Discussione:
A proposito di Nocciole e Tuscia (per Jamie e non solo, per ogni goloso :-)
(troppo vecchio per rispondere)
Fatina_degli_Elfi
2018-04-11 19:58:09 UTC
Permalink
Raw Message
Sono riuscita a rintracciare l'azienda che produce la Nocciolbio, crema
di nocciole fondente o al latte, qui nominata da me. Una crema che ho
trovato al Famila, gruppo Selex qui in Umbria, penso presente anche
nelle vostre regioni. Una crema in confezione di vetro da 350 gr. mi
pare, al costo di 3.85 circa, dunque più conveniente di tante altre in
commercio. Buonissima la fondente, si sente molto il fondente puro, non
è troppo dolce, ma godibilissima, il gusto della nocciola è pieno e
meraviglioso, note vanigliate e golose. La consiglio vivamente.
L'azienda che la produce è la De Angelis srl, non è piemontese come
supponevo ricordando male, ma della Tuscia, precisamente di Gallese,
prov. di Viterbo. L'azienda si chiama DeaNocciola, non hanno ancora un
sito attivo, ma penso in definizione. I prodotti sono commercializzati
presso la GDO come Nocciolbio (la crema di nocciole), ma altrove e
presso di loro hanno altri nomi, penso che il prodotto sia lo stesso.
Leggendo gli ingredienti sono rimasta soddisfatta, nocciole minimo 48%
forse non tantissime, ma una quantità dignitosa, biologiche varietà
'tonda e gentile romana'. Ho scritto loro, hanno una diffusione non
capillare in Italia, ma contano di aumentare la diffusione.
Producono anche thaina al sesamo, burro di arachidi, di canapa etc...
la prima buonissima. Non ottengo nulla dal far loro 'pubblicità', solo
trovavo utile menzionarla essendo una piccola azienda laziale che
produce nocciole eccellenti da coltivazioni bio.
Se poi l'azienda dovesse leggere questo post e decidere di inviarmi
diversi kg di nocciolbio fondente non potrei che gradire :-D

Spero possiate trovarla, per il ciocco fondente invece accetto
segnalazioni, puro 100% se avete stomaci duri anche voi :-)
Jamie
2018-04-11 20:53:45 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Sono riuscita a rintracciare l'azienda che produce la Nocciolbio, crema
di nocciole fondente o al latte, qui nominata da me. Una crema che ho
trovato al Famila, gruppo Selex qui in Umbria, penso presente anche
nelle vostre regioni. Una crema in confezione di vetro da 350 gr. mi
pare, al costo di 3.85 circa, dunque più conveniente di tante altre in
commercio. Buonissima la fondente, si sente molto il fondente puro, non
è troppo dolce, ma godibilissima, il gusto della nocciola è pieno e
meraviglioso, note vanigliate e golose. La consiglio vivamente.
L'azienda che la produce è la De Angelis srl, non è piemontese come
supponevo ricordando male, ma della Tuscia, precisamente di Gallese,
prov. di Viterbo. L'azienda si chiama DeaNocciola,
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche al
naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi piuttosto alti,
quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di averla mai
vista al famila che ho qui vicino... controllerò, grazie per la
segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era buonissima
effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Fatina_degli_Elfi
2018-04-12 18:47:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche al
naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi piuttosto alti,
quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di averla mai
vista al famila che ho qui vicino... controllerò, grazie per la
segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era buonissima
effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette, vegana
senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli
altri :-)
DGE
2018-04-13 06:17:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche
al naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi piuttosto
alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di
averla mai vista al famila che ho qui vicino... controllerò, grazie
per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era buonissima
effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette, vegana
senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli
altri :-)
perchè non hai mai mangiato quest, vedi ingredienti:
La nostra Crema Noir è composta da soli 3 ingredienti:
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.

eccezionale
DGE
Mardot
2018-04-13 06:39:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by DGE
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche
al naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi piuttosto
alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di
averla mai vista al famila che ho qui vicino... controllerò, grazie
per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era buonissima
effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette,
vegana senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole della
mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti
gli altri :-)
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.
stai parlando della Cascina Masueria di Murazzano vero?

