Discussione:
I längmän uiguri
(troppo vecchio per rispondere)
marilus
2005-09-20 16:23:59 UTC
Permalink
Vi volevo raccontare dei längmän, ovvero di un certo tipo di spaghetti
che mi hanno accompagnato per gran parte di un viaggio nella regione
autonoma dello Xinjiang Uiguro, ovvero l'ex Turkestan.
Il piatto più diffuso, che si trova in ogni mercato ed in ogni
ristorante del posto, e' costituito da degli spaghetti fatti al
momento con una maestria che mi ha lasciato sbalordita.

I längmän, come tutti i piatti della cucina Uigura, hanno anche un
significato simbolico, sono il cibo dell'amore, che dovrebbe durare
tanto a lungo quanto sono lunghi gli spaghetti. Questi possono essere
fatti con diversi tipi di farine anche se quelli che ho mangiato io
erano soprattutto di farina di grano. Il condimento varia a seconda
delle stagioni ma e' sempre a base di verdure e carne di montone
tagliata sottile. In estate c'erano soprattutto peperoni, cipolle,
pomodori ed una verdura a foglia verde che non sono riuscita ad
identificare (potrebbero essere le foglie di un qualche fagiolo). Con
la stessa salsa ci condiscono a volte anche degli gnocchetti, sempre
fatti di un impasto a base di acqua e farina, che si mangiano col
cucchiaio.
All'inizio ero piuttosto scettica ma devo dire che questi spaghetti
sono davvero buoni e la consistenza e' molto simile alla nostra.
Certo, dopo una settimana un po' ti stufano :-)

Un altro tipo di noodles che si trovano spesso nella regione sono i
tangmian che dovrebbe essere la traduzione cinese dell'uiguro
Suyuq'ash. Questi ultimi sono delle specie di tagliatelle che vengono
tagliate da un blocco di pasta direttamente nella pentola con la zuppa
bollente. Vengono serviti molto brodosi.

Ho fatto dei filmini con la digitale che potete vedere qui:
http://jusspress.com/marilus

Sto ancora riordinando le foto ma presto vorrei anche farvi vedere
molti altri piatti interessanti.

marilus
quiqueg
2005-09-20 17:18:18 UTC
Permalink
Il piatto pi— diffuso, che si trova in ogni mercato ed in ogni
ristorante del posto, e' costituito da degli spaghetti fatti al
momento con una maestria che mi ha lasciato sbalordita.
fantastico.
--
QQG
Bruna
2005-09-21 07:58:00 UTC
Permalink
Post by marilus
Vi volevo raccontare dei längmän, ovvero di un certo tipo di spaghetti
che mi hanno accompagnato per gran parte di un viaggio nella regione
autonoma dello Xinjiang Uiguro, ovvero l'ex Turkestan.
tu continua a raccontare che io salvo...
--
ciao,Bruna
Mai argomentare con un idiota; ti fa scendere al suo livello e ti
batte per esperienza
per ricerche nell'archivio di IHC : http://tinyurl.com/vah
RosiePosieBumbleroot
2005-09-21 09:12:17 UTC
Permalink
Post by marilus
Vi volevo raccontare dei längmän, ovvero di un certo tipo di spaghetti
che mi hanno accompagnato per gran parte di un viaggio nella regione
autonoma dello Xinjiang Uiguro, ovvero l'ex Turkestan.
Il piatto più diffuso, che si trova in ogni mercato ed in ogni
ristorante del posto, e' costituito da degli spaghetti fatti al
momento con una maestria che mi ha lasciato sbalordita.
http://jusspress.com/marilus
Favolosi!!! erano decenni che volevo sapere come si chiamano, dopo aver
visto alla televisione uno di questi che li faceva me ne sono innamorata!!!!
Grazie marilus!
--
Cucinare è come l'amore. Dovrebbe essere fatto in totale
abbandono o non fatto per niente.

"In molti casi il cucinare è una forma di omicidio colposo."
marilus
2005-09-21 11:25:32 UTC
Permalink
Post by RosiePosieBumbleroot
Favolosi!!! erano decenni che volevo sapere come si chiamano, dopo aver
visto alla televisione uno di questi che li faceva me ne sono innamorata!!!!
langman e' il nome uiguro, in cinese la traduzione e' lamian. Non
sono riuscita a capire pero' se lamian e' un termine generico per
tutti gli "spaghetti" serviti caldi e asciutti (su un menu' tradotto
in inglese li chiamavano hot noodles) oppure se si riferisce proprio a
quel tipo di pasta. Chissa' se qualcuno (ziab? ;-)) potra'
illuminarci.
Riguardo alle fettuccine tagliate direttamente col coltello ho tirato
un po' ad indovinare per il nome anche perche' addentrandosi nelle
zone a maggior prevalenza di uiguri non le ho piu' viste fatte in quel
modo.

marilus
massimo
2005-09-21 11:52:20 UTC
Permalink
Post by marilus
Riguardo alle fettuccine tagliate direttamente col coltello
una cosa che mi chiedo da un po':
che differenza c'e' (parlo della tecnica, e del risultato, non
dell'impasto) con le nostre fettuccine, che tagliamo sul tagliere e
_poi_ buttiamo nell'acqua?

firmato: mastro tagliatore di fettuccine, tagliolini e tagliatelle
solo col coltello.
--
ciao!
massimo
I know you're sorry, i'm sorry too.
massimo
2005-09-21 12:10:06 UTC
Permalink
Post by massimo
firmato: mastro tagliatore di fettuccine
ops, non avevo ancora visto i filmatini.
il primo che sostiene che gli spaghetti sono nati a napoli glieli
linko :-)
--
ciao!
massimo
I know you're sorry, i'm sorry too.
marilus
2005-09-21 17:22:41 UTC
Permalink
Post by massimo
che differenza c'e' (parlo della tecnica, e del risultato, non
dell'impasto) con le nostre fettuccine, che tagliamo sul tagliere e
_poi_ buttiamo nell'acqua?
queste tagliatelle sono sottili quasi come le nostre, non sembrano
davvero tagliate da un blocco unico. Sono pero' abbastanza corte
quindi direi che vanno bene soprattutto in zuppa.
Si trovavano anche delle fettuccine del tutto simili alle nostre (si
dovrebbero vedere anche in uno dei filmati) con l'unico problema che
in genere erano fredde e rimanevano esposte per un bel po' di tempo.
Il sapore non era male e sono sicura che se fossero state fresche
sarebbero state ottime.
Non ti dico poi i ravioli e delle specie di tortellini (wonton) fatti
al momento. Uno spettacolo, li ho solo fotografati pero', avrei dovuto
fare il film anche li'

marilus
ziab
2005-09-21 15:27:59 UTC
Permalink
marilus <***@tiscali.it> wrote:

bellii filmini, a me sanno di tecniche puramente cinesi, ma son di parte
;-)
Li ho visti praticare tutti e tre in molte parti della Cina Han. Il
primo anche nelle strade di Pechino, il secondo (usato spesso per i
compleanni, augurio di lunga vita) lo trovi, in matassina, anche secco
da noi. Anche qui c'e' un cuoco pechinese che ha da poco aperto un
noodle restaurant e tira con la prima tecnica.
Post by marilus
langman e' il nome uiguro, in cinese la traduzione e' lamian. Non
sono riuscita a capire pero' se lamian e' un termine generico per
tutti gli "spaghetti" serviti caldi e asciutti (su un menu' tradotto
in inglese li chiamavano hot noodles) oppure se si riferisce proprio a
quel tipo di pasta. Chissa' se qualcuno (ziab? ;-)) potra'
illuminarci.
il nome per la pasta in generale e' mian. Con il fonetico non ci si
capisce mai una mazza: non e' che fossero piccanti? "la" vuol anche dire
peperoncino...
Post by marilus
Riguardo alle fettuccine tagliate direttamente col coltello ho tirato
un po' ad indovinare per il nome anche perche' addentrandosi nelle
zone a maggior prevalenza di uiguri non le ho piu' viste fatte in quel
modo.
il nome non lo ricordo nemmeno io, ma e' una tecnica molto usata e
parecchio veloce: per chi sa usare il coltello, batte il kenwood :-)))))
--
zb
marilus
2005-09-21 17:17:14 UTC
Permalink
Post by ziab
bellii filmini, a me sanno di tecniche puramente cinesi, ma son di parte
;-)
e' molto probabile, vista la coabitazione forzata. La cosa
interessante e' che mentre gli uiguri hanno mantenuto (o cercano di
mantenere) la loro identita' sia per quanto riguarda la lingua (i
cartelli sono tutti in arabo ed in cinese e molti non si capiscono a
vicenda) nel caso degli spaghetti hanno assorbito le tecniche e le
hanno fatte loro. Questi langman si trovano dappertutto
Post by ziab
Li ho visti praticare tutti e tre in molte parti della Cina Han. Il
primo anche nelle strade di Pechino, il secondo (usato spesso per i
compleanni, augurio di lunga vita) lo trovi, in matassina, anche secco
da noi.
secco? E come si usa?
Post by ziab
Anche qui c'e' un cuoco pechinese che ha da poco aperto un
noodle restaurant e tira con la prima tecnica.
spero di vederlo presto ;-)
Post by ziab
il nome per la pasta in generale e' mian. Con il fonetico non ci si
capisce mai una mazza: non e' che fossero piccanti? "la" vuol anche dire
peperoncino...
si', sicuramente c'era un po' di peperoncino. Comunque ho fotografato
anche il menu, magari poi ti faccio vedere come e' scritto in cinese
Post by ziab
il nome non lo ricordo nemmeno io, ma e' una tecnica molto usata e
parecchio veloce: per chi sa usare il coltello, batte il kenwood :-)))))
ne sono sicura :-)
gia' che ci sono, un'altra domanda: le uova dei cent'anni per quanto
si conservano? Ne ho ancora qualcuna...

marilus
ziab
2005-09-22 13:24:30 UTC
Permalink
Post by marilus
e' molto probabile, vista la coabitazione forzata.
e il sistema di formazione professionale... e... e... e... un qualche
altro centinaio di cosette... ;-)
Post by marilus
Post by ziab
Li ho visti praticare tutti e tre in molte parti della Cina Han. Il
primo anche nelle strade di Pechino, il secondo (usato spesso per i
compleanni, augurio di lunga vita) lo trovi, in matassina, anche secco
da noi.
secco? E come si usa?
oh, come vuoi che si usi? si fa bollire in acqua :-)

[per inciso, mi ricordi un'amica che, in un parco di pechino, si era
fatta una scorta di canapa spontanea. Un cinese la vede girare con il
fascio di verde tra le braccia e le chiede come lo usi. Lei si inventa
su due piedi una profonda inclinazione per l'ikebana (nota che all'epoca
non si esisteva un solo fiorista in tutta la capitale) e il passante la
liquida con un: "certo che siete strani, voi occidentali: noi la
fumiamo"]
Post by marilus
Post by ziab
Anche qui c'e' un cuoco pechinese che ha da poco aperto un
noodle restaurant e tira con la prima tecnica.
spero di vederlo presto ;-)
uhmmmm... ;-)
ecco qui: http://www.restaurant-jumbo.at/
Post by marilus
si', sicuramente c'era un po' di peperoncino. Comunque ho fotografato
anche il menu, magari poi ti faccio vedere come e' scritto in cinese
bene, gira il menu' originale e vediamo che nomi circolano lassu'. Mi
sembra superfluo farti notare che anche in Cina, gli stessi ingredienti
o piatti, hanno a volte nomi diversi a secondo dell'utilizzo locale. Mi
ci sono voluti dieci minuti, con una nota conoscenza, per spiegare che
mi riferivo al tofu rosso
Post by marilus
gia' che ci sono, un'altra domanda: le uova dei cent'anni per quanto
si conservano? Ne ho ancora qualcuna...
qualche secolo ;-)
ah, lascia invecchiare il pu'er, almeno un 4-5 anni (niente vasi di
vetro o recipienti sigillati, deve respirare)
--
zb
marilus
2005-09-23 12:30:20 UTC
Permalink
Post by ziab
liquida con un: "certo che siete strani, voi occidentali: noi la
fumiamo"]
ROTFL. A proposito di canapa, ne ho vista davvero tanta in giro
Post by ziab
ecco qui: http://www.restaurant-jumbo.at/
chissa', forse fra una decina d'anni arriveranno anche da noi.
Comunque devo dire che forse sta cominciando una qualche riscoperta di
una cucina orientale di un livello piu' accettabile. Peccato pero' che
spesso facciano dei gran miscugli fra cucine lontane mille miglia e
che i prezzi diventino veramente esagerati
Post by ziab
bene, gira il menu' originale e vediamo che nomi circolano lassu'.
li ho messi qui:
http://marilus.altervista.org/
Post by ziab
ah, lascia invecchiare il pu'er, almeno un 4-5 anni (niente vasi di
vetro o recipienti sigillati, deve respirare)
quindi devo aspettare tutto questo tempo per assaggiarlo? :-(

marilus

Continua a leggere su narkive:
Loading...