Discussione:
cambio piano cottura
(troppo vecchio per rispondere)
Jk
2018-08-30 16:19:22 UTC
Permalink
Il mio mi ha rotto le palle. Poi si è fritto un dispositivo di sicurezza
per cui mi sa che piglio la palla al balzo.

Siccome riscontro diverse puttanate nel mio chiedo di ragionarci insieme
per scansare le altre cazzate a cui non ho pensato

Punto fermo: è una 70x50

il mio è simile a questo
http://amzn.eu/d/6iOIrwP
difetti riscontrati:

1)non essendoci alcun rialzo tra i fuochi e la base, quando va di sopra
l' acqua della pasta, a trattenerla dall'andarci dentro c'è solo la
guarnizione sotto i fuochi (e in 1 mi è marcito il lamierino porta
guarnizione...). Mia moglie fa andare spesso di sopra...

2) difficoltà nel fare stare tutte le pentole che vorremmo sui vari
fuochi: se metti una 28cm su un fuoco medio poi non ci sta una 26cm in
quello adiacente.

3) scarsa stabilità di certe padelle (di merda! le mie lionese e Alu
puro stanno ferme!) sull' appoggio

i Pro ci sono: è più facile da pulire che un piano che ha i bordi
rialzati (io ho già i bordi nell' Okite del piano cucina)

per il #2 credo ci sia poco da fare: a parte che questa linkata è già
meglio: ha i medi vicino al piccolo e al grande, la mia ce li hanella
stessa colonna e i medi sono quelli che usa (lei) di più. Del resto se
non hai un piano da 90cm non è che si possa fare molto di più IMHO

per la #3 penso che cercherò griglie intere di ghisa e a croce intera tipo
http://amzn.eu/d/aM4s61b

se non ho pensato a qualcosa, aspetto i Vs suggerimenti!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Gi
2018-08-30 18:44:23 UTC
Permalink
Post by Jk
per la #3 penso che cercherò griglie intere di ghisa e a croce intera tipo
http://amzn.eu/d/aM4s61b
se non ho pensato a qualcosa, aspetto i Vs suggerimenti!
Per il resto non ti so dire, per le griglie ti suggerirei di valutare
l'acquisto di tre griglie anziché una.
Pensa a quando la devi prendere per pulirla; oltre al peso (ghisa) la scarsa
maneggevolezza causa dimensioni.

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Gi
2018-08-30 18:50:21 UTC
Permalink
Post by Gi
Per il resto non ti so dire, per le griglie ti suggerirei di valutare
l'acquisto di tre griglie anziché una.
Come per altro m sembra sia quella dell'immagine; l'ho riguardata e mi
sembra sia divisa in tre parti.

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Jk
2018-08-31 06:10:56 UTC
Permalink
Post by Gi
Come per altro m sembra sia quella dell'immagine; l'ho riguardata e mi
sembra sia divisa in tre parti.
sì è che la mia terminologia fa pena: intendevo dire NO ai "ragnetti" ma
solo griglie. Intere non credo nemmeno ci siano
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Jk
2018-08-31 06:15:53 UTC
Permalink
Post by Jk
http://amzn.eu/d/aM4s61b
ieri sera ho visto fisicamente la versione a 4 fuochi di questa qui
sopra, mi pare un bel prodotto, credo mia moglie sfrutterebbe anche,
finalmente, la tripla corona che in questa può funzionare anche solo
come fuoco piccolo.
Mi chiedono 100€ in più del prezzo amzaon ma montata, per ora di prezzi
non mi interesso molto.
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Gi
2018-08-31 09:05:28 UTC
Permalink
Post by Jk
ieri sera ho visto fisicamente la versione a 4 fuochi di questa qui
Io possiedo il 4 fuochi ma in versione 60.
Chiaramente le difficoltà sta nel combinare le misure delle padelle.
In ogni caso è difficile avere più due tre fuochi in contemporanea, se non
altro perché risulta, per i comuni mortali, difficoltoso seguire il tutto.
Salvo che almeno uno sia qualcosa che deve lessare o stufare e non richieda
assidua attenzione.

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Jk
2018-08-31 09:14:39 UTC
Permalink
Post by Gi
Chiaramente le difficoltà sta nel combinare le misure delle padelle.
In ogni caso è difficile avere più due tre fuochi in contemporanea, se
non altro perché risulta, per i comuni mortali, difficoltoso seguire il
tutto. Salvo che almeno uno sia qualcosa che deve lessare o stufare e
non richieda assidua attenzione.
di regola a casa mia (4 figli di cui 2 gemelli di meno di 4anni) c'è su:
pentola per il primo dei piccoli
pentola per il primo dei grandi
padella x il secondo (diciamo polpette o bistecche)
padella x il contorno a scaldare
le mie padelle difficilmetne stanno sotto ai 26cm per ovvie ragioni.
detto questo chiaramente è questione di procedure e abitudini: io
tipicamente mentre cuocio il secondo e il primo, uso il MW per le verdure...
ma io son io e mia moglie non la cambi!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Gi
2018-08-31 12:34:18 UTC
Permalink
Complimenti e non ironici!
Post by Jk
ma io son io e mia moglie non la cambi!
Ti capisco!

Gi


---
Questa email è stata esaminata alla ricerca di virus da AVG.
http://www.avg.com
Miliuccio
2018-08-31 07:08:05 UTC
Permalink
70 x 50 è il massimo agio che hai a disposizione?
perchè di modelli come quello in foto (con foro 56x48), ce ne sono anche di
più larghi.

...se il massimo è 70, io ti consiglierei di rinunciare al quinto fuoco.
Jk
2018-08-31 07:51:25 UTC
Permalink
Post by Miliuccio
...se il massimo è 70,
no, ho dei cm sia a DX che a Sx ma a quanto ho visto si può allargare
solo il piano ma i fuochi rimangono sempre e cmq nel perimetro dei 56x48
(il centro dei fuochi DEVE cadere dentro quel rettangolo)
Post by Miliuccio
io ti consiglierei di rinunciare al quinto fuoco.
ci avevo pensato pure io ma a quanto ho visto NON guadagno spazio, anzi.
Anche qui mi par che il limite sia che il 48 in profondità limita
parecchio e le disposizioni non è che siano molto diveres da un 5 fuochi
senz ail sentrale o peggio invece che a rettangolo siano disposti a
rombo tipo questo
https://www.gualdiagostino.com/agon/item/piani-di-cottura/WE704S3.html?utm_source=trovaprezzi
che sacrifica il posto tra i fuochi medi a favore dei grandi che sono
quelli che usiamo meno
Poi magari non ho trovato il modello giusto io, se hai un consiglio lo
valuto!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Miliuccio
2018-08-31 14:38:08 UTC
Permalink
Io ho il limite in larghezza, perchè ho i fuochi in un incasso,
se li avessi sul piano principale, non esiterei un attimo ad allargare il
foro
per farci stare un piano professionale.
Se puoi bucare buca.
Slayer99
2018-09-01 05:36:44 UTC
Permalink
Post by Jk
Il mio mi ha rotto le palle. Poi si è fritto un dispositivo di sicurezza
per cui mi sa che piglio la palla al balzo.
Solo e sempre ad induzione. Chiudere il gas e mettere un piano ad
induzione (da 90 cm) e' la migliore cosa che abbia mai fatto. Potenza
molto maggiore, controllo delle basse temperature molto migliore.
Assolutamente banale da pulire. L'unico grosso problema e' che se ti
capita ancora di dover cucinare su un fornello a gas diventi scellerato.
Potrebbe richiedere un aumento della potenza elettrica disponibile in
Italia :(
--
...odia la paura e non conosce la pieta'...
Vig
2018-09-03 06:24:34 UTC
Permalink
Post by Slayer99
Solo e sempre ad induzione. Chiudere il gas e mettere un piano ad
induzione (da 90 cm) ...
Potrebbe richiedere un aumento della potenza elettrica disponibile in
Italia :(
Se l'utenza è da 3,5 kW (come la maggior parte delle utenze energetiche
delle famiglie) togliere il "potrebbe richiedere" e mettere "sicuramente
richiede".
Giampaolo Natali
2018-09-03 09:13:45 UTC
Permalink
Post by Vig
Post by Slayer99
Solo e sempre ad induzione. Chiudere il gas e mettere un piano ad
induzione (da 90 cm) ...
Potrebbe richiedere un aumento della potenza elettrica disponibile in
Italia :(
Se l'utenza è da 3,5 kW (come la maggior parte delle utenze energetiche
delle famiglie) togliere il "potrebbe richiedere" e mettere "sicuramente
richiede".
Ma anche no. Ormai quasi tutti i piani cottura a induzione prevedono la
riduzione dell'assorbimento anche sotto i 2 Kw*h
--
Giampaolo Natali
***@alice.it
Jk
2018-09-03 09:37:27 UTC
Permalink
Post by Giampaolo Natali
Ma anche no. Ormai quasi tutti i piani cottura a induzione prevedono la
riduzione dell'assorbimento anche sotto i 2 Kw*h
a scapito della potenza però!
io sonon un po' fatto alla mia maniera e quando tutti vanno in una
direzione mi viene subito da andare dall' altra, cmq cerco di rimanere
razionale, per cui:

di gas x cucinare spendo praticamente niente, sono acqua sanitaria e
riscaldamento a pesare

passare a 6kW costa e pagherei cmq un po' di più la corrente e anche se
lo facessi lo farei per lavatrice e asciugatrice non certo per l' induzione

i piani ad induzione da incasso che ho provato NON mi sono piaciuti
particolarmente.
Intanto lo vorrei programmabile, poi IMHO ha senso averne 1-2 ma per la
roba che cuoci al volo non hanno vantaggi rispetto ai fuochi, se uno ha
già il gas in cucina.

Tenete presente che una induzione a spina già ce l'ho quindi so di cosa
parlo...
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Mardot
2018-09-03 13:04:53 UTC
Permalink
Post by Jk
Post by Giampaolo Natali
Ma anche no. Ormai quasi tutti i piani cottura a induzione prevedono
la riduzione dell'assorbimento anche sotto i 2 Kw*h
a scapito della potenza però!
e comunque se anche consumasse 2 kWh o poco meno, con qualche luce
accesa in giro per casa e una lavatrice (ma anche solo un buon
aspirapolvere) che gira saresti abbondantemente fuori
Post by Jk
io sonon un po' fatto alla mia maniera e quando tutti vanno in una
direzione mi viene subito da andare dall' altra
ah ok, allora ho dei discepoli
Post by Jk
, cmq cerco di rimanere
+ 1
Post by Jk
di gas x cucinare spendo praticamente niente, sono acqua sanitaria e
riscaldamento a pesare
quoto cazzo quoto
Post by Jk
passare a 6kW costa e pagherei cmq un po' di più la corrente e anche se
lo facessi lo farei per lavatrice e asciugatrice non certo per l' induzione
quoto cazzo quoto, aggiungo che il mio mantra da diverso tempo e'
"consumare meno" piuttosto che adeguare il contratto con l'ente erogatore

=> infatti non ho condizionatori d'aria, ad esempio
Post by Jk
i piani ad induzione da incasso che ho provato NON mi sono piaciuti
particolarmente.
usati diverse volte, anche belli, ad esempio in vacanza nei vari
residence, non vanno male, ma non ho riscontrato alcuna differenza con
il piano a gas
Post by Jk
Intanto lo vorrei programmabile, poi IMHO ha senso averne 1-2 ma per la
roba che cuoci al volo non hanno vantaggi rispetto ai fuochi, se uno ha
già il gas in cucina.
Tenete presente che una induzione a spina già ce l'ho quindi so di cosa
parlo...
avere una cottura a gas significa avere la possibilita' di cucinare in
assenza di energia elettrica (basta accendere il gas con un fiammifero
invece che con il piezoelettrico), il che oramai non e' cosa vitale
visto che i blackout sono rari, pero' puo' accadere
Jk
2018-09-03 14:28:05 UTC
Permalink
Post by Mardot
ah ok, allora ho dei discepoli
mi pensavo più discepolo di O.Wilde.
a parte i gusti sessuali (che oggi è di moda essere fr... ehm gay!)
Post by Mardot
quoto cazzo quoto, aggiungo che il mio mantra da diverso tempo e'
"consumare meno" piuttosto che adeguare il contratto con l'ente erogatore
io cerco da sempre di non sprecare. In effetti il gas spreca molta
energia rispetto all' induzione. Però diventa come il buttare un
auto/elettrodomestico che funziona bene per "risparmiare" con una nuova
ibrida / AAAAA+++++
una minchiata
Post by Mardot
=> infatti non ho condizionatori d'aria, ad esempio
ma vaffanculo va! :-)
in Liguria ci credo pure io che fate senza, vieni a sentire in P.Padana!
Post by Mardot
usati diverse volte, anche belli, ad esempio in vacanza nei vari
residence, non vanno male, ma non ho riscontrato alcuna differenza con
il piano a gas
beh hanno una regolazione più fine, o meglio un range maggiore
Post by Mardot
avere una cottura a gas significa avere la possibilita' di cucinare in
assenza di energia elettrica (basta accendere il gas con un fiammifero
invece che con il piezoelettrico), il che oramai non e' cosa vitale
visto che i blackout sono rari, pero' puo' accadere
beh l'anno scorso in inverno neve
2 anni fa,autunno, è saltata una cabina siam stati 2gg senza
elettricità, in piena città eh? C'avevo da lavare i bimbi piccoli... e
la caldaia senza elettricità NON va. Ho fatto alla vecchia maniera,
tinozza e acqua scaldata sul fuoco
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Slayer99
2018-09-03 23:52:41 UTC
Permalink
Post by Jk
energia rispetto all' induzione. Però diventa come il buttare un
auto/elettrodomestico che funziona bene per "risparmiare" con una nuova
ibrida / AAAAA+++++
una minchiata
OK ma... scusa non volevi cambiare il piano cottura? Adesso sei tornato
sui tuoi passi? Boh
Post by Jk
beh hanno una regolazione più fine, o meglio un range maggiore
In realta' entrambi. Il mio e' un 5 "fuochi" da 10kW
Post by Jk
elettricità, in piena città eh? C'avevo da lavare i bimbi piccoli... e
la caldaia senza elettricità NON va. Ho fatto alla vecchia maniera,
tinozza e acqua scaldata sul fuoco
Vabbe' in quel caso non ti so che dire - la mia caldaia non usa
elettricita', sia quella per il riscaldamento che quella per l'acqua.
--
We were born on the night of Apocalypse...
Mardot
2018-09-04 08:20:10 UTC
Permalink
Post by Slayer99
Post by Jk
energia rispetto all' induzione. Però diventa come il buttare un
auto/elettrodomestico che funziona bene per "risparmiare" con una nuova
ibrida / AAAAA+++++
una minchiata
OK ma... scusa non volevi cambiare il piano cottura? Adesso sei tornato
sui tuoi passi? Boh
credo che "cambiare piano cottura" volesse dire sostituire quello che
ha, non cambiare sorgente energetica
Post by Slayer99
Post by Jk
beh hanno una regolazione più fine, o meglio un range maggiore
In realta' entrambi. Il mio e' un 5 "fuochi" da 10kW
prova a vedere sui siti degli enti erogatori di energia quanto costa
avere un contratto da 10kW in Italia
Post by Slayer99
Post by Jk
elettricità, in piena città eh? C'avevo da lavare i bimbi piccoli... e
la caldaia senza elettricità NON va. Ho fatto alla vecchia maniera,
tinozza e acqua scaldata sul fuoco
Vabbe' in quel caso non ti so che dire - la mia caldaia non usa
elettricita', sia quella per il riscaldamento che quella per l'acqua.
Hai una caldaia senza parti elettriche/elettroniche, nemmeno per
l'accensione e/o il controllo. Che modello e'?
Jk
2018-09-04 08:47:58 UTC
Permalink
Post by Mardot
credo che "cambiare piano cottura" volesse dire sostituire quello che
ha, non cambiare sorgente energetica
diciamo che in questo caso il parallelo con la classe energetica poteva
essere fuorviante, cmq a beneficio di tutti, compresi quelli che non
hanno dimestichezza con l Italia

1 mc CH4 0.25€ da cui si ottengono 10kWh
1 kwh elettricità 0.19€

hai voglia a considerare che spreca meno energia l' induzione.
Poi c'è il punto più simile al discorso "cambio elettrodomestici": le
padelle che a casa mia la maggior parte NON sono adatte all' induzione
Post by Mardot
prova a vedere sui siti degli enti erogatori di energia quanto costa
avere un contratto da 10kW in Italia
ma anche da 6 costa di più
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Slayer99
2018-09-04 19:52:42 UTC
Permalink
Post by Jk
diciamo che in questo caso il parallelo con la classe energetica poteva
essere fuorviante, cmq a beneficio di tutti, compresi quelli che non
hanno dimestichezza con l Italia
1 mc CH4 0.25€ da cui si ottengono 10kWh
1 kwh elettricità 0.19€
Non ritengo sia una prova utile, occorre capire quanto costa far bollire
una pentola da 10l d'acqua, o simili, non fare un calcolo astratto sul
contenuto energetico.
Post by Jk
Poi c'è il punto più simile al discorso "cambio elettrodomestici": le
padelle che a casa mia la maggior parte NON sono adatte all' induzione
Io non so che padelle hai ma se hai robaccia di alluminio non so che
dire. Io non ho cambiato NESSUNA padella o pentola quando sono passato
all'induzione - a parte delle robe economicissime che mi aveva regalato
uno che doveva andare via di casa. Essendo quelle in alluminio
leggerissimo le porto in campeggio
Post by Jk
ma anche da 6 costa di più
Io ho un amico in Italia molto contento con l'induzione ed ha un
contatore normale, ha un piano Bosch, ma effettivamente magari non
cucina tanto quanto uno che frequenta questo gruppo.
--
We were born on the night of Apocalypse...
Jk
2018-09-05 07:24:24 UTC
Permalink
Post by Slayer99
Non ritengo sia una prova utile, occorre capire quanto costa far bollire
una pentola da 10l d'acqua, o simili, non fare un calcolo astratto sul
contenuto energetico.
certe certo.
grazie per essere intervenuto!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Slayer99
2018-09-04 19:47:53 UTC
Permalink
Post by Mardot
Post by Slayer99
In realta' entrambi. Il mio e' un 5 "fuochi" da 10kW
prova a vedere sui siti degli enti erogatori di energia quanto costa
avere un contratto da 10kW in Italia
Quella e' la potenza del mio piano cottura, a casa attualmente ho 48kW
ma potrei installare - senza canoni aggiuntivi - un ingresso da 400A che
mi raddoppierebbe la potenza. Purtroppo questo e' uno dei grandi
problemi dell'Italia, paese piu' bello al mondo ma con queste cose da
far accapponare la pelle... quando ero in Germania il normale contratto
casalingo era da 10kW
Post by Mardot
Hai una caldaia senza parti elettriche/elettroniche, nemmeno per
l'accensione e/o il controllo. Che modello e'?
No, ci sono parti elettriche/elettroniche, ma non serve alimentazione
esterna: l'accensione e' piezo, una volta che la fiamma e' partita c'e'
una termocoppia che alimenta una piccolissima centralina - questo per
l'acqua calda. E' una BradfordWhite:

https://s3.amazonaws.com/bradfordwhitecorp/wp-content/uploads/residential_gas_ultra_low_nox_atmospheric_vent_high_efficiency_eco_defender_u4_prior_naeca_archive_specsheet_113b.pdf

"Intelligent gas control with proven millivolt powered technology
and built-in piezo igniter. A standard, off the shelf thermopile
converts heat energy from the pilot flame into electrical energy to
operate the gas valve and microprocessor. No need for external
electricity."
--
We were born on the night of Apocalypse...
Mardot
2018-09-05 06:54:47 UTC
Permalink
Post by Slayer99
Post by Mardot
Hai una caldaia senza parti elettriche/elettroniche, nemmeno per
l'accensione e/o il controllo. Che modello e'?
No, ci sono parti elettriche/elettroniche, ma non serve alimentazione
esterna: l'accensione e' piezo, una volta che la fiamma e' partita c'e'
una termocoppia che alimenta una piccolissima centralina - questo per
https://s3.amazonaws.com/bradfordwhitecorp/wp-content/uploads/residential_gas_ultra_low_nox_atmospheric_vent_high_efficiency_eco_defender_u4_prior_naeca_archive_specsheet_113b.pdf
"Intelligent gas control with proven millivolt powered technology
and built-in piezo igniter. A standard, off the shelf thermopile
converts heat energy from the pilot flame into electrical energy to
operate the gas valve and microprocessor. No need for external
electricity."
Molto interessante.
Slayer99
2018-09-03 23:49:28 UTC
Permalink
Post by Mardot
Post by Jk
a scapito della potenza però!
Un induzione a 2kW e' sempre piu' veloce di un fornello a gas
Post by Mardot
e comunque se anche consumasse 2 kWh o poco meno, con qualche luce
accesa in giro per casa e una lavatrice (ma anche solo un buon
aspirapolvere) che gira saresti abbondantemente fuori
Esagerato...
Post by Mardot
quoto cazzo quoto, aggiungo che il mio mantra da diverso tempo e'
"consumare meno" piuttosto che adeguare il contratto con l'ente erogatore
Urge forse una spiegazione della differenza fra potenza ed energia?

Se devi fare bollire una pentola d'acqua, il metodo piu' potente e'
anche il piu' efficiente a cause delle minori perdite.
Post by Mardot
=> infatti non ho condizionatori d'aria, ad esempio
Nemmeno io. Un piano ad induzione inserisce talmente meno calore
nell'ambiente da essere ridicolo, inoltre se proprio volessimo essere a
norma di legge non richiede prese d'aria gigantesche con gli svantaggi
sull'isolamento di casa che conseguono.
Post by Mardot
usati diverse volte, anche belli, ad esempio in vacanza nei vari
residence, non vanno male, ma non ho riscontrato alcuna differenza con
il piano a gas
Mah, che devo dirti. La differenza e' colossale ed oggettiva, poi ognuno
ha i propri parametri.
Post by Mardot
avere una cottura a gas significa avere la possibilita' di cucinare in
assenza di energia elettrica (basta accendere il gas con un fiammifero
invece che con il piezoelettrico), il che oramai non e' cosa vitale
visto che i blackout sono rari, pero' puo' accadere
Avere il piano ad induzione presenta la possibilita' che in caso di
mancanza anche temporanea della fornitura del gas, si puo' cucinare lo
stesso
--
We were born on the night of Apocalypse...
Mardot
2018-09-04 08:24:18 UTC
Permalink
Post by Slayer99
Post by Mardot
Post by Jk
a scapito della potenza però!
Un induzione a 2kW e' sempre piu' veloce di un fornello a gas
Post by Mardot
e comunque se anche consumasse 2 kWh o poco meno, con qualche luce
accesa in giro per casa e una lavatrice (ma anche solo un buon
aspirapolvere) che gira saresti abbondantemente fuori
Esagerato...
basta fare 1+1......
Post by Slayer99
Post by Mardot
quoto cazzo quoto, aggiungo che il mio mantra da diverso tempo e'
"consumare meno" piuttosto che adeguare il contratto con l'ente erogatore
Urge forse una spiegazione della differenza fra potenza ed energia?
Ti ringrazio, ma credo che sarei in grado di spiegarti tutto a partire
dall'atomo.
Post by Slayer99
Se devi fare bollire una pentola d'acqua, il metodo piu' potente e'
anche il piu' efficiente a cause delle minori perdite.
In contatore dell'efficienza se ne fotte, lui guarda quanto consumi
puntualmente. Prima parlavi di velocita', ecco.....
Post by Slayer99
Post by Mardot
=> infatti non ho condizionatori d'aria, ad esempio
Nemmeno io. Un piano ad induzione inserisce talmente meno calore
nell'ambiente da essere ridicolo, inoltre se proprio volessimo essere a
norma di legge non richiede prese d'aria gigantesche con gli svantaggi
sull'isolamento di casa che conseguono.
Non go capito, io considero le prese d'aria un vantaggio, l'isolamento
termico non deve precludere lo scambio d'aria con l'esterno.
Post by Slayer99
Post by Mardot
usati diverse volte, anche belli, ad esempio in vacanza nei vari
residence, non vanno male, ma non ho riscontrato alcuna differenza con
il piano a gas
Mah, che devo dirti. La differenza e' colossale ed oggettiva, poi ognuno
ha i propri parametri.
Dal punto di vista dell'utilizzo, quindi non sto parlando di tecnologia,
non ho rilevato alcuna differenza.
Post by Slayer99
Post by Mardot
avere una cottura a gas significa avere la possibilita' di cucinare in
assenza di energia elettrica (basta accendere il gas con un fiammifero
invece che con il piezoelettrico), il che oramai non e' cosa vitale
visto che i blackout sono rari, pero' puo' accadere
Avere il piano ad induzione presenta la possibilita' che in caso di
mancanza anche temporanea della fornitura del gas, si puo' cucinare lo
stesso
Infatti nel cassetto in fondo a destra ho una piastra elettrica che uso
alla bisogna.
Jk
2018-09-04 08:58:53 UTC
Permalink
Post by Mardot
basta fare 1+1......
in casa tra luci frigo ecc c'è sempre sempre almeno un 300W impegnati
Poi un figlio che fa la doccia all' altro piano, un colpo di MW, di
aspirapolvere ecc ecc si fa veramente presto a far saltare il contatore.
Trae in inganno il fatto che al 99% le Potenze max dichiarate sono
sovrastimate.
un Aspirapolvere da 1500W in realtà ne consuma 1200, lo stesso per forni
ecc.
sta di fatto che in Italia con la rete elettrica che abbiamo e i
relativi costi non è un gran affare usare elettricità ovunque anche se
non necessario.

Ieri sera 3 lavatrici la 2a stesa alle 23, fatto partire il lavaggio
(60° 3.5 ore) che finisce alle 2:30 circa e lavastoviglie programmata
per partire alle 3 che poi finisce alle 6
sono già adesso messo al parziale e rischioso sovrapporsi dei cicli
contando che la lavatrice passata la prima ora, 1.5h al max, smette di
consumare molto e NON fa saltare il contatore se parte forno o
lavastoviglie.
E ancora non ho l' asciugatrice! (che arriva oggi)
Post by Mardot
In contatore dell'efficienza se ne fotte, lui guarda quanto consumi
puntualmente. Prima parlavi di velocita', ecco.....
la vera figata sarebbe se potessi mettere l' acqua x la pasta sulla
piastra alle 7:00 AM e dirgli "alle 12:00 parti e porta la T a 100°C poi
mantieni"
Quello sarebbe un bel risparmio di tempo, avrei comprato pure il Bimby
se fosse stato programmabile

L' altra cosa bella è poterci fare le cotture lunghe (da slowcooker)
senza paure.
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Mardot
2018-09-04 10:03:08 UTC
Permalink
Post by Jk
la vera figata sarebbe se potessi mettere l' acqua x la pasta sulla
piastra alle 7:00 AM e dirgli "alle 12:00 parti e porta la T a 100°C poi
mantieni"
poi finisce che torni a casa con mezzora di ritardo e devi reintegrare
mezza pentola che nel mentre e' evaporata :-D
Jk
2018-09-04 10:17:29 UTC
Permalink
Post by Mardot
poi finisce che torni a casa con mezzora di ritardo e devi reintegrare
mezza pentola che nel mentre e' evaporata :-D
certo è un rischio che si può correre oppure si può anche farla arrivare
a soli 80°
posto che con i bimbi e le loro scuole (3 scuole diverse al momento) i
ritmi sono ben scanditi...
La mia piastra ad induzione da appoggio, ha un timer per lo spegnimento
(max 3 ore) e 2 modi di potenza:
a Watt
a Temperatura. Ovviamente non è precisissima, dipende anche dalla
pentola, evidentemente misura la risposta del materiale al campo indotto
che varia col variare della sua temperatura.
fa 60-80-100-...240°C
quando mi serve tenere l'acqua bollente sempre pronta i 80 o 100 sono
ottimi.
pure con la lionese (dove si rischia l'allarme alta temperatura [1]) è
comodo il 240°C
Solo che a quanto ho visto io le piastre da incasso invece di avere di
più della mia hanno MENO.
Il mio forno ha l' accensione ad orario e tempo di cottura. Ti devo dire
che figata è tornare a casa la domenica mattina con le lasagne
perfettamente cotte solo da tirar fuori? ;-)

[1] già xkè hanno anche questo problema le induzione: se la T del
metallo indotto sale troppo è un rischio e si fermano. capita sia con le
lionesi che con piastre in ghisa per non dire se usi la piastra
adattatrice per metterci sopra la nostra amata padella in Alu puro...
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Mardot
2018-09-04 10:20:25 UTC
Permalink
Post by Jk
Il mio forno ha l' accensione ad orario e tempo di cottura. Ti devo dire
che figata è tornare a casa la domenica mattina con le lasagne
perfettamente cotte solo da tirar fuori? ;-)
no, non me lo dire :-)

pero' io ho un altro problema, l'ora di ritorno a casa e' sempre
incognita, soprattutto la domenica se sono in bici, quindi avrei bisogno
di un sistema attivabile via telefono, o piccione viaggiatore, ma deve
viaggiare piu' veloce di me in bici :-D
Jk
2018-09-04 12:16:51 UTC
Permalink
Post by Mardot
pero' io ho un altro problema, l'ora di ritorno a casa e' sempre
incognita, soprattutto la domenica se sono in bici, quindi avrei bisogno
di un sistema attivabile via telefono, o piccione viaggiatore, ma deve
viaggiare piu' veloce di me in bici :-D
ah beh a quello nn ci arriva il mio.
però ovviamente se lo spngo alle 12:20 (di regola alle 12:30 mangiamo)
le lasagne rimangono di una T adatta al consumo per almeno 1 ora, poi se
mi dici che torni dalle 11 alle 16 allora niente
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Ludwig
2018-09-04 13:33:36 UTC
Permalink
la vera figata sarebbe se potessi mettere l' acqua x la pasta sulla piastra
alle 7:00 AM e dirgli "alle 12:00 parti e porta la T a 100°C poi mantieni"
Quello sarebbe un bel risparmio di tempo, avrei comprato pure il Bimby se
fosse stato programmabile
Questo lo risolvi con un semplice bollitore.

Nel giro di 1 minuto hai acqua bollente.
Butti in pentola e poi butti la pasta.

Bye, Ludwig.
Jk
2018-09-04 13:51:21 UTC
Permalink
Post by Ludwig
Questo lo risolvi con un semplice bollitore.
se uno avesse spazio infinito in cucina... non è il mio caso
Post by Ludwig
Nel giro di 1 minuto hai acqua bollente.
Butti in pentola e poi butti la pasta.
considera che siamo in 6, non credo ci siano bollitori così grandi e cmq
diventa un trafficare con più oggetti, non lo vedo pratico come per es
trovavo pratico arrivare a casa e prendere la pentola dalla piastra di
ghisa elettrica con la zuppa di cereali e legumi messa al mattino
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Elwood
2018-09-04 19:17:16 UTC
Permalink
Post by Jk
se uno avesse spazio infinito in cucina... non è il mio caso
Siamo nella stessa barca, in quanto a spazio, però il bollitore vale la penna tenerlo IMHO :)
Poi io sono un patito di the, ma anche per il resto.
--
Elwood (Peter S.)
Jk
2018-09-05 06:24:50 UTC
Permalink
Post by Elwood
Siamo nella stessa barca, in quanto a spazio, però il bollitore vale la penna tenerlo IMHO :)
Poi io sono un patito di the, ma anche per il resto.
Io nei mesi freddi uso un bollitore da mettere sul gas, tiene credo un
2l e va sul tripla corona.
In passato ho avuto una macchina da caffè americano sotto programmatore
poi non l'ho più comprata per casa, ne tengo una in ufficio
A casa mia solo io a colazione non prendo il latte, le tisane in inverno
stanno nel bollitore anche da fredde e poi ognuno si scalda un bicchiere
col MW.
Non lo vedo molto utile x me un bollitore.
In ufficio ho un MW che a pranzo mi cuoce una porzione di cereali+legumi
con un 15' a potenza bassa, così quando torno dalla corsa è pronto.
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Slayer99
2018-09-05 16:57:50 UTC
Permalink
Post by Elwood
Poi io sono un patito di the, ma anche per il resto.
Microonde?
--
We were born on the night of Apocalypse...
Slayer99
2018-09-04 20:10:43 UTC
Permalink
Post by Ludwig
Questo lo risolvi con un semplice bollitore.
Effettivamente quando ero in Germania, lo usavo tantissimo, adesso con
un piano ad induzione onestamente non serve. Notare che il bollitore non
ha una potenza bassa...
--
We were born on the night of Apocalypse...
Slayer99
2018-09-04 20:07:33 UTC
Permalink
Post by Jk
sta di fatto che in Italia con la rete elettrica che abbiamo e i
relativi costi non è un gran affare usare elettricità ovunque anche se
non necessario.
Ieri sera 3 lavatrici la 2a stesa alle 23, fatto partire il lavaggio
(60° 3.5 ore) che finisce alle 2:30 circa e lavastoviglie programmata
Ma infatti io l'asciugatrice ce l'ho a gas, che per generare aria calda
e' ben piu' efficiente dell'elettricita'. Ad ogni applicazione lo
strumento e la fonte energetica migliore.
Post by Jk
E ancora non ho l' asciugatrice! (che arriva oggi)
Ah non avevo letto, spero sia agas quella! :D
Post by Jk
la vera figata sarebbe se potessi mettere l' acqua x la pasta sulla
piastra alle 7:00 AM e dirgli "alle 12:00 parti e porta la T a 100°C poi
mantieni"
Ma scusa... mangi la pasta alle 7 del mattino?

Concordo sulla programmabilita', non solo acceso spento ma anche le
opportune rampe. Ideale per il brodo.
--
We were born on the night of Apocalypse...
Slayer99
2018-09-04 20:03:08 UTC
Permalink
Post by Mardot
Post by Slayer99
Urge forse una spiegazione della differenza fra potenza ed energia?
Ti ringrazio, ma credo che sarei in grado di spiegarti tutto a partire
dall'atomo.
Sotto pero' vedi
Post by Mardot
Post by Slayer99
Se devi fare bollire una pentola d'acqua, il metodo piu' potente e'
anche il piu' efficiente a cause delle minori perdite.
In contatore dell'efficienza se ne fotte, lui guarda quanto consumi
puntualmente. Prima parlavi di velocita', ecco.....
Si ma se io uso una certa potenza per *meno tempo* l'uso energetico e'
minore!!!

Quando vado a casa di amici che hanno il gas, servono quasi 15 minuti a
far bollire una pentola di acqua, e poi se e' grossa mantengono il gas
al massimo per tenerla in ebollizione mentre cuoce la pasta.

Con l'induzione butto la pasta praticamente subito ed una volta in
ebollizione, riduco drasticamente la potenza.

Ma l'effetto e' ancora piu' marcato se consideriamo le "gravity losses"
termine che prendo in prestito dalla scienza dei razzi. Dato che una
pentola ad una determinata temperatura emette energia nell'ambiente solo
in funzione del tempo, piu' tempo ci metto a mandarla in ebollizione
piu' spreco energia. Se paradossalmente la mandassi in ebollizione
istantaneamente, sprecherei zero energia.
Post by Mardot
Non go capito, io considero le prese d'aria un vantaggio, l'isolamento
termico non deve precludere lo scambio d'aria con l'esterno.
Questione controversa, credo che in Italia le Case classe energetica
AA++ non possano addirittura avere apparecchi a gas proprio per questo
motivo.

Poi con me sfondi una porta aperta tengo la finestra aperta tutto l'anno
in camera da letto, che non riscaldo nemmeno in inverno.
--
We were born on the night of Apocalypse...
Albus Dumbledore
2018-09-11 07:56:13 UTC
Permalink
Post by Jk
di gas x cucinare spendo praticamente niente, sono acqua sanitaria e
riscaldamento a pesare
Quoto.
Io, pagando solo per la cucina e usandolo di brutto, sono sotto i 100
euro/anno.
E noi lo usiamo tanto.
Passassi all'induzione, a parte buttare tutto il pentolame, spenderei
una fucilata.
Non e' giustificato.
Post by Jk
passare a 6kW costa e pagherei cmq un po' di più la corrente e anche se lo
facessi lo farei per lavatrice e asciugatrice non certo per l' induzione
Avevo fatto un'indagine qualche anno fa presso a2a, il mio fornitore.
Passando da 3 a 4,5 (o 6, stessi costi, tranne quelli di passaggio a
limite superiore) aumentavano i costi fissi e, per la corrente, era
leggermente piu' alto il costo dei primi 150 kWh. Oltre i 150 kWh il
costo restava quello dei 3 kWh.
--
Se negli header appare "Message-ID: <p....$...$***@dont-email.me>", sono
io. Altrimenti è un coglione che mi morpha.
Albus Dumbledore
Vig
2018-09-03 11:36:01 UTC
Permalink
Post by Giampaolo Natali
Post by Vig
Se l'utenza è da 3,5 kW (come la maggior parte delle utenze energetiche
delle famiglie) togliere il "potrebbe richiedere" e mettere "sicuramente
richiede".
Ma anche no. Ormai quasi tutti i piani cottura a induzione prevedono la
riduzione dell'assorbimento anche sotto i 2 Kw*h
Esperienza mia: piano induzione acquistato un anno e mezzo fa, pagato
anche più della media perché questo era il meno energivoro. Con un frigo
ed una TV accesi (che penso siano il minimo sindacale in qualsiasi
casa), se accendi due "fuochi" a media intensità ed il forno, salta
tutto. Ora sostituisci la parola forno con stufetta, oppure
lavastoviglie o lavatrice ed ottieni il medesimo risultato.
Il dover ricordasi di non far partire lavatrice o lavastoviglie in
orario di cottura è una seccatura, ma fattibile, così come non lasciar
accendere la stufettta a chi si sta facendo una doccia veloce. Ma non
poter usare il forno contemporaneamente a due "fuochi" è veramente
improponibile, soprattutto quando hai gente a pranzo.
Jk
2018-09-03 12:25:01 UTC
Permalink
Post by Vig
Il dover ricordasi di non far partire lavatrice o lavastoviglie in
orario di cottura è una seccatura, ma fattibile, così come non lasciar
accendere la stufettta a chi si sta facendo una doccia veloce. Ma non
poter usare il forno contemporaneamente a due "fuochi" è veramente
improponibile, soprattutto quando hai gente a pranzo.
appunto.
poi quello che ho usato io in Trentino AA e qui forse Renato potrebbe
aiutarci a capire, mi pare che NON avessero problemi di kW di allaccio
(era un maso, grandino) ma cmq aveva una limitazione alla potenza
totale: se accendvo il grosso al max poi ci stava un altro grande al 60%
della Pmax e gli altri ancora a meno, come dire che la Ptot era 6kW ma
in effetti non poteva usarne più di 3kW per volta.
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Slayer99
2018-09-03 23:56:58 UTC
Permalink
Post by Jk
totale: se accendvo il grosso al max poi ci stava un altro grande al 60%
della Pmax e gli altri ancora a meno, come dire che la Ptot era 6kW ma
in effetti non poteva usarne più di 3kW per volta.
In alcuni modelli, due "fuochi" sono abbinati, e si limitano l'un
l'altro con la potenza. Detto questo, sono sempre piu' potenti dei
fornelli a gas.

Vero, se usate il forno con il tipico contratto di fornitura elettrica
in Italia e' improponibile usare il piano ad induzione - non l'avevo
considerato. Quando penso a queste cose mi passa la nostalgia di casa.
--
We were born on the night of Apocalypse...
Mardot
2018-09-03 13:10:44 UTC
Permalink
Post by Jk
per la #3 penso che cercherò griglie intere di ghisa e a croce intera tipo
http://amzn.eu/d/aM4s61b
se non ho pensato a qualcosa, aspetto i Vs suggerimenti!
la croce intera, invece che "vuota" in mezzo, mi turba un po'

diverse padelle, o anche il saltapasta, non hanno il fondo piatto..........

le mie griglie in ghisa sono simili a queste e non le cambierei per
nulla al mondo
Loading Image...
Jk
2018-09-03 14:29:29 UTC
Permalink
Post by Mardot
la croce intera, invece che "vuota" in mezzo, mi turba un po'
diverse padelle, o anche il saltapasta, non hanno il fondo piatto..........
ecco, questo è un ottimo suggerimento! verifico!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Jk
2018-09-04 10:20:21 UTC
Permalink
Post by Mardot
la croce intera, invece che "vuota" in mezzo, mi turba un po'
diverse padelle, o anche il saltapasta, non hanno il fondo piatto..........
ieri sera ho chiesto, ma pare che ora le facciano tutte così in Smeg. :-(
di questo piano mi piace molto il tripla corona così flessibile, mi
guardo in giro ma mi sa che non c'è molta scelta.

cmq ho guardato e provato le padelle che ho e la maggior parte è pari o
quasi, mi sono caricato quella meno pari che ho e una di queste sere
passo di là ad appoggiarla sul piano che hanno in esposizione
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Mardot
2018-09-04 10:21:11 UTC
Permalink
Post by Jk
Post by Mardot
la croce intera, invece che "vuota" in mezzo, mi turba un po'
diverse padelle, o anche il saltapasta, non hanno il fondo
piatto..........
ieri sera ho chiesto, ma pare che ora le facciano tutte così in Smeg. :-(
di questo piano mi piace molto il tripla corona così flessibile, mi
guardo in giro ma mi sa che non c'è molta scelta.
cmq ho guardato e provato le padelle che ho e la maggior parte è pari o
quasi, mi sono caricato quella meno pari che ho e una di queste sere
passo di là ad appoggiarla sul piano che hanno in esposizione
del piano cottura SMEG, così come del forno, posso solo parlarne bene,
ce li ho da 15 anni
Jk
2018-09-05 06:31:27 UTC
Permalink
Post by Mardot
del piano cottura SMEG, così come del forno, posso solo parlarne bene,
ce li ho da 15 anni
oh cmq ieri sono andato allo spaccio ufficiale Smeg e noi ci facciamo il
problema "fondi non perfettamente piatti" ma figurati che ci sono un
sacco di piani in vetro che NON puoi usare con una bistecchiera in ghisa
(ovviamente idem per Lionese)
Della serie l' ignoranza regna sovrana, tutti a mangiare fettine "belle
fresce e magre" e ben lessate! :-E

cmq ho avuto in mano questo adattatore per Wok
https://www.smeg.it/prodotto/wokghu/
che però non fa ala caso mio xkè non sta su tutti i fuochi
adesso devo vedere se invece questo sì:
https://www.smeg.it/prodotto/grw/

ma visto l'andazzo mi sa che non ho molta scelta, l' idiocrazia avanza
ed è già lusso che quel piano ha solo quello di limite evidente :-\

(fatto anche un giro al mediaworld, pure peggio!)
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Elwood
2018-09-06 10:08:52 UTC
Permalink
Post by Jk
oh cmq ieri sono andato allo spaccio ufficiale Smeg e noi ci facciamo il
problema "fondi non perfettamente piatti" ma figurati che ci sono un
sacco di piani in vetro che NON puoi usare con una bistecchiera in ghisa
(ovviamente idem per Lionese)
Della serie l' ignoranza regna sovrana, tutti a mangiare fettine "belle
fresce e magre" e ben lessate! :-E
Io ho il vetroceramica e me ne frego: uso la pentola di ghisa, semplicemente la metto sul piano e poi la muovo il meno possiible. Si, c'è qualche graffio, ma posso vivere con quello.
--
Elwood (Peter S.)
Jk
2018-09-06 12:42:03 UTC
Permalink
Post by Elwood
Io ho il vetroceramica
credo che i vetri dei piani a gas di cui dicevo NON siano di quel
"vetro" (mi sa che il vetroceramica non sia nemmeno a base di Si)
Post by Elwood
e me ne frego: uso la pentola di ghisa, semplicemente la metto sul piano e poi la muovo il meno possiible. Si, c'è qualche graffio, ma posso vivere con quello.
no quelli a gas che ti dicevo rischiano di scoppiare. cioè si crepano.
a me cmq le induzioni per fare le bistecche a T feroci mi danno spesso
errore di sovratemperatura, idem con l' adattatore ferritico con sopra
delle padelle in allu
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Elwood
2018-09-11 10:06:45 UTC
Permalink
Post by Jk
credo che i vetri dei piani a gas di cui dicevo NON siano di quel
"vetro" (mi sa che il vetroceramica non sia nemmeno a base di Si)
Ah ok, grazie! Una cosa da tenere conto quando/se passerò all'induzione.
Vedo un sacco di youtubers che cucinano con ghisa su fornelli ad induzione, quindi mi aspetto che ce ne siano di adatti :-/
--
Elwood (Peter S.)
Jk
2018-09-11 12:31:46 UTC
Permalink
Post by Elwood
Ah ok, grazie! Una cosa da tenere conto quando/se passerò all'induzione.
Vedo un sacco di youtubers che cucinano con ghisa su fornelli ad induzione, quindi mi aspetto che ce ne siano di adatti :-/
è solo una questione di temperatura. Quelli a gas sono di vetro meno
resistente al calore e, peggio, non c'è modo di controllare la T
riflessa dal corpo caldo.
La mia piastra ad induzione quando la uso con la Lionese (che è meglio
che la ghisa come funzionamneto sulla induzione) se la metto in modalità
Potenza o la tengo "bassa" (AFAIR 1200W al max) oppure prima o poi va in
Error per la troppa temperatura
se la tengoa 1200W però non mi venogno benissimo le bistecche xkè per
fare 1200W fa in realtà cicli a 1600W ogni xx secondi.
Infatti uso la modalità Temperatura che gestisce lui la "fiamma" e non
va mai in errore. In compenso però gli attacca-stacca sono imprevedibili.
Poi magari piastre migliori fanno meglio. Quelle da incasso che ho
provato io NO.
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
f***@yahoo.it
2018-09-11 12:37:04 UTC
Permalink
Post by Jk
se la tengoa 1200W però non mi venogno benissimo le bistecche xkè per
fare 1200W fa in realtà cicli a 1600W ogni xx secondi.
Infatti uso la modalità Temperatura che gestisce lui la "fiamma" e non
va mai in errore. In compenso però gli attacca-stacca sono imprevedibili.
mi hai appena distrutto un mito,
sappilo
Post by Jk
Poi magari piastre migliori fanno meglio. Quelle da incasso che ho
provato io NO.
ah ecco c'e' ancora speranza

oddio ma la tua quanto e' vecchia/costosa ?

io pensavo che passasse tutto da un condensatore,
e questo elargisse sempre la stessa quantita'
di potenza, anche per evitare di far saltare
la corrente, mi si dice che con un po' di
accorzione, si possano utilizzare anche con i 3,3kW


felicepago

accorgiuto
.
Jk
2018-09-11 12:59:58 UTC
Permalink
Post by f***@yahoo.it
oddio ma la tua quanto e' vecchia/costosa ?
boh, l'ho presa qualch anno fa è di quelle da appoggio. Costavano tutte
più o meno la stessa cifra.
Post by f***@yahoo.it
io pensavo che passasse tutto da un condensatore,
e questo elargisse sempre la stessa quantita'
di potenza, anche per evitare di far saltare
la corrente, mi si dice che con un po' di
accorzione, si possano utilizzare anche con i 3,3kW
aspe: non ha 1 sola potenza come fanno invece i MW privi di inverter.
avevo fatto un "recensione" al tempo, qui sul ng. Ha tipo 4-5 step di
ppotenza, mentre la manopola dice (vado a memoria) 300W-400W...
1200-1400-1600
in realtà ha appunto 4 potenze che sono continue e le altre sono On-Off.
Che non sono un problema di solito IMHO. Cmq io lo uso quasi sempre in
modo Temperatura. che va dai 60°-80°-100° ... 200-220-240° ovviamente la
Lionese deve stare a 240 e quando lui "rileva" 245° stacca tu vedi che
la bistecca non frigge più come prima e ci mette a volte vari secondi
prima di ri-attaccare.
insomma farei meglio col gas!
--
ATTENZIONE: se l' ID è <***@gioia.aioe.org> son proprio io.
Altrimenti è un troll coglione (Gianluca.) che mi morpha
Loading...