meta abbastanza consueta per noi ciclisti che frequentiamo quelle zone....
DGE
2018-04-13 06:41:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by DGE
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche
al naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi piuttosto
alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di
averla mai vista al famila che ho qui vicino... controllerò, grazie
per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era
buonissima effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette,
vegana senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole
della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti
gli altri :-)
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.
stai parlando della Cascina Masueria di Murazzano vero?
meta abbastanza consueta per noi ciclisti che frequentiamo quelle zone....
CENTRATA, crema stupenda, conosciuta in una fiera
DGE
Greg
2018-04-13 11:41:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by DGE
Post by Fatina_degli_Elfi
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono anche al naturasì? Però ricordo confezioni
piccoline a prezzi piuttosto alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non ricordo di averla mai vista al
famila che ho qui vicino... controllerò, grazie per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era buonissima effettivamente. Non mi dispiacerebbe
ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette, vegana senza burro e senza latte, con ottimo
fondente e nocciole della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli altri :-)
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi, conservanti o emulsionanti.
stai parlando della Cascina Masueria di Murazzano vero?
meta abbastanza consueta per noi ciclisti che frequentiamo quelle zone....
Ottimi prodotti!
Spediscono anche, o bisogna andarci di persona?
--
Greg
DGE
2018-04-13 11:56:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Greg
Post by Mardot
Post by DGE
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono
anche al naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi
piuttosto alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non
ricordo di averla mai vista al famila che ho qui vicino...
controllerò, grazie per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era
buonissima effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette,
vegana senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole
della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli altri :-)
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.
stai parlando della Cascina Masueria di Murazzano vero?
meta abbastanza consueta per noi ciclisti che frequentiamo quelle zone....
Ottimi prodotti!
Spediscono anche, o bisogna andarci di persona?
TI LASCIO IL link chiedi a loro, ma penso spediscano
http://www.cascinamasueria.it/
DGE
Mardot
2018-04-13 12:09:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Greg
Post by Mardot
Post by DGE
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
allora forse la conosco, il nome mi è familiare, forse vendono
anche al naturasì? Però ricordo confezioni piccoline a prezzi
piuttosto alti, quello che dici tu mi sembra ragionevole ma non
ricordo di averla mai vista al famila che ho qui vicino...
controllerò, grazie per la segnalazione :)
Mi ricordo che provai una variante al caffè (forse) sì era
buonissima effettivamente. Non mi dispiacerebbe ritrovarla.
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette,
vegana senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole
della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli altri :-)
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.
stai parlando della Cascina Masueria di Murazzano vero?
meta abbastanza consueta per noi ciclisti che frequentiamo quelle zone....
Ottimi prodotti!
Spediscono anche, o bisogna andarci di persona?
Tu mandami i soldi, poi io vado a chiedere....

:-P
f***@yahoo.it
2018-04-13 12:19:30 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Tu mandami i soldi, poi io vado a chiedere....
tu che sei sul . . . pezzo

ma veramente ci sono tante nocciole,
quante si dice che se ne usino ?

da tue parti :)


felicepago

bronde
.
Mardot
2018-04-13 12:33:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Post by Mardot
Tu mandami i soldi, poi io vado a chiedere....
tu che sei sul . . . pezzo
ma veramente ci sono tante nocciole,
quante si dice che se ne usino ?
da tue parti :)
noccioleti ce ne sono a perdita d'occhio, dove siano impiegate le
nocciole non saprei dirlo

di sicuro una parte va in Ferrero, poi ci sono corsorzi in ogni grosso
paese, che raccolgono il prodotto locale e poi lo rivendono, a chi? boh,
magari a Ferrero (anche)

di sicuro le produzioni di pasticceria locale, tipo questa cascina di
Murazzano e tantissime altre, vengono soddisfatte con il 5% del prodotto
IGP, ma il resto del prodotto IGP non so che fine faccia (Ferrero a parte)

PS: poi dipende moltissimo dalle annate, la nocciola in termini
quantitativi risente in maniera esagerata dell'annata, da un anno
all'altro puoi avere il 50% in piu' o in meno di raccolto, a parita' di
piante
Ghost Dog
2018-04-13 12:43:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
di sicuro una parte va in Ferrero,
Non ne sarei così sicuro.
GD
Mardot
2018-04-13 13:27:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
di sicuro una parte va in Ferrero,
Non ne sarei così sicuro.
ne sono sicuro perche' lo so, ho conoscenti in zona Cravanzana/Feisoglio
che gliele vendono
Ghost Dog
2018-04-13 14:02:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
di sicuro una parte va in Ferrero,
Non ne sarei così sicuro.
ne sono sicuro perche' lo so, ho conoscenti in zona Cravanzana/Feisoglio
che gliele vendono
la parte che va in Ferrero è esiziale,adesso stanno cercando di
rientrare con gli acquisti sul mercato locale (Italia) perchè la loro
azienda Turca, così come quelle in Azerbaigian (o come cacchio si
scrive) e Georgia, sono in zone che non garantiscono una sufficiente
stabilità politica, e se si blocca la produzione della Nutella per loro
è una rovina.
Vuoi per questo, vuoi perchè hanno il culo di essere al centro di uno
dei distretti agro-gastronomici considerati più di qualità al mondo e
per il marketing fa bene, stanno comprando di nuovo un po' di produzione
locale, ma conosco personalmente alcune persone che han lavorato in
Barbero (il loro importatore principale di nocciole) e quando gli dici
che la Ferrero compra le nocciole in Langa si fanno delle grasse risate.
GD
Mardot
2018-04-13 14:24:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
Post by Ghost Dog
Post by Mardot
di sicuro una parte va in Ferrero,
Non ne sarei così sicuro.
ne sono sicuro perche' lo so, ho conoscenti in zona
Cravanzana/Feisoglio che gliele vendono
la parte che va in Ferrero è esiziale,adesso stanno cercando di
rientrare con gli acquisti sul mercato locale (Italia) perchè la loro
azienda Turca, così come quelle in Azerbaigian (o come cacchio si
scrive) e Georgia, sono in zone che non garantiscono una sufficiente
stabilità politica, e se si blocca la produzione della Nutella per loro
è una rovina.
Vuoi per questo, vuoi perchè hanno il culo di essere al centro di uno
dei distretti agro-gastronomici considerati più di qualità al mondo e
per il marketing fa bene, stanno comprando di nuovo un po' di produzione
locale, ma conosco personalmente alcune persone che han lavorato in
Barbero (il loro importatore principale di nocciole) e quando gli dici
che la Ferrero compra le nocciole in Langa si fanno delle grasse risate.
senza dubbio, del resto il costo del prodotto locale non e' comparabile
con quello d'importazione

chi glielo vende e' uno "storico" che probabilmente e' passato indenne
attraverso gli anni della politica di cui parli tu, ma resta una
quantita' ridicola rispetto al fabbisogno complessivo

comunque per il Rocher il cui impianto "rostino" c'ho messo le mani
qualche anno fa per alcuni "functional improvements", avevamo la
possibilita' (ed era ampiamente utilizzata) di selezionare il tipo di
materia prima, in base al lotto di produzione
f***@yahoo.it
2018-04-13 12:46:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Mardot
PS: poi dipende moltissimo dalle annate, la nocciola in termini
quantitativi risente in maniera esagerata dell'annata, da un anno
all'altro puoi avere il 50% in piu' o in meno di raccolto, a parita' di
piante
Rispetto allo scorso anno, la produzione in Piemonte dovrebbe essere quasi dimezzata. Dalle circa 30 mila tonnellate del 2016 si passerà alle 13-15mila di quest’anno. La “colpa” del calo produttivo è della cimice, della siccità estiva e delle gelate primaverili, tre fattori che hanno influito anche sulla qualità, inferiore a quella degli ultimi anni.

manco alla sola mutella basterebbero


felicepago

turco napoletano
.
DGE
2018-04-13 12:49:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Post by Mardot
PS: poi dipende moltissimo dalle annate, la nocciola in termini
quantitativi risente in maniera esagerata dell'annata, da un anno
all'altro puoi avere il 50% in piu' o in meno di raccolto, a parita' di
piante
Rispetto allo scorso anno, la produzione in Piemonte dovrebbe essere quasi dimezzata. Dalle circa 30 mila tonnellate del 2016 si passerà alle 13-15mila di quest’anno. La “colpa” del calo produttivo è della cimice, della siccità estiva e delle gelate primaverili, tre fattori che hanno influito anche sulla qualità, inferiore a quella degli ultimi anni.
manco alla sola mutella basterebbero
felicepago
turco napoletano
.
mi ricordo che mi dicevano che se la nutella la facessero solo con le
nocciole della langa in pochi mesi sarebbero fermi
DGE
Mardot
2018-04-13 13:29:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by DGE
Post by f***@yahoo.it
Post by Mardot
PS: poi dipende moltissimo dalle annate, la nocciola in termini
quantitativi risente in maniera esagerata dell'annata, da un anno
all'altro puoi avere il 50% in piu' o in meno di raccolto, a parita' di
piante
Rispetto allo scorso anno, la produzione in Piemonte dovrebbe essere
quasi dimezzata. Dalle circa 30 mila tonnellate del 2016 si passerà
alle 13-15mila di quest’anno. La “colpa” del calo produttivo è della
cimice, della siccità estiva e delle gelate primaverili, tre fattori
che hanno influito anche sulla qualità, inferiore a quella degli
ultimi anni.
manco alla sola mutella basterebbero
felicepago
turco napoletano
.
mi ricordo che mi dicevano che se la nutella la facessero solo con le
nocciole della langa in pochi mesi sarebbero fermi
ma infatti un prodotto come la Nutella non avrebbe alcun senso farla con
un prodotto d'eccellenza, cosi' come tutte le altre creme alla nocciola
in cui si mettono altri ingredienti, in primis cacao e zucchero

detto questo, vorrei vedere cosa gli importerebbe a un sudafricano, a un
turco, a un cinese che mangiano Nutella, sapere che c'e' dentro la tonda
e gentile IGP
Mardot
2018-04-13 13:32:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Post by Mardot
PS: poi dipende moltissimo dalle annate, la nocciola in termini
quantitativi risente in maniera esagerata dell'annata, da un anno
all'altro puoi avere il 50% in piu' o in meno di raccolto, a parita' di
piante
Rispetto allo scorso anno, la produzione in Piemonte dovrebbe essere quasi dimezzata. Dalle circa 30 mila tonnellate del 2016 si passerà alle 13-15mila di quest’anno. La “colpa” del calo produttivo è della cimice, della siccità estiva e delle gelate primaverili, tre fattori che hanno influito anche sulla qualità, inferiore a quella degli ultimi anni.
parlano del 2017 (probabile) o del 2018 (mi pare strano)?

e' quello che dicevo io, da un anno all'altro lo scarto possibile e'
altissimo

l'anno scorso noi non abbiamo fatto nemmeno il 50% dell'anno prima
Post by f***@yahoo.it
manco alla sola mutella basterebbero
ho risposto nell'altro messaggio
Fatina_degli_Elfi
2018-04-13 14:51:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by DGE
-Nocciola Piemonte IGP (50%)
-zucchero di canna
-cacao magro in polvere
non contiene latte o derivati, grassi aggiunti, coloranti, aromi,
conservanti o emulsionanti.
eccezionale
DGE
Ci sono anche nella mia regione aziende agricole-agri-turismo e piccoli
produttori che realizzano creme e altri prodotti dolci con nocciole o
prodotti locali umbri, incluso evo.
Posso cercare questo prodotto, ma ho la fortuna di trovarne di locali
per cui, perdona il campanilismo, ma cerqui qui ;-)
ps: la mia ricetta ha gli stessi ingredienti postati da te :-p
Jamie
2018-04-13 12:52:13 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Non ho mai guardato al Naturasì, purtroppo non mi è a portata di mano.
Vorrei provare a farla in casa, in rete si trovano tante ricette, vegana
senza burro e senza latte, con ottimo fondente e nocciole della mia terra.
Vedremo, se ti interessa ti faccio sapere. Buone cose a te e a tutti gli
altri :-)
Ai tempi in cui facevo un po' di esperimenti in più questa era la mia
ricetta:

Ricetta per il barattoletto della felicità (Circa 5-600 gr di prodotto
finale)

200 gr di cioccolato fondente
100 gr di nocciole tostate e spellate
75 gr di zucchero di canna scuro
80 gr olio di semi
160 gr latte fresco*
vaniglia se piace (io piace)

Ingrediente essenziale: pazienza!
Inserire nocciole e zucchero nel frullatore tritare a intermittenza a
lungo finché non si polverizza o quasi il tutto. (a me non succedeva mai
continuavano a rimbalzare qua e là i pezzetti, il mio frullatore è piu'
stupido della media)
Aggiungere il cioccolato tritato e frullare con santa pazienza. A questo
punto inserire olio e latte e vaniglia e frullaaate ma tanto finché non
viene fuori una crema liscia liscia. Trasferire in una pentola a fondo
spesso e fare cuocere a bagnomaria (50°C) almeno 5-6 minuti, mescolando.
Raffreddare e invasettare. Dicono che si conserva 15 giorni se in frigo
di piu'.
*Mi chiedo se col latte in polvere si riesca ad aumentare la
conservabilità.

La ricetta originale prevedeva 150 gr di zucchero, a mio avviso erano
troppi e l'ho drasticamente ridotta come dose e ho fatto solo bene, però
probabilmente con la dose di zucchero originaria si conserverebbe di più.
Volendo si possono aumentare le nocciole (meglio comprare direttamente
la pasta/crema, ma si spende di più) e diminuire l'olio.
f***@yahoo.it
2018-04-13 12:59:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Trasferire in una pentola a fondo
spesso e fare cuocere a bagnomaria (50°C) almeno 5-6 minuti, mescolando.
mi sono perso qua, sopra
Post by Jamie
*Mi chiedo se col latte in polvere si riesca ad aumentare la
conservabilità.
beh direi,
a 50° il latte fresco e' ancora . . . fresco :)


felicepago

frescone
.
Jamie
2018-04-13 13:21:34 UTC
Permalink
Raw Message
Post by f***@yahoo.it
Post by Jamie
Trasferire in una pentola a fondo
spesso e fare cuocere a bagnomaria (50°C) almeno 5-6 minuti, mescolando.
mi sono perso qua, sopra
Post by Jamie
*Mi chiedo se col latte in polvere si riesca ad aumentare la
conservabilità.
beh direi,
a 50° il latte fresco e' ancora . . . fresco :)
non ti so dire le motivazioni della cottura a quella temperatura,
immagino solo al fine di amalgamare meglio gli ingredienti, è una
ricetta che avevo trovato anni fa e che ho adattato progressivamente ai
miei gusti
Fatina_degli_Elfi
2018-04-13 14:59:33 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
La ricetta originale prevedeva 150 gr di zucchero, a mio avviso erano
troppi e l'ho drasticamente ridotta come dose e ho fatto solo bene, però
probabilmente con la dose di zucchero originaria si conserverebbe di più.
Volendo si possono aumentare le nocciole (meglio comprare direttamente
la pasta/crema, ma si spende di più) e diminuire l'olio.
Grazie Jamie, interessante, ma il latte lo sostituirei con bevanda
naturale di mandorla oppure di nocciole oppure di soia.
Per me il latte e tutti i latticini hanno cessato di essere, dopo che
sono stata malissimo adesso li evito come la morte nera :-|
La mia ricettina prevede solo: fondente puro 90%
zucchero di canna muscovado integrale
nocciole dolci umbre doc ;-) dalla raccolta di mio zio
ottima, ma non ha una lunga conservabilità.
Non posto adesso le dosi perché sono precise e devo rintracciare la
ricetta, sempre che interessi.
Grazie!
Jamie
2018-04-13 15:08:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Grazie Jamie, interessante, ma il latte lo sostituirei con bevanda
naturale di mandorla oppure di nocciole oppure di soia.
Per me il latte e tutti i latticini hanno cessato di essere, dopo che
sono stata malissimo adesso li evito come la morte nera :-|
ah ti capisco, a me però mancano tanto tanto, in certe circostanze più
che altro.
Tipo: condimenti per la pasta. Togli burro/parmigiano e ti sei seccato
un casino di ottimi condimenti. Un sugo di pomodoro semplice diventava
un'altra cosa con una grattata di parmigiano, per non parlare del pesto.
C'è quello al tofu, ma non ha lo stesso sapore.
Parliamo dei dolci? Se in tante ricette è possibile sostituirlo
egregiamente, ce ne sono alcune in cui è imprescindibile, o comunque
molto rilevante.
E cosa dire di un buon toast con del formaggio filante? Ah, non mi ci
far pensare, che sono triste :(
Ma tu che hai "solo" l'intolleranza al lattosio non potresti
semplicemente prendere roba delattosata, o formaggi stagionati?
Post by Fatina_degli_Elfi
La mia ricettina prevede solo: fondente puro 90%
zucchero di canna muscovado integrale
nocciole dolci umbre doc ;-) dalla raccolta di mio zio
ottima, ma non ha una lunga conservabilità.
perché ? dopotutto non ci sono liquidi e se metti una sufficiente dose
di zucchero penso tu possa star tranquilla, piuttosto non capisco però
come possa venirti cremosa...secondo me è piuttosto dura, o mi sbaglio?
Post by Fatina_degli_Elfi
Non posto adesso le dosi perché sono precise e devo rintracciare la
ricetta, sempre che interessi.
ti ringrazio, ma per me avrebbe un gusto troppo 'deciso', preferisco
qualcosa di più 'amabile' :)
Fatina_degli_Elfi
2018-04-13 17:45:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Ma tu che hai "solo" l'intolleranza al lattosio non potresti
semplicemente prendere roba delattosata, o formaggi stagionati?
Prima una domanda, tu quali esami hai effettuato per avere la certezza
di essere intollerante? non è un interrogatorio e non voglio fare la
maestrina, ma prima di togliere tutti i latticini devi avere la certezza
che la tua sia intolleranza vera.
No, i delattosati non sempre e soprattutto non per tutti vanno bene.
Ci sono pochi sfigati che non possono assumere neppure quelli,
ovviamente faccio parte della ristretta platea.
Post by Jamie
ti ringrazio, ma per me avrebbe un gusto troppo 'deciso', preferisco
qualcosa di più 'amabile' :)
Beh posso capirlo, da quando ho preso a degustare la pura massa di cacao
per me non esiste altro :-) Tra l'altro amo sempre di meno il gusto
dolce e dunque è perfetto.
Renato_VBI
2018-04-14 07:55:58 UTC
Permalink
Raw Message
Il 13/04/2018 19:45, Fatina_degli_Elfi ha scritto:

[C U T]
Post by Fatina_degli_Elfi
Beh posso capirlo, da quando ho preso a degustare la pura massa di cacao
per me non esiste altro :-) Tra l'altro amo sempre di meno il gusto
dolce e dunque è perfetto.
A livello GDO acquisto per me (e consumo) solamente Lind Eccelence Noir
puissant e, per i giorni di crisi profonda, Noir Absolu in dosi da
farmacista.
Mia moglie mi deride......
Lei va di Ritter Sport Espresso o Ritter Sport Cocco
:-)
--
Ciao, Renato
Jamie
2018-04-14 20:32:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Prima una domanda, tu quali esami hai effettuato per avere la certezza
di essere intollerante? non è un interrogatorio e non voglio fare la
maestrina, ma prima di togliere tutti i latticini devi avere la certezza
che la tua sia intolleranza vera.
Ne avevamo già parlato, io ho fatto l'esame del sangue, il rast.
Onestamente non sono più andata dall'allergologo ma visto che eliminando
i latticini mi è migliorata persino la gastrite (cronica, esito da EGDs)
tendo a pensare che l'esame sia stato affidabile nel mio caso. Prima o
poi se mi verrà voglia andrò pure dall'allergologo.
Post by Fatina_degli_Elfi
No, i delattosati non sempre e soprattutto non per tutti vanno bene.
Ci sono pochi sfigati che non possono assumere neppure quelli,
ovviamente faccio parte della ristretta platea.
Beh ma allora la tua è un'allergia.
Post by Fatina_degli_Elfi
Beh posso capirlo, da quando ho preso a degustare la pura massa di cacao
per me non esiste altro :-) Tra l'altro amo sempre di meno il gusto
dolce e dunque è perfetto.
ah beata... io vorrei che il dolce mi venisse a noia ma non è ancora
successo :-))
Fatina_degli_Elfi
2018-04-14 22:30:25 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Ne avevamo già parlato, io ho fatto l'esame del sangue, il rast.
Onestamente non sono più andata dall'allergologo ma visto che eliminando
i latticini mi è migliorata persino la gastrite (cronica, esito da EGDs)
Succede sempre nei casi di gastrite, anche in persone non intolleranti
al lattosio, te lo dico per esperienza non diretta. E un fatto
scientifico fisiologico legato alle proteine del latte.
Inoltre i latticini e le carni tendono ad acidificare, ovvio che non
corriamo il rischio a livello ematico (altrimenti saremmo morti prima di
nascere) ma abusare di proteine animali determina diverse conseguenze,
anche a livello gastrico.
Post by Jamie
tendo a pensare che l'esame sia stato affidabile nel mio caso. Prima o
poi se mi verrà voglia andrò pure dall'allergologo.
Mi permetto di insistere, perdonami: medico curante - richiesta breath
test al lattosio e togli ogni dubbio per sempre. Fidati.
L'allergologo non serve, servirà dopo un bravo/a dietista e un
gastroenterologo quotato.
Post by Jamie
Beh ma allora la tua è un'allergia.
No, è intolleranza primaria. Discorso lunghino, se vorrai parlarne sono
qui, in privato ovviamente, se posso essere utile lo faccio volentieri,
mi sto attivando in tal senso perché è una intolleranza troppo ignorata
e sottovalutata, specie dall'industria alimentare.
Post by Jamie
ah beata... io vorrei che il dolce mi venisse a noia ma non è ancora
successo :-))
Mi piace sempre tantissimo realizzare dolci e ne mangio, anche piccoli
assaggini, ma in questo periodo (o è la vecchitudine ;-) sto sempre di
più apprezzando il salato (che per me è tutto un dire visto che non uso
sale) in particolare lievitati ed affini. Poi diversi piatti con verdure
ed i miei adorati legumi. Bello cucinare anche questo :-)
E le uova che utilizzerei ovunque! alimento meraviglioso, in ogni senso.

Buona fine settimana a tutti voi!
Jamie
2018-04-15 13:34:57 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Post by Jamie
Ne avevamo già parlato, io ho fatto l'esame del sangue, il rast.
Onestamente non sono più andata dall'allergologo ma visto che
eliminando i latticini mi è migliorata persino la gastrite (cronica,
esito da EGDs)
Succede sempre nei casi di gastrite, anche in persone non intolleranti
al lattosio, te lo dico per esperienza non diretta. E un fatto
scientifico fisiologico legato alle proteine del latte.
Inoltre i latticini e le carni tendono ad acidificare, ovvio che non
corriamo il rischio a livello ematico (altrimenti saremmo morti prima di
nascere) ma abusare di proteine animali determina diverse conseguenze,
anche a livello gastrico.
Io abusare di proteine animali? Proprio no guarda. Neanche dei latticini
quando li mangiavo onestamente, da anni avevo sostituito la tazza di
latte mattutina con quello di soia, e mangiavo i formaggi non più di 2
volte la settimana, senza mai esagerare con le quantità.
Per cui la tua tesi nel mio caso non regge.
Inoltre se facessi il btest al lattosio è probabile che mi venga
positivo per il semplice fatto che non sto mangiando più latticini e
l'enzima potrei averlo ormai perso strada facendo.
Ma non ho capito, quindi secondo te il rast test non significa nulla?
Post by Fatina_degli_Elfi
No, è intolleranza primaria. Discorso lunghino, se vorrai parlarne sono
qui, in privato ovviamente, se posso essere utile lo faccio volentieri,
mi sto attivando in tal senso perché è una intolleranza troppo ignorata
e sottovalutata, specie dall'industria alimentare.
Sì questo è possibile, (potenziali e non) tracce di latte sono
praticamente ovunque nell'industria.
A te le possibili tracce dovute a contaminazioni accidentali ti
darebbero fastidio?
Fatina_degli_Elfi
2018-04-15 16:57:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Io abusare di proteine animali? Proprio no guarda. Neanche dei latticini
quando li mangiavo onestamente, da anni avevo sostituito la tazza di
latte mattutina con quello di soia, e mangiavo i formaggi non più di 2
volte la settimana, senza mai esagerare con le quantità.
Per cui la tua tesi nel mio caso non regge.
Inoltre se facessi il btest al lattosio è probabile che mi venga
positivo per il semplice fatto che non sto mangiando più latticini e
l'enzima potrei averlo ormai perso strada facendo.
Ma non ho capito, quindi secondo te il rast test non significa nulla?
Jamie, non devi prendere le mie risposte come sentenze o allusioni. Le
mie sono ipotesi, lungi dall'avere la verità in tasca, mi guardo bene.
Mi baso sulla mia esperienza di circa... diciamo 20 anni, penso che
tanti anni non siano stati inutili e credo (e spero) di avere almeno
appreso qualcosina, anche qualche nozioncina medica, non dico tanto...
ma qualcosa.
Per cui non fidarti di quello che dico, io sono nessuno, chiedi a medici
specialisti nel settore, di quelli bravi però.
All'inizio pure io feci il rast fuorviata da una nutrizionista, mi dava
un sacco di alimenti positivi. Poiché non mi piace vivere difficile,
cercai alternative sempre in ospedale, ma da specialisti.
Dal gastroent. all'allergologo all'immunologo e tanti altri ottenni lo
stesso parere: il rast non è attendibile, bisogna indagare altrove.
Da lì, dopo grande insistenza con il medico curante, lo convinsi a farmi
fare il b.test. Ma a differenza tua non smisi di mangiare latticini
prorio per il motivo da te menzionato, è essenziale questo aspetto.
Io volevo la certezza o la smentita, tanto ero esasperata e mai e poi
mai avrei rischiato un 'falso' positivo o meglio una 'certificazione' di
transitoria intolleranza. Il b.test non può dirti se la tua intolleranza
è primaria o secondaria, ti fa capire solo se in quel momento sei o meno
intollerante al lattosio. Dopo una dieta adeguata, ripristino
controllato di lattini delattosati e poi latticini lattosati puoi capire
se trattasi di int.primaria o secondaria, rieffettuando un altro b.test.
Ci vogliono anni, te lo dico subito per essere chiara.
Post by Jamie
Sì questo è possibile, (potenziali e non) tracce di latte sono
praticamente ovunque nell'industria.
A te le possibili tracce dovute a contaminazioni accidentali ti
darebbero fastidio?
Sì, pure quello dei farmaci. Ma questo da sempre, l'ho capito troppo
tardi. Per questo il b.test è fondamentale. Come la gastroscopia con
biopsia del duodeno per la celiachia. Una mia collega ha capito, alla
veneranda età di 60 anni, di essere celiaca. Con il risultato che tale
condizione le ho provocato oltre ad una osteporosi grave anche artrite
reumatoide grave e si droga di cortisone, con tutti gli effetti
immaginabili. Dunque fai pure quello che ritieni opportuno, non voglio
dare sentenze o impartire lezioni, la vita è tua.
Solo una cosa: in bocca al lupo!
Jamie
2018-04-15 21:08:58 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fatina_degli_Elfi
Jamie, non devi prendere le mie risposte come sentenze o allusioni. Le
mie sono ipotesi, lungi dall'avere la verità in tasca, mi guardo bene.
Mi baso sulla mia esperienza di circa... diciamo 20 anni, penso che
tanti anni non siano stati inutili e credo (e spero) di avere almeno
appreso qualcosina, anche qualche nozioncina medica, non dico tanto...
ma qualcosa.
Per cui non fidarti di quello che dico, io sono nessuno, chiedi a medici
specialisti nel settore, di quelli bravi però.
All'inizio pure io feci il rast fuorviata da una nutrizionista, mi dava
un sacco di alimenti positivi.
Ma guarda che il rast non l'ho fatto di mia iniziativa o dopo essere
stata da quei naturopati/nutrizionisti/santoni eh, me lo ha prescritto
il gastroenterologo dell'ospedale Maggiore di Bologna, insomma non un
pincopallo qualunque.
A me come valore sballato è uscito solo quello del latte.

Poiché non mi piace vivere difficile,
Post by Fatina_degli_Elfi
cercai alternative sempre in ospedale, ma da specialisti.
Dal gastroent. all'allergologo all'immunologo e tanti altri ottenni lo
stesso parere: il rast non è attendibile, bisogna indagare altrove.
E allora cosa lo fanno a fare?
Post by Fatina_degli_Elfi
Sì, pure quello dei farmaci. Ma questo da sempre, l'ho capito troppo
tardi. Per questo il b.test è fondamentale. Come la gastroscopia con
biopsia del duodeno per la celiachia.
Ho fatto anche quella (negativa per la celiachia, ma oltre alla gastrite
cronica mi hanno trovato anche una leggera infiammazione del duodeno,
"aspecifica", dicevano). In quel periodo stavo assumendo latticini,
perché il rast lo avrei fatto solo mesi dopo.
Io non ho voglia di stare male di nuovo, perché credimi la mia vita
stava diventando proprio triste, per cui ecco sto bene così al momento,
non farò altri tentativi se non si renderà strettamente necessario. Mi
dispiace se non vuoi credere alla mia allergia al latte :-))
Probabilmente sarà di un tipo molto 'blando', certamente non IGE mediata
(infatti le mie ige, fatte insieme al rast, erano nella norma, sebbene
verso il limite superiore, e questo, ho letto, aumenta l'attendibilità
del rast test, perché è noto che se se le IGE sono alte c'è in genere
una reazione allergica di qualche tipo in corso ed il rast test viene
spesso falsato in questi casi -detto molto in soldoni). Ma stiamo
andando pesantemente OT!
Fatina_degli_Elfi
2018-04-16 20:59:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Jamie
Io non ho voglia di stare male di nuovo, perché credimi la mia vita
stava diventando proprio triste, per cui ecco sto bene così al momento,
non farò altri tentativi se non si renderà strettamente necessario.
Ti credo e ti capisco, non stai scrivendo a chi non conosce il problema
Jamie ;-) lo so benissimo come si sta...

Mi
Post by Jamie
dispiace se non vuoi credere alla mia allergia al latte :-))
ma figurati, il problema non è il mio o tuo caso, ma le basi
scientifiche. Ma può essere che io abbia tratto info dalle fonti
sbagliate, seppure ufficiali (testi universitari, conferenze e molto
altro). Ci sta, è normale, ma oramai fino a smentita temo nessuno possa
convincermi dell'attendibilità di questo ed altri test.
Post by Jamie
Probabilmente sarà di un tipo molto 'blando', certamente non IGE mediata
(infatti le mie ige, fatte insieme al rast, erano nella norma, sebbene
verso il limite superiore, e questo, ho letto, aumenta l'attendibilità
del rast test, perché è noto che se se le IGE sono alte c'è in genere
una reazione allergica di qualche tipo in corso ed il rast test viene
spesso falsato in questi casi -detto molto in soldoni). Ma stiamo
andando pesantemente OT!
Non è esattamtente così, da quanto ne so, la cosa è decisamente più
complessa. Anche io ho letto in rete queste str... emh.
Non esistono allergie 'moderate', l'allergia è una reazione immuno
scatenata e non può sussistere in forma blanda.
Siamo ot è vero, discorso molto ampio. Tornando a noi, se stai meglio
senza latticini evitali, conta l'empirismo alla fine.
A me secca ancora moltissimo, rinunciare a tante cose buone, ma poi
penso che potrei stare male e, nella sfiga, mi consolo ;-)

Jamie
2018-04-13 15:19:10 UTC
Permalink
Raw Message
Per esempio questa ricetta mi ispira tanto tanto, se non altro per il
metodo di lavorazione che non avevo mai sperimentato:
https://starbooksblog.blogspot.it/2018/04/coconut-honey-cakes-coco-au-miel.html

ma secondo me sostituendo il latte con quello di soia o altro latte
vegetale non verrebbero altrettanto goduriosi.
Comunque sperimenterò ugualmente, anche se non avrò un metro di paragone!
Loading...