.

Paolo
Fatina_degli_Elfi
2018-07-03 17:53:12 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
osservazione corretta.  PaP "antiaderente" è spesa inutile.
Più di una persona mi hanno risposto come te, difatti volevo acquistarla
e poi non l'ho fatto. Mi resta cmq il dubbio... alcuni ne parlano
benissimo e non ne farebbero mai a meno. Ora ne fanno pure elettroniche.
Mah, forse tra enne tempo mi tornerà la voglia di provarla ;-)


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Giampaolo Natali
2018-07-04 00:04:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
osservazione corretta. PaP "antiaderente" è spesa inutile.
Più di una persona mi hanno risposto come te, difatti volevo acquistarla
e poi non l'ho fatto. Mi resta cmq il dubbio... alcuni ne parlano
benissimo e non ne farebbero mai a meno. Ora ne fanno pure elettroniche.
Mah, forse tra enne tempo mi tornerà la voglia di provarla ;-)
Ti sarebbe utilissima per sterilizzare a dovere i vasetti e relativi
coperchi, anche per le spore del botulino.
La temperatura del vapore raggiungibile all'interno è ben superiore ai
classici 100° C.
Per cui pochissimi minuti e ......... tiè, spora del costridium botulinum,
beccati questo!!
:-DDDDD

Ciao
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Elwood
2018-07-04 06:55:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
benissimo e non ne farebbero mai a meno. Ora ne fanno pure elettroniche.
Mah, forse tra enne tempo mi tornerà la voglia di provarla ;-)
Anche io volevo prenderne una elettrica, multicooker si chiama: per ragioni di spazio mi piaceva il multifunzione (slow cooker e pentola a pressione). Ma alla fine userei la pentola a pressione praticamente solo per cuocere brodi che adesso vanno per 6-10 ore... e mi pareva riduttivo, per cui ho desistito.
Oltretutto ho visto una prova comparata e sono anche parecchio più lente di una pentola a pressione tradizionale che si mette sul piano cottura, per certe ricette vanificando i vantaggi della pap.
--
Elwood (Peter S.)
Magilla
2018-07-05 05:32:02 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Elwood
Anche io volevo prenderne una elettrica, multicooker si chiama
ni, ci sono le pentole a pressione elettriche e le multicooker, a volte
le prime sono definite multicooker a pressione.

es di multicooker a pressione
https://multicooker.com/it/catalog/pressure-multi-cooker/

multicooker
https://multicooker.com/it/catalog/multicookers/


le seconde non hanno la funzionalità "a pressione", afaik. di norma le
seconde hanno molti più programmi, ma la prima al primo link segnalato
mi smentisce subito
adamski
2018-07-03 08:58:21 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta
ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un
rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo
bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
La sola cosa che può andare storta in pap è che rimani corto di liquidi e il cibo si attacca e brucia. Magari così risolvi, o limiti.
Albus Dumbledore
2018-07-13 11:56:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by adamski
La sola cosa che può andare storta in pap è che rimani corto di liquidi e il
cibo si attacca e brucia. Magari così risolvi, o limiti.
Se e' teflonata e va a secco, mi sa che il fondo finisce per arrivare a
temperature che possono decomporre il teflon.
Non lo farei.
--
Se negli header appare "Message-ID: <p....$...$***@dont-email.me>", sono
io. Altrimenti è un coglione che mi morpha.
Albus Dumbledore
sepp
2018-07-04 08:14:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
Io sono dell'idea che se la moglie chiede qualcosa, non sto li' a sindacare. La usera' lei, e' giusto che se la scelga.

A casa mia cucino io per cui le attrezzature le scelgo io. Non ho una pentola a pressione antiaderente teflonata per cui in effetti, su queste, non saprei cosa dirti.

Ho un paio di pentole a pressione "basic" e una Kuhn Rikon Duromatic. Questa in effetti e' un altro pianeta.

Pero' prima faccio un distinguo. Ti piace la pentola a pressione? La usi? Ok, le Kuhn Rikon (assieme alle WMF) sono le eccellenze, le migliori. Costano, quello si'.

Quella che ho io e' effettivamente antiaderente. Spiego. Se tu prendi un pezzo di carne, lo immergi nell'acqua e lo metti sul fornello piu' potente che hai (ad esempio il triplo corona), alla massima potenza, e' molto probabile che si attacchi sul fondo. Anche se c'e' l'acqua.
Questo pero' non accade con la Kuhn Rikon. Ha un fondo termico particolare (se non ricordo male ha anche del titanio) che in pratica e' antiaderente (senza essere teflonato).

Volendo, a ulteriore precauzione, ha un disco forato (e' un accessorio fornito) che metti sul fondo e tiene distaccato il tuo alimento di mezzo cm. A volte lo uso per scupolo, ma non sarebbe neanche necessario.

Aggiungo: questa e' l'unica pentola a pressione (dalle sperimentazioni fatte da http://modernistcuisine.com/) in grado di provocare l'effetto maillard nelle cotture in un liquido. In pratica raggiunge una pressione e una temperatura tali da provocare la reazione di Maillard (che in parole povere e' la caramellizzazione di zuccheri e proteine).

Sono infatti abbastanza famose le zuppe caramellate di modernist cuisine http://modernistcuisine.com/2013/12/cooking-under-pressure-pressure-caramelized-sweet-potato-soup/

Riesci a farle solo con questa pentola a pressione. Che comunque devi usare al massimo delle sue possibilita' (pressione oltre la seconda tacca rossa, per dire).

Cambio argomento. Per completezza, aggiungo due cose sulla cosiddetta pentola a pressione elettrica. Il grosso, enorme, vantaggio di questo oggetto e' che puo' fare delle cotture lunghe (brodi, o comunque cotture con liquidi) in totale autonomia e sicurezza. Per dire: l'accendi e puoi uscire di casa. Una pentola a pressione normale va, invece, presidiata.
Un altro grosso vantaggio e' che non emette odori. Nessuno. Non produce vapori di alcun genere, non sfiata. La temperatura viene controllata elettronicamente e cuoce secondo uno dei tanti programmi prestabiliti.

Per contro non ha le prestazioni "estreme" della Kuhn Rikon. Quindi non caramellizza, non arriva a produrre la reazione di Maillard. E' una pentola automatica, il suo reale vantaggio e' questo.

Detto questo, la mia preferita per le cotture lunghe (che non siano brodi) e' la cocotte in ghisa della Staub. Un ragu' fatto con questa, per me, ha una marcia in piu'.

Per il brodo trovo comoda o la pentola a pressione elettrica (per una cottura totalmente non presidiata), oppure una normale casseruola di alluminio di discreto spessore (almeno 3 mm). Coperchio di vetro trasparente per controllare a vista il brodo (schiumando quando necessario).
Mardot
2018-07-05 12:48:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by p***@gmail.com
La Moglie vorrebbe sostituire la pentola a pressione Lagostina (vecchiotta ma ottima) con una definita "antiaderente"; mi chiedo: a cosa serve un rivestimento antiaderente se la pentola non supera i 110-120 gradi e fa solo bollire il liquido? Mi date qualche informazione ? Grazie, Piero
Come ti hanno gia' detto, l'antiaderente potrebbe alleviarti il problema
nel momento in cui resti a secco di liquidi.

In realta', se resti a secco di liquidi, significa che cio' che volevi
preparare non sta venendo bene, anzi sta venendo male.

Quindi allo stato pratico e' inutile.

Io ho una Lagostina e se devo cuocere senza coperchio per iniziare o
finire una preparazione, non attacca, benche' non sia teflonata.
Loading